Chiaravalle: colpo di scena in consiglio

01/03/2008 - La maggioranza esce dall\'aula e mette fine anzitempo all\'ultimo consiglio comunale della legislatura. Un colpo di scena arrivato proprio dopo l\'esposizione dell\'odg del centrodestra che chiedeva la revoca del contratto alla Sic1.

Frutti della campagna elettorale. Sd, Verdi e Pdci escono dal gruppo dell\\\'Ulivi e fanno nascere con Rc il gruppo di Sinistra Arcobaleno. E dopo la rottura delle trattative con il Pd la prudenza dice che è meglio non portare argomenti spinosi in aula. E con l\\\'odg di ieri pomeriggio non era veramente il caso di scherzare: 5 varianti al Prg (compresa quella già slittata di Grancetta) e la mozione anti-Sic. Il centrodestra (che ieri ha formalizzato la nascita del gruppo unitario del PdL) approfitta delle divisioni a sinistra. All\\\'arrivo dei punti \\\"caldi\\\" il socialista Romagnoli chiede una sospensione di cinque minuti per organizzare i lavori.


\\\"Se questa giunta ha ancora una maggioranza - risponde Mencarelli, PdL - allora si vada avanti. Oppure si ritirino le varianti\\\". Si vota. Centrodestra e Sa, 7. Maggioranza, 6. Scene di panico nei corridoi fuori dall\\\'aula. Pd, Re e socialisti (assente l\\\'Idv) escono. Ufficialmente per \\\"non consentire alla destra di trasformare l\\\'aula in una balera\\\" visti i toni accesi che la discussione stava prendendo sulla falsariga della bagarre dell\\\'audizione dei vertici Sic1. Ma c\\\'è chi pensa più al timore di andare sotto nuovamente. \\\"Adesso speriamo - dice il PdL - che per il rispetto dovuto ai Cittadini di Chiaravalle il PD non osi ricandidare il Sindaco, gli Assessori e i Consiglieri di Maggioranza fuggiti indecorosamente questa sera\\\".






Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 marzo 2008 - 1961 letture

In questo articolo si parla di politica, marco catalani