Moie: 8 marzo, al via la prima edizione di Semplicemente donna

donne 04/03/2008 - Un percorso tra realtà e sogni personali di donne del territorio. Sabato 8 marzo, alle 16:30 nella biblioteca \"eFFeMMe23\" di Moie di Maiolati Spontini. Si chiama \"Semplicemente donna\". E\' il titolo della rassegna che debutta sabato 8 marzo dedicata alla festa della donna con l\'obiettivo di evidenziare e premiare il ruolo delle donne che, lavorando con passione, tenacia e intelligenza, hanno realizzato i propri sogni dando un contributo alla collettività. Fuori dai riflettori.


Si chiama \"Semplicemente donna\". E\' il titolo della rassegna che debutta sabato 8 marzo dedicata alla festa della donna con l\'obiettivo di evidenziare e premiare il ruolo delle donne che, lavorando con passione, tenacia e intelligenza, hanno realizzato i propri sogni dando un contributo alla collettività. Fuori dai riflettori.

Due le parti che costituiscono l\'evento che inizia alle 16 e 30 nella sede della biblioteca La Fornace \"eFFeMMe23\" in via Fornace, 23. La prima prevede un convegno dal titolo \"Il valore delle donne, più della metà del cielo\"; la seconda, \"Un doppio ruolo di valore\" con la premiazione di cinque donne della Vallesina che si sono distinte nel campo della cultura, dello sport, del sociale, nella realizzazione di progetti a tutela di altre donne e dell\'autoimprenditoria.

\"Abbiamo voluto organizzare questa rassegna - spiega Marco D\'Onofrio della Tadamon - perché sentivamo l\'esigenza di valorizzare questa data, approfondendo e confrontandoci su alcuni aspetti come appunto la donna e il lavoro, la donna e la famiglia. E\' un modo quindi per fermarsi a riflettere insieme recuperando il piacere e il gusto di parlare su questioni troppo spesso trascurate o date per scontate in questa società\". \"Semplicemente.donna\" è organizzato dalla cooperativa sociale Tadamon onlus in collaborazione con l\'associazione MonsanoInforma con il patrocinio del Comune di Maiolati Spontini. Partner dell\'evento sono Banca Credito Cooperativo di Falconara Marittima, Cna, Dussmann service e Banca Marche.

\"Siamo entusiasti - spiega in una nota Monsano Informa - dell\'idea di premiare la semplicità e l\'intelligenza delle donne, scegliendone alcune per rappresentarle tutte. Siamo, infine, entusiasti di collaborare alla realizzazione dell\'evento per sottolineare l\'impegno e l\'importanza della donna nella nostra società, ma soprattutto per poter rendere omaggio a tutte le donne della nostra associazione\".

\"Abbiamo aderito in maniera convinta all\'iniziativa - spiegano il sindaco Giancarlo Carbini e l\'assessore ai Servizi sociali Manolo Bucciarelli - perché crediamo che le istituzioni debbano contribuire a dare un significato profondo alla festa dell\'8 marzo, e questa manifestazione va in questa direzione, sia promuovendo un momento di riflessione che dando un riconoscimento alle donne che si sono distinte in diversi campi. Il comune di Maiolati Spontini si impegna da tempo a sostenere iniziative rivolte al mondo femminile e ha aderito di recente al Progetto donna, promosso dalla provincia di Ancona. Riteniamo importante, infatti, sottolineare la questione e invitiamo tutta la cittadina, e soprattutto ovviamente le donne, a partecipare all\'iniziativa. Sarà un modo per riempire di significato una ricorrenza che rischia, altrimenti, di trasformarsi solo in un\'occasione commerciale. L\'auspicio, inoltre, è che l\'impegno che si profonde per l\'8 marzo non resti qualcosa di saltuario ma diventi piuttosto una costante nel modo di amministrare e di vivere la quotidianità\".

All\'evento anche la Cna. \"La nostra associazione - spiega Elisabetta Grilli Cna-sezione di Jesi - riconosce l\'importanza, non solo quantitativa ma soprattutto qualitativa, dell\'apporto delle donne all\'economia del territorio. Il lavoro femminile infatti non riguarda solamente le maggiori entrate e la maggior stabilità finanziaria del nucleo familiare, ma diviene fattore culturale per l\'autonomia e l\'affermazione della donna nel contesto sociale. E\' grazie alla complessità ed alla forza delle donne che si sono evidenziate, nello sviluppo, inedite caratteristiche di qualità sociale, umana e ambientale in attuazione di un nuovo stile imprenditoriale attento non solo all\'economia e al mercato ma attento anche alla vita ed ai suoi tempi. Il livello di partecipazione femminile al mercato del lavoro dipende non solo dalla propensione individuale, ma principalmente dalla propensione della società nei confronti del lavoro delle donne\".

Alcuni dati forniti ed elaborati dalla Cna
-Vallesina, totale donne residenti in età lavorativa: 37.441
(dal Report 2007 del Centro per l\'impiego di Jesi)
-Vallesina, donne in età lavorativa disoccupate autocertificate: 3.479
(dal Report 2007 del Centro per l\'impiego di Jesi)
-Nella Vallesina su 3.083 imprese artigiane, 502 sono a prevalenza femminile, ovvero il 16,3%, a confronto con la media provinciale che è del 17,5%.
(elaborazione dati Albo artigiani al 31/12/2007)
Il rapporto per la città di Jesi è di 160 attività su 984 imprese artigiane, ovvero il 16,4%.

Programma della rassegna \"Semplicemente.donna\"

Saluti -Ore 16:30
Patrizia Esposto Casagrande- Presidente della Provincia di Ancona
Giancarlo Carbini- Sindaco Comune di Maiolati Spontini
Seminario: \"Il valore delle donne: più della metà del cielo\" con gli interventi di
Isabella Petrelli, sociologa, con \"Analisi socio-antropologica dell\'attuale società moderna e nuove prospettive al femminile\"
Rossella Alessandroni, Cna Ancona con \"L\'impegno della donna nell\'impresa della Vallesina\"
Marisa Campanelli, psicoterapeuta con \"Doppio ruolo. Risorse e costi emotivi\"
Dibattito
Premiazione- \"Un doppio ruolo di valore\"
Buffet





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 04 marzo 2008 - 1810 letture

In questo articolo si parla di cultura, donne, moie, Associazione Tadamon





logoEV