Serra San Quirico: Altre Shoah - la ex Jugoslavia

rifugiati 08/03/2008 - \"Altre Shoah: la ex Jugoslavia\" è il titolo della rassegna curata dal Sistema Bibliotecario della Comunità Montana dell\'Esino-Frasassi per commemorare le vittime degli stermini nell\'area balcanica.

Sabato 8 marzo sarà la volta di una tavola rotonda che si terrà a Serra San Quirico, alle ore 17.00 a Palazzo Piccioni, alla presenza di due prestigiosi relatori come Giuseppe Di Paola e Michele Nardelli.

Di Paola, ricercatore presso l\'Istituto per l\'Europa Centro Orientale e Balcanica, ha approfondito le proprie competenze grazie all\'esperienza di lavoro all\'OSCE di Sarajevo, dove ha dato supporto nella gestione del progetto di riforma dell\'amministrazione pubblica tramite il coordinamento del team di lavoro su tutto il territorio della Bosnia-Erzegovina.


Michele Nardelli è da anni impegnato nella ricerca-azione sui temi della mondialità, della cooperazione internazionale e della pace. In particolare è fra i promotori delle prime esperienze di cooperazione di comunità, costruendo nel cuore del conflitto balcanico ponti di pace fra territori nelle due sponde dell\'Adriatico. E\' tra i fondatori de l\'Osservatorio sui Balcani, il più importante centro di informazione sui Balcani in Italia.

Coordina la tavola rotonda il prof. Stefano Gatti.


Questo appuntamento arriva dopo quello che si è tenuto martedì 4 marzo, alla presenza di circa cinquecento studenti, al teatro Gentile di Fabriano, intitolato \"Il senso della memoria: noi testimoni\", e dopo l\'inaugurazione della mostra fotografica \"Mostar united\" della fotoreporter Fulvia Troja (aperta ad Arcevia sino al 9 marzo presso il Centro Culturale San Francesco tutti i giorni 10.30-12.30/15.30-18.00; a partire dal 10 sino al 16 marzo la mostra sarà invece allestita nella Collegiata San Francesco di Staffolo e sarà visibile dalle 17.00 alle 19.00).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 marzo 2008 - 1264 letture

In questo articolo si parla di cultura, eidos arcevia, serra san quirico, kosovo