Unione Comunale: intitolare ad Aldo Moro uno dei locali circoli del PD

13/03/2008 - \"Se il consigliere provinciale Leonardo Animali non si fosse trovato in questo periodo in una fase di \"distrazione\" dalla politica cittadina, tale da non permettergli un\'attenta informazione sull\'attività del PD di Jesi, sarebbe venuto a conoscenza che proprio da alcuni giovani iscritti al nostro partito, è giunta la proposta di intitolare uno dei tre circoli del PD locale ad Aldo Moro in concomitanza con il 30° anniversario della strage di Via Fani\".

Se il Cons. Prov. Leonardo Animali non si fosse trovato in questo periodo, come da sua stessa ammissione, in una fase di \"distrazione\" dalla politica cittadina tale da non permettergli un\'attenta informazione sull\'attività del PD di Jesi e magari avesse partecipato all\'Unione Comunale del 7.3.2008 in quanto membro di diritto dell\'organo stesso, sarebbe venuto a conoscenza che proprio da alcuni giovani iscritti al nostro partito, già una settimana fa è giunta la proposta di intitolare uno dei tre circoli del PD locale ad Aldo Moro in concomitanza con il 30° anniversario della strage di Via Fani e che domenica prossima 16 marzo si svolgerà un\'importante iniziativa di inaugurazione dei tre circoli territoriali, che sarà anche l\'occasione per commemorare la figura e l\'opera di Aldo Moro ed ufficializzare l\'apertura della campagna elettorale in vista delle prossime elezioni politiche.



In qualità di Presidente dell\'Unione Comunale del PD di Jesi, vorrei ricordare a tutti gli iscritti e soprattutto a chi di questi riveste incarichi istituzionali e/o amministrativi (consiglieri, assessori, sindaco compreso), data l\'alta responsabilità non solo politica ma soprattutto civile e morale propria di tali incarichi, che la partecipazione all\'attività del partito, sia come membro eletto che come membro di diritto, è un dovere prima ancora che un diritto, e ciò a prescindere dalla condivisione o meno delle linee politiche che vengono adottate e che per quanto mi riguarda all\'interno dell\'Assemblea Comunale costituiranno sempre e comunque il risultato finale di percorsi decisionali democratici.


Colgo infine l\'occasione per ribadire, qualora ce ne fosse bisogno, che tutti i canali di comunicazione del PD di Jesi, nella sua nuova struttura e organizzazione, sono attivi e a disposizione per chiunque voglia instaurare un confronto diretto, aperto e leale non solo con il gruppo dirigente ma anche con il resto degli iscritti. Sento inoltre il dovere di ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questa prima fase costitutiva del Partito Democratico dimostrandosi fin da subito fortemente motivati e disponibili ad un serio lavoro fatto di progetti concreti e non di sole parole.








da Marta Santoni
Presidente Unione Comunale PD





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 13 marzo 2008 - 1155 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, pd, Marta Santoni