Derubata dopo essere stata ipnotizzata

20/03/2008 - Ha ipnotizzato la cassiera del supermercato \"Familia\" di Jesi, riuscendo a farsi consegnare, come se nulla fosse, ben 800 euro.

Questa è una storia, in apparenza impossibile, ma realmente successa come dimostrano i filmati delle telecamere a circuito chiuso del supermercato, ora in possesso della polizia per le indagini e la ricerca dell\'uomo. L\'uomo, un indiano alto e con la barba, era in compagnia della moglie, quando, giunto alla cassa per pagare un cartone di latte, ha tirato fuori 50 euro chiedendo di farseli cambiare per poi riceverne, invece, 800.


La povera cassiera, pur non ritrovando i soldi nel cassetto, non riusciva a capacitarsene poichè non si ricordava di nulla. Come dimostrano i filmati, la cassiera del supermercato ad un certo momento ha iniziato ad avere dei movimenti lenti, quasi comandati ed è riuscita a riprendersi solo successivamente e solo in seguito all\'allontanamento della coppia.



Sull\'episodio indaga la polizia del commissariato di Jesi che ha gia\' provveduto a divulgare un primo identikit. La cassiera ipnotizzata ricorda solo la richiesta dell\'indiano di poter pagare il latte cambiando i 50 euro e nient\'altro.


Nella foto il rapinatore immortalato dalle telecamere a circuito chiuso del supermercato.








Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 marzo 2008 - 2658 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice


Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque