Castelplanio: quinto anniversario della scomparsa di Carlo Urbani

carlo urbani 28/03/2008 - L’Associazione Italiana Carlo Urbani Onlus, in occasione del quinto anniversario della scomparsa del medico di Castelplanio, organizza un incontro pubblico, sabato 29 Marzo, a Castelplanio (AN).

Le iniziative programmate saranno l’occasione per rendere pubbliche, alla comunità e a tutti coloro che sono vicini all’associazione o che intendano conoscerla meglio, le azioni intraprese attraverso le campagne di raccolta fondi e i contributi erogati da AICU. L’aiuto dei sostenitori è fondamentale per consentire l’accesso alla salute a più persone possibile nelle aree dimenticate del mondo. E garantire salute è proprio uno degli obiettivi dell’associazione, nata nel 2003 per proseguire l’opera del dottor Carlo Urbani. Dopo la messa di suffragio per Carlo Urbani (ore 18,00 - S.S.Martire di Castelplanio) la serata proseguirà con un incontro (ore 21,00), ospitato nella sala del teatro polivalente d Castelplanio adiacente il palazzo comunale. Si illustreranno le azioni e gli obiettivi AICU, seguirà una breve anteprima, del DVD antologico, contenente ottanta lavori in video, dei partecipanti al concorso scuola organizzato dall’associazione per la regione Marche. La serata proseguirà, a partire dalle 21,50, con un concerto a cura del gruppo musicale rock-folk Hombre all’Ombra che proporrà una selezione di brani, intitolata “Musica per la vita… il sogno è possibile”. Una performance dedicata dai componenti del gruppo musicale alla figura e all’ opera del dottor Carlo Urbani.



Programma della giornata sabato 29/03/08 Chiesa di S.Sebastiano Martire di Castelplanio Ore 18:00 - S. Messa di Suffragio Teatro Polivalente di Castelplanio Ore 21:00 - \"Illustrazioni delle azioni AICU. i progetti sostenuti dall’associazione” a cura di Maria Scaglione Urbani e del Sindaco di Castelplanio Luciano Pittori. Ore 21:30 - \"Il concorso scuola AICU” Anteprima della raccolta antologica in DVD dei lavoro delle scuole della regione Marche. Ore 21:50 – Concerto “Musica per la vita… il sogno è possibile” a cura del gruppo musicale Hombre all’Ombra




Gli Hombre all’Ombra si costituisco nel 1995 nella cittadina di Serra de\' Conti. Gli inizi sono ricchi di sonorità punk-rock (vedi Clash, e primi Gang). Un periodo successivo di analisi e maturazione musicale portò a contaminazioni e influenze rock (Mano Negra), sonorità latine(Les negress vertes, Mau Mau) e folk(Pogues). I testi degli Hombre parlano di realtà immaginarie ambinentate nei piccoli centri delle colline marchigiane, ma si spingono anche verso temi più globali e metrolpolitani dove spesso la vita è “Malavita”, e i sogni vengono repressi dall\'ignoranza e dalla violenza. Gli Hombre all’Ombra hanno aperto il concerto dei Modena City Ramblers ad Ancona nell’occasione del festival “Gulliver rock”. Il gruppo è stato due volte finalista nel concorso “Scorribande” a Senigallia e fiinalista al concorso nazionale di gruppi folk \"LARATRO\" edizione 2007. Gli Hombre all’Ombra hanno all’attivo un CD autoprodotto dal titolo “Gallos de Pelea” uscito nel giugno 2006. La canzone “I Pazzi sono fuori” contenuta nel CD è stata inserita nella compilation prodotta dall\'etichetta UPR, intitolata “LARATRO Folk Festa 2008”.

I componenti del gruppo Hombre all’Ombra: Emiliano (voce-chitarra acustica), Luca (chitarra elettrica solo), Fabio (Batteria-cori), Piero (Sax-cori), Gigi (Percussioni), Marco (Basso), Silverio (Fisarmonica).









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 marzo 2008 - 1535 letture

In questo articolo si parla di attualità, associazione italiana carlo urbani onlus, carlo urbani