Chiaravalle, il comune capofila per un progetto internazionale di turismo integrato

progetto maestro 1' di lettura 28/03/2008 -

La città della Montessori studia la figura dell\'operatore turistico integrato e lancia la sfida dei piccoli comuni dell\'Adriatico allo sviluppo turistico.



Prima cittadina per il progetto Maestro che vede Chiaravalle capofila di altre città italiane (San Leo, Pesaro, Codigoro, Fossacesia) ed estere (Varadzin, Livno, Durazzo) per il rilancio turistico del territorio dei piccoli comuni. Sabato alle 9.30 protagoniste le scuole chiaravallesi che hanno partecipato al progetto scattando fotografie di soggetti con i quali \"avrebbero voluto invitare qualcuno a visitare la città\".

Primo raduno alle 9.30 all\'auditorium della Croce Gialla. Inaugurazione mostra alle 11.45 alla sala Cral e nel pomeriggio di nuovo alla Cg per il seminario \"Turismo integrato, tipicità dei territori per lo sviluppo dell\'offerta\". E presto nuova cartellonistica per valorizzare Abbazia e Casa Montessori e un info point in piazza Risorgimento.

Il progetto Maestro è finanziato da fondi europei e coinvolge 12 partner tra Italia, Albania, Croazia e Bosnia-Herzegovina. Oltre ai comuni anche la Svim, la biblioteca San Giovanni di Pesaro, l\'Università Politecnica delle Marche, il museo della Regina di Cattolica, l\'Università di Ferrara, il museo francescano e la galleria gorica di Livno, la biblioteca comuanale di Varazdin e la Prefettura di Durazzo.








Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 marzo 2008 - 1554 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco catalani, Daniela Montali