Calcio: buon pareggio delle jesine con la difesa in emergenza

marta mancini 08/04/2008 - Nella terzultima di campionato big-match tra l’EDP e le pari classifica del Cervia, squadra partita per vincere il campionato Ma che via via ha perso smalto e risultati.

La squadra Jesina arriva alla partita in situazione difficile: in difesa ancora fuori per infortunio Liuti e Perri per squalifica; Mastrovincenzo con guai fisici parte dalla panchina così come Caciorgna stringe I denti anche se nella ripresa è costretta due volte ad uscire dal campo quando le sostituzioni erano completate. Partita difficile soprattutto nella prima mezz’ora in mano alle romagnole anche se al primo minuto grande occasione per le leoncelle con la Tagliabracci lanciata in area che supera difensore e portiere ma mentre la palla sta per entrare in rete un difensore riesce a deviare in angolo.



Rovesciamento di fronte e su un tiro cross dentro l’area l’estremo Cantori devia di pugno ma la palla carambola addosso alla Becci e finisce in rete per il vantaggio. Due tiri non difficili di Tagliabracci e Zambonelli nella prima mezz’ora mentre le romagnole hanno almeno tre grandi occasioni per raddoppiare ma almeno in due Cantori si supera e salva la propria rete. Gli ultimi dieci minuti del tempo vede Calare le ospiti e prendere coraggio l’EDP che ha due buone occasioni,la prima con Tagliabracci che conquista palla dopo un rinvio del portiere,tira ma di poco fuori e poi allo scadere una bella punizione della Cemonesi costringe ad una diffficile parata l’estremo romgnolo. All’inizio della ripresa le locali ci provano a trovare il pareggio e al secondo ancora Cremonesi tira dal limite ma la palla và fuori di poco e poi un minuto dopo punizione di Scarponi per Tagliabracci anticipate dal portiere. La partita è più equilibrate con un’occasione per le ospiti e bella parata di Cantori e poi tre calci d’angolo per le jesine che sull’ultimo trovano la testa di capitan Mancini che insacca la rete del pareggio.



Le squadre sono stanche e fino alla fine si gioca prevalentemente a centrocampo in attesa del fischio finale che arriva dopo cinque minuti di recupero. Per come la squadra era in difficoltà per problemi fisici e data la forza dell’avversario alla fine un bel pareggio per le ragazze dell’EDP che iniziano anche a sentire le fatiche della stagione che partita comunque con l’obiettivo della salvezza la portate ad essere protagoniste e attualmente al quarto posto proprio a pari punti con il blasonato Cervia. Domenica prossima difficile e lunghissima trasferta a Francavilla Fontana (Brindisi) con partenza il sabato e poi ultimo turno in casa con il Lecce fanalino di coda. Finalmente buono l’arbitraggio.



EDP JESINA FEMMINILE - CERVIA 1 - 1


EDP: Cantori, Caciorgna, Cannata, Cremonesi D.(52Mastrovincenzo), Rosciani, Mancini, Miccolis (‘50Mainardi), Scarponi, Tagliabracci, Zambonelli (70 Vescovo), Biondi (A disp:Lasca, Cremonesi C., Pongetti, Liuti) Allenatore: Sdogati


CERVIA: Moretti, Dulbecco C., Faggioli, Gostoli, Santi, Breccia, Becci, Carrozzi, Di Marco (64Magnanti), Pastore, Dulbecco F. (70 Anselmi) Allenatore: Angelini


ARBITRO: Sig. Crescenzi di S. Benedetto del Tronto

RETI: ‘2 Becci; ’73 Mancini


RISULTATI


EDP JESINA - CERVIA 1 - 1

RAVENNA - AQUILE PALERMO 2 - 0

LUDOS PALERMO – IMOLA 1 – 0

PERUGIA - LECCE 4 - 0

ROMA - ORLANDIA 0 - 0

BARI - FRANCAVILLA F. 2 - 4


CLASSIFICA


ROMA 49

RAVENNA 38

FRANCAVILLA F. 35

EDP JESINA - CERVIA 32

BARI 31

ORLANDIA 25

AQUILE PA - PERUGIA 21

LUDOS PA 18

IMOLA 17

LECCE 12






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 08 aprile 2008 - 1169 letture

In questo articolo si parla di sport, Jesi calcio donne