Venerdì parte la rassegna \'Musica Oggi\'

orchestra chitarre 17/04/2008 - Si apre venerdì 18 aprile la rassegna “Musica Oggi: la ricerca artistica del ‘900”, un’articolata serie di incontri e concerti attorno ai linguaggi e ai significati della musica contemporanea. Tutti gli appuntamenti in programma fino al 29 aprile pv si svolgeranno nei luoghi significativi della ricerca artistica e musicale dei Comuni ospitanti.

L’evento è promosso dalle amministrazioni comunali di Jesi e di Cingoli, dalla Biblioteca diocesana “Petrucci”, dalla Scuola Musicale “G.B.Pergolesi” di Jesi in collaborazione con la polisportiva Victoria, con l’Enoteca Regionale di Jesi e con Ubi Banca Popolare di Ancona. Si comincia venerdì 18 aprile alle ore 21,15 nella Biblioteca Planettiana: in concerto il musicista Antonio Rugolo, uno tra i più promettenti chitarristi della sua generazione, che eseguirà musiche di Santòrsola, Pedrell, Villa-Lobos.


Il concerto è correlato alla conferenza di martedì 29 aprile (ore 18.15) ma alla Biblioteca Diocesana Petrucci in piazza Federico II in cui si parlerà di “Novecento: suoni della disgregazione, dell’ineffabile, del tempo istantaneo” assieme al musicista e pedagogista Gianni Nuti, ricercatore presso l’Università della Valle D’Aosta.


Doppio appuntamento quello di sabato 19 aprile alle ore 9,30 all’Abbazia del Beato Angelo di Cupramontana. Il pedagogista Antonio Rugolo si rivolgerà ai giovani musicisti affrontando i temi fondamentali che concernono il rapporto tra il moderno esecutore e la musica del repertorio recente nella relazione “L’interprete di fronte al repertorio contemporaneo”.


Mentre in serata alle ore 21,15 nella chiesa di San Flaviano a Cingoli, il concerto dell’Ensemble Chitarristico A più corde. Domenica 20 aprile alle ore 11 al Teatro Studio Valeria Moriconi di piazza Federico II, l’Ensemble Chitarristico A più Corde replica la performance stavolta assieme alla Piccola Orchestra di Chitarre della Scuola Musicale “G.B.Pergolesi”, un gruppo nato nel 2002 e formato da sette giovanissimi allievi della Scuola Musicale jesina, tutti di età compresa tra i 14 e i 16 anni. Diretti dal maestro Francesco Gatti, eseguiranno un repertorio di Hermann Ambrosius, Le o Brouwer, Georg Philipp Telemann, Vivaldi, Celso Machado e Luigi Boccherini.


Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Per informazioni contattare il coordinatore Francesco Gatti al numero 329.6117899.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 aprile 2008 - 1346 letture

In questo articolo si parla di jesi, spettacoli, Scuola Musicale “G.B. Pergolesi”