Monsano: la giornata di Gregorio-Gli incontri in scena nella Chiesa degli Aroli

04/06/2008 -


La giornata di Gregorio - Gli incontri, la storia del Paese delle Muse, in scena nella suggestiva cornice duecentesca della Chiesa degli Aroli di Monsano.




Sarà sicuramente uno degli spettacoli più interessanti ed originali di questa estate. Si tratta de La giornata di Gregorio - Gli incontri in scena nella suggestiva cornice duecentesca della Chiesa degli Aroli di Monsano, sabato 7 giugno. Sì, proprio nello stesso luogo dove duemila anni fa si dice sorgesse un bosco di allori (Lauritum) sacro ad Apollo, dio della Musica, ed alle Muse, patrone delle arti, che sembra abbiano dato il loro nome a questo piccolo paese (Musianum). In quello spazio mistico dove avvenne, nel 1471, l\'unica apparizione documentata della Vergine Maria a tre umili abitanti, affinché fosse eretto quello che oggi è il santuario di Santa Maria fuor di Monsano.



Le immagini di questo evento, ad opera di Andrea di Bartolo, ancora oggi sono esposte nella chiesa e presso il museo diocesano di Jesi. La giornata di Gregorio - Gli incontri nasce da un appassionato lavoro di ricerca e di creazione ad opera del Dott. Mauro Rocchegiani, direttore artistico dell\'associazione MonsanoCult che organizza la manifestazione. L\'ideatore ha voluto uno spettacolo che non fosse una mera rievocazione, ma un vero evento multimediale, che racchiudesse in sé le diverse arti rappresentate dalle Muse: la musica, il teatro, la pittura, la poesia, la danza, miste a quella voce autentica della tradizione rappresentata dai contadini, gli eredi di quel Gregorio che vide per primo la Madonna nel 1471. Alla storia di Monsano, il \"paese delle Muse\", Rocchegiani ha unito la pittura e la letteratura, in un modo molto originale che non vi anticipiamo per non rovinare la sorpresa, «Vorrei far parlare ancora quelle Muse che diedero il nome a Monsano, quasi come un\'eredità da onorare rimasta drammaticamente in sospeso. - spiega l\'art director - Ho lavorato per tre anni su questa materia e l\'ho messa nelle mani di Daniele Boria, lasciandogli interpretare col suo stile questo mio sogno. Lui ha manipolato la sostanza fino a trasformarla in questa sua inconfondibile visione di avvenimenti sospesi tra storia e mito ».



La regia è stata affidata ad un professionista dello spettacolo molto attivo in Italia, il giovane Daniele Boria, che ha saputo modellare le diverse fonti storiche e gli elementi provenienti dalle diverse arti in maniera davvero originale ed efficace. Gli attori protagonisti sono Valentina Latini e Loris Barzon, entrambi di grande esperienza teatrale affiancati dai migliori elementi della compagnia di Danza contemporanea di Stefania Luchetti. L\'evento è a cura dell\'associazione culturale MonsanoCult in collaborazione con il Comune di Monsano e la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, e fa parte della rassegna estiva \"Muse d\'Estate\" che comprende teatro, concerti, letture e tanto altro. Appuntamento, dunque, il 7 giugno, Chiesa degli Aroli di Monsano con due rappresentazioni alle 21.45 ed alle 22.30. Ingresso libero.


Informazioni dettagliate su www.monsanocult.eu e info@monsanocult.eu.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 04 giugno 2008 - 1250 letture

In questo articolo si parla di attualità, monsano, Comune di Monsano