Musica alta ed invivibilità disturbano gli abitanti di via Politi

Daniele Massaccesi 04/06/2008 - Dichiarazione di Daniele Massaccesi, Consigliere Comunale di Alleanza Nazionale di Jesi, riguardo le manifestazioni musicali del TNT che creano problemi di invivibilità da circa 15 anni.


Sorprende la sinistra che, a distanza di anni, venga tentata una regolamentazione del “non governabile”, riscoprendo valori di legalità e di rispetto delle regole che peraltro erano, e sono, da sempre, patrimonio della destra: non dovrebbe sorprendere le persone di buon senso e gli abitanti di Via Politi che da anni hanno sopportato una situazione al limite della invivibilità


Stanno venendo fuori le contraddizioni e le differenze fra le varie anime della sinistra-centro, con una Giunta ormai lacerata: forse stiamo per assistere ad un triste valzer di comunicati, di accuse, di scambio di poltrone, poltroncine e scranni.


Viene da pensare a quale è l’anima della sinistra che governa Jesi, a quale parte si sta appoggiando il Sindaco, a quale maggioranza si sta pensando: gli scricchiolii si avvertono, e forse il tonfo sarà clamoroso. Alleanza Nazionale ha votato per regolamentare l’attività e gli orari delle manifestazioni musicali del TNT, credendo ad una normale regola di vita, il rispetto anche degli altri.


Il TNT non è al di sopra della legge, e la mozione adottata non può costituire motivo di allarme: se così non fosse, allora sì sarebbe drammatico, perchè il problema sarebbe la Sinistra Democratica – o Arcobaleno – con il PDCI e RC che la supportano, per l’incapacità di comprendere il nuovo, che non è repressione ma chiarezza e “gusto” del rispetto delle regole, per nessuno escluso.


da Daniele Massaccesi
Alleanza Nazionale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 04 giugno 2008 - 1226 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, alleanza nazionale, Daniele Massaccesi