Massaccesi: \'L\'amministrazione è insofferente ai legittimi quesiti dell\'opposizione\'

Daniele Massaccesi 21/06/2008 - Interpellanza del consigliere comunale Daniele Massaccesi riguardo i ritardi delle risposte dell\'Amministrazione ai quesiti dell\'opposizione.

Pregiatissimo Signor Sindaco, a distanza di oltre tre mesi dalla interpellanza che allego, e nonostante vari (e cortesi) solleciti, nulla mi è stato ancora risposto. Non penso che, in realtà, sia così complicato o così difficile per una Amministrazione dotata di cotanta struttura, anche Dirigenziale, e pienamente attenta ad una continua (e purtroppo ben pagata, e quindi costosa) riorganizzazione di uffici e servizi comunali, trovare tempo e modo per rispondere ad alcuni quesiti, ed in particolare a quelli ivi posti:


quali siano le ragioni ed i motivi della realizzazione di una striscia di terreno a fianco del Parco E. Mattei, nella zona SMIA, e posta sulla destra dello stesso – guardando il Parco dal monumento ivi situato -, a fianco del 1° blocco di edifici che lì sono esistenti, e non altrimenti ed in altri siti pure realizzata;


quali siano le ragioni ed i motivi del permesso concesso a vari automezzi – ivi comprese roulottes - di parcheggiare in zona adiacente al citato blocco – e, praticamente, all’interno del parco -;


quali siano le ragioni ed i motivi della realizzazione di una sorta di passaggio o di “passerella” fra il primo ed il secondo blocco di edifici adiacenti al Parco Mattei, e senza che per gli altri blocchi sia prevista analoga soluzione;



quali siano le ragioni ed i motivi della realizzazione di un solo marciapiede, rispetto ai normali due esistenti in ogni strada - e comunque in tutte le strade della zona “SMIA” - nella via L. Grassi.


Riformulo così ora – e sono quelli sovraestesi – i quesiti posti, chiedendo ufficialmente, e mi scuso per il tono, che mi venga data una immediata risposta.
È inaccettabile quello che può apparire come protervia (non posso pensare infatti ad una trascuratezza o ad una voluta mancanza), e cioè l’atteggiamento che questa Amministrazione continua a tenere, aumentando lo “scollamento” rispetto alle istanze ed alle richieste dei cittadini, dimostrato anche con l’insofferenza verso le “domande” legittimamente poste dalla opposizione consiliare, e che troppo spesso ricevono risposte tardive. La invito così fortemente a riconsiderare questo comportamento e ad accettare - almeno una volta - la responsabilità di queste omissioni.

Nel contempo, e visto i problemi sollevati, invito il Presidente a valutare una modifica del regolamento che preveda, almeno, un automatismo: e così, mi permetto un suggerimento, in difetto di risposta scritta entro 30gg., d’ufficio si risponderà nel Consiglio Comunale immediatamente successivo.


da Daniele Massaccesi
Alleanza Nazionale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 23 giugno 2008 - 1547 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, alleanza nazionale, Daniele Massaccesi