Spacciava hashish alla stazione di Marzocca, arrestato

I brigadieri che hanno effettuato l\'arresto 23/06/2008 - E\' stato applicato, per la prima volta a Senigallia, il \"decreto sicurezza\". A farne le spese A. B., un marocchino di 24 anni che si è visto contestare, oltre a quello di spaccio, anche il reato di immigrazione clandestina. 

I Carabinieri della stazione di Marzocca, nella notte tra sabato e domenica, hanno arrestato l\'uomo mentre stava vendendo una dose di hashish nei pressi della stazione ferroviaria di Marzocca.


L\'uomo è stato trovato in possesso di 18,4 grammi di hashish. Ora si trova nel carcere anconetano di Montacuto.





Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 23 giugno 2008 - 2748 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michele pinto, droga, immigrati, carabinieri, marzocca, hashish


Il reato di immigrazione clandestina non esiste (ancora).<br />
<br />
Quindi credo che nell\'articolo ci sia una grossa cazzata.<br />
<br />
Probabilmente gli hanno semplicemente notificato il decreto di espulsione, oppure è stato arrestato secondo quanto prevede la Bossi-Fini per non aver ottemperato ad un precedente decreto d\'espulsione (droga a parte).<br />

Sto piacevolmente perdendo il conto della gente che spaccia e veiene arrestata: la situazione dalle nostre parti stava prendendo la piega per cui fra un pò eri uno \"sfigato\" se non ti drogavi, come una volta lo eri se non fumavi.<br />
Solo che le sigarette non facevano così tanti danni come le droghe.<br />