Maiolati Spontini: al via il Festival laMarca - Eurofolk

marca eurofolk 25/06/2008 - Tre giorni di musica, ballo e cultura popolare a Maiolati Spontini (Ancona, Marche) dal 4 al 6 luglio, per il festival  “laMarca - Eurofolk 2008”, 5° selezione italiana dell’incontro-concorso internazionale di musica popolare per gruppi emergenti “EUROFOLK”. In concorso gruppi provenienti da Abruzzo, Puglia e Campania. Il vincitore volerà alla finale internazionale del concorso che si terrà in Spagna. Tutte le iniziative in piazza, al Parco Colle Celeste e al Teatro Comunale sono a ingresso gratuito. 

Concerti, laboratori gratuiti di danza e strumento (tarantelle del Gargano, saltarelli e organetto), dibattiti, suonatori e cantori in piazza. Sta per partire la tre giorni di musica, ballo e cultura popolare che dal 4 al 6 luglio caratterizzerà Maiolati Spontini (Ancona, Marche) grazie al Festival “laMarca - Eurofolk”, selezione italiana dell’incontro-concorso internazionale di musica popolare per gruppi emergenti “EUROFOLK” arrivata quest’anno alla 5° edizione.



I finalisti della selezione italiana 2008 provengono da Abruzzo, Campania e Puglia. Il gruppo vincitore potrà accedere alla finale internazionale di “Eurofolk” che si terrà a Malaga (Spagna). Le esibizioni sono previste nelle serate di venerdì 4 e sabato 5 luglio (inizio alle 21) al Parco Colle Celeste di Maiolati. La proclamazione del vincitore è fissata per domenica 6 alle 13. Accanto alle esibizioni serali, le giornate de “laMarca – Eurofolk 2008” ideate e curate dall’associazione l’albero del maggio, sono piene di iniziative a ingresso gratuito fin dal pomeriggio di venerdì dalle 17 e dalla mattina di sabato e domenica. Iniziative che in 5 anni hanno fatto de “laMarca – Eurofolk” un evento musicale e culturale fondamentale per il patrimonio popolare italiano.



Non è un caso che i gruppi italiani scelti a Maiolati abbiano trionfato nelle ultime 3 edizioni della finale internazionale: Malicanti nel 2005, Damadakà nel 2006 e Omphalos nel 2007. Merito anche della giuria di esperti, quest’anno costituita da Luca Celidoni (AMAT), Luigi Chiriatti (Istituto Ernesto De Martino), Gabriele D’Aiello Caracciolo (L’intrecciata), Marco Delfino (Civitella Alfedena Folk Festival) e Mario Gennari (Folk Bulletin). Sostenuto anno dopo anno dal Comune di Maiolati Spontini (Assessorato alla Cultura), quest’anno “laMarca – Eurofolk” riceve anche il contributo della Provincia di Ancona nell’ambito del programma CoHabitat e della SOGENUS. Contributo grazie al quale “laMarca – Eurofolk” avrà anche una nuova coda invernale. A dicembre, sempre a Maiolati si svolgerà infatti l’incontro internazionale con i gruppi spagnoli e portoghesi che avranno partecipato alle rispettive fasi preliminari. Ma torniamo all’evento di luglio. Attesi e sempre molto frequentati sono i laboratori gratuiti di danze popolari e strumenti tenuti da testimoni diretti della tradizione che si svolgono al Teatro Comunale. Quest’anno saranno approfondite: tarantelle del Gargano, saltarelli marchigiani e organetto.



L’appuntamento è sabato dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18, domenica dalle 11 alle 13. Venerdì e sabato prima e dopo le esibizioni per il concorso, la piazza risuonerà di musica libera con suonatori, cantori e danzatori della tradizione marchigiana.. Si potranno ascoltare canti di lavoro e serenate e ballare danze tradizionali come pizziche, saltarelle, tammurrriate e tarantelle. Domenica a pranzo dopo la proclamazione del vincitore, “laMarca” si chiude con un gioioso aperitivo in musica grazie a suonatori di tradizione marchigiana e d’oltre confine, che vivono nella Vallesina. Il concorso-incontro “laMarca – Eurofolk” è un momento di festa ma anche di approfondimento della cultura popolare. Per questo accanto al momento di dibattito su “documentazione e trasmissione della cultura orale” a cui partecipano esperti e ricercatori riconosciuti a livello nazionale, quest’anno i gruppi in concorso sono chiamati a presentare il lavoro di indagine che svolgono sul proprio territorio. È inoltre allestita un’esposizione di strumenti musicali e di editoria del settore.



Venerdì alle 17,30, si potrà infine ricevere lezioni del tradizionale Gioco della ruzzola. Per la durata del festival saranno funzionanti stand gastronomici con prodotti locali e Verdicchio, curati dalla Pro Loco di Maiolati. Ospitalità in splendida ex-abbazia o area campeggio o in agriturismo. La manifestazione si svolge in collaborazione con asociaciòn cultural Eurofolk, Diputaciòn de Malaga (Spagna) e 7SONS e Coimbra Turismo (Portogallo) e si concretizza in loco grazie al contributo della Provincia di Ancona (programma CoHabitat) e alla rinnovata sensibilità e disponibilità del Comune di Maiolati Spontini -Assessorato alla Cultura.


www.eurofolk.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 25 giugno 2008 - 3849 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini





logoEV