Jesi si candida per la Coppa del Mondo di Fioretto

Giovanna Trillini 01/07/2008 - Una due giorni ricca di soddisfazioni e di riconoscimenti, quella dei Campionati Assoluti di Fioretto appena conclusi, per il Club Scherma Jesi e per la città.
Un meritato riscontro per la storia della società e per l’ottima organizzazione dell’evento.


Sono felice per il buon risultato ottenuto – dichiara il presidente del Club Alberto Proietti Mosca – dal sostegno delle istituzioni locali, Regione Marche, Provincia di Ancona e Comune di Jesi a quello fondamentale del nostro partner Banca Popolare di Ancona, di CNH New Holland, e degli operatori locali, a quello importante della città e del pubblico che ha partecipato con interesse e in buon numero alla manifestazione, tutto è andato per il meglio.
Insomma - continua Proietti- abbiamo dimostrato di saper dare voce e valore ad un territorio che non a caso ha espresso campioni, tecnici, arbitri che ci rappresentano e ci raccontano in campo nazionale e internazionale ininterrottamente da anni
”.

Un pensiero a cui si aggiunge la voce ufficiale della federazione, quella del presidente della F.I.S. Giorgio Scarso.

Ad essere sincero - dice il presidente Scarso - Jesi e il Club Scherma hanno risposto come mi aspettavo. Non mi sorprende l’ottima organizzazione, l’ospitalità e la competenza dimostrata per i Campionati Italiani, credevo e credo ancora di più che non possa che essere così per una società talmente importante nel panorama schermistico mondiale, per i suoi dirigenti e per i suoi campioni”.

Una dichiarazione quella del presidente Scarso che apre la strada alla candidatura della città di Jesi per prossime gare di gruppo A. Gruppo A vuol dire gare di Coppa del Mondo, obiettivo meritato ma per nulla scontato, dal momento che l’Italia negli ultimi anni ha perso le due tappe di Coppa che da molto tempo si disputavano nel nostro paese.

Spero davvero per il prossimo futuro – confessa Proietti Mosca - di poter vivere una soddisfazione ancora più grande di quella appena conclusa ospitando una gara di Coppa del mondo.
Noi ci candidiamo, il Club è pronto e anche la città e qui a Jesi non siamo abituati ad accontentarci
”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 luglio 2008 - 1219 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, scherma, Club Scherma Jesi