Moie: Unitalsi festeggia il 60° compleanno

unitalsi 03/07/2008 - L’Unitalsi di Moie, in collaborazione con la sottosezione di Jesi, invita a partecipare alla Festa in piazza in occasione del suo sessantesimo compleanno. 

La fondazione di questo gruppo a Moie è avvenuta per l’impegno generoso e disinteressato della signora Maria Ridolfi Ottavini che nel 1948 organizzò il primo gruppo che partecipò al treno Bianco di Loreto. In quella occasione, insieme alla signora Ridolfi, parteciparono le dame Enrica Belardinelli e Maria Lucarini, i barellieri Osvaldo Guerro e Dino Sparapani e i due ammalati, Solidea Pettinelli e Ezio Merli. La popolazione di Moie, Stazione e Pantiere rispose alla questua per contribuire a pagare la quota malati e avviare il gruppo con 8.330 lire. Queste sono le prime notizie che si leggono nei documenti, precisi e ben conservati, della Ridolfi sulla presenza e l’opera del gruppo a Moie durante la sua presidenza. Nel tempo si sono aggiunti tanti volontari coordinati prima dal maestro Alfio Borgiani e poi da Marisella Zenobi e Lorenzo Priori.



La festa vuole ricordare questo anniversario, incontrando i tanti barellieri, sorelle di assistenza, anziani e malati che hanno vissuto l’esperienza dell’Unitalsi. Nell’occasione ci si potrà anche iscrivere ai prossimi pellegrinaggi a Loreto, che si svolgerà dal 5 all’8 agosto (il 6 e il 7 ci sarà il Treno speciale dei Bambini) e di Lourdes a settembre. Il programma prevede un incontro particolare, quello di sabato pomeriggio, con Simona Atzori, una giovane artista disabile che ci condurrà in un incontro motivazionale a riscoprire la bellezza della vita, sempre, anche quando le difficoltà sembrano insormontabili. Durante la celebrazione della Messa in piazza saranno ricordati quanti sono passati nell’Unitalsi e che hanno tracciato la strada sulla quale ancora oggi il gruppo cammina. Sarà possibile iscriversi ai pellegrinaggi di quest’anno. La festa si aprirà con una sfilata particolare preparata dai volontari e che ci porterà indietro nel tempo, a quando l’associazione era ancora agli inizi.



Le manifestazioni sono rese possibili per la collaborazione con la parrocchia Santa Maria di Moie, il comune di Maiolati Spontini, la Sogenus e la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.


Venerdì 4 luglio ore 21: Sfilata di moda: ricordando il passato. Dagli Anni Venti agli Anni Settanta con balli folcloristici marchigiani


Sabato 5 luglio ore 17,30: incontro con Simona Atzori al cinema Nuovo Ariston. Simona, artista, pittrice e danzatrice nata nel 1974 e che non ha trovato scuse nella propria vita, guiderà un incontro motivazionale e una testimonianza di vita quotidiana.

ore 19: apertura stand gastronomici

ore 21,15: serata di animazione, balli di gruppo e latino americani con il Centro Sportivo Italiano


Domenica 6 luglio ore 18,30: S. Messa in piazza presieduta dal Vescovo mons. Gerardo Rocconi

ore 19,30: apertura stand gastronomici

ore 21: ballo in piazza con Stefano Baldarelli






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 luglio 2008 - 1608 letture

In questo articolo si parla di attualità, volontariato, unitalsi