Dipendenti senza stipendio, sospesa la raccolta dei rifiuti

raccolta rifiuti 09/07/2008 - Sono scesi in sciopero, martedì, gli addetti alla raccolta dei rifiuti della Lucente.

Si sono astenuti dal lavoro, nella giornata di martedì, i dipendenti della ditta Lucente srl, che insieme a Manutencoop e Formula Ambiente si sono aggiudicate l\'appalto per la raccolta ed il trasporto dei rifiuti di Senigallia e di altri quindici comuni limitrofi.


\"Siamo consapevoli del disagio che lo sciopero comporta, ma da due mesi i lavoratori non ricevono lo stipendio\" - dichiarano i sindacati di categoria Cgil e Cisl.
\"Vogliamo che anche il consorzio Cir 33 si assuma le proprie responsabilità chiedendo all\'impresa capofila, la Manutencoop, di pagare gli stipendi della inadempiente Lucente\" - concludono i sindacati.







Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 luglio 2008 - 4001 letture

In questo articolo si parla di attualità, francesca morici


Gira e rigira, Napoli o non Napoli, la mondezza sembra essere un vero universo di porcherie intrinseche...fra le quali, forse alla fine, i rifiuti stessi sembrano essere i meno schifosi...<br />
<br />
stanco in vacanza a senigallia

Floriano Schiavoni

Perchè in consiglio comunale, all\'interrogazione di Cameruccio, relativa al disservizio della raccolta differenziata, l\'assessore ha negato che esistevano problemi relativi ai pagamenti dei dipendenti?<br />
Perchè il presidente del CIR 33 pochi giorni fà, sulla stampa, ha riferito che fino a maggio i pagamenti erano regolari?<br />
Perchè i fatti, nella loro triste realtà, si vengono a sapere solo dopo?<br />
Con quale spirito possiamo credere alle future interpellanze, questa sera la prossima,che continuamente siamo costretti a fare?<br />
Speriamo almeno che l\'assessore competente, il presidente del CIR 33 e tutti gli altri bugiardi, per correttezza, si autosospendano i propri compensi!

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

sindacalista

Commento sconsigliato, leggilo comunque

In effetti, da maggio circa, son passati 2 mesi...