Festival Pergolesi Spontini 2008: parte la prevendita on line

15/07/2008 - I biglietti del VIII Festival Pergolesi Spontini - che si terrà dal 5 al 14 settembre - potranno essere acquistati dal 14 luglio con sconti sensibili (fino al 20% in meno) grazie alla speciale promozione “early booking”: acquistare prima ... conviene!

La prevendita per le opere ed i concerti del Festival potrà essere fatta ancor prima dell’apertura della Biglietteria del Teatro Pergolesi di Jesi, prevista da sabato 23 agosto. Dal 14 luglio al 22 agosto, infatti, i biglietti del Festival potranno essere acquistati in prevendita tramite internet con Amit-online sul sito www.fondazionepergolesispontini.com, oppure con Hellò Ticket chiamando il Numero Verde 800.90.70.80 (da cellulare e dall’estero +39 06.48.07.84.00) e ancora presso tutte le filiali di Banca Marche, fino all’esaurimento della disponibilità. Gli acquisti con Amit-online e con Hellò Ticket prevedono il pagamento con carta di credito. Con la formula dell’“early booking” i biglietti ai singoli appuntamenti del Festival costano da 13 a 28 euro.



L’ottava edizione del Festival è dedicata al fiorire del genio, ai primi passi della fantasia creatrice: “Opera prima” è il tema e il titolo. Aprirà Salustia, la prima opera seria di Pergolesi, sul palcoscenico del settecentesco Teatro Pergolesi di Jesi, e chiuderà sotto una bianca tenda da circo, nel nuovo parco di Moie di Maiolati, Li puntigli delle donne, la prima opera buffa di Spontini. Le partiture sono affidati a due straordinari complessi di strumenti originali: “La Cappella della Pietà dei Turchini”, che Antonio Florio ha reso famosa nel mondo e l’Accademia Barocca I Filarmonici, col raffinato magistero di Corrado Rovaris.

Nei concerti, le opere prime di grandi autori - da Mozart a Rossini - si alterneranno alle musiche di maestri che furono pionieri e precursori: il napoletano Nicola Fiorenza, poco più giovane di Pergolesi, e il pistoiese Lodovico Giustini, coetaneo di Bach, autore delle prime sonate per il pianoforte o, meglio, per il “cimbalo di piano e di forte”, appena inventato da Bartolomeo Cristofori. Ce ne sarà uno, copia esatta dell’originale costruito nel 1726, nella chiesa mediovale degli Aroli a Monsano, e verrà suonato da Andrea Coen.




Clavicembali antichi, fortepiani ottocenteschi, archi e fiati barocchi e classici troveranno la dimensione ideale in teatri minuscoli, come quello di Monte San Vito – dove Nicolau de Figueiredo suonerà Scarlatti e Soler – e di Montecarotto, dove I Filarmonici suoneranno diretti da Giuseppe Sabbatini, artista che alterna il podio al canto che lo ha reso famoso nel mondo.

Giovanissimi musicisti che mostrano precocemente il proprio talento animeranno \"La notte dei prodigi\" nel centro storico di Jesi: verranno da tutta Europa e dal bacino del Mediterraneo. Sono le star del futuro, che attendono di affrancarsi dal marchio di “ragazzo prodigio” per entrare nella carriera, senza perdere il fuoco vivace della fanciullezza, come non lo persero Mozart e Mendelssohn, passando dall’infanzia alla maturità.




Per informazioni sul programma, le sedi e le date del Festival Pergolesi Spontini: www.fondazionepergolesispontini.com oppure 0731 202944, e-mail: biglietteria@fpsjesi.com





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 luglio 2008 - 1074 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, fondazione pergolesi spontini