Castelbellino: premio Camerini, serata di Gala

castelbellino| 24/07/2008 - Il Premio Mario Camerini - Migliore canzone da film va al cantautore Ivano Fossati per la sua canzone L’amore trasparente inserita all’interno del film Caos Calmo di Antonello Grimaldi, con Nanni Moretti e Isabella Ferrari.

Il nome di Ivano Fossati, che con la stessa canzone si è aggiudicato anche il David di Donatello, va così ad aggiungersi a quelli di Vasco Rossi, Giorgia, Elisa, Ornella Vanoni, Tricarico e Neffa, che si sono aggiudicati le precedenti edizioni del premio. Purtroppo, a causa di un impegno concomitante, Fossati non potrà essere presente a Castelbellino domenica 27 luglio, data in cui si svolgerà la serata di gala per la consegna del premio.


Perché un premio per la migliore canzone da film a Castelbellino? Mario Camerini, legato al paesino della Vallesina da vincoli di parentela, è stato il primo regista ad inserire in un film una canzone: correva l’anno 1932, il film in questione è “Gli uomini che mascalzoni” e la canzone è “Parlami d’amore Mariù”.


La vicinanza di Camerini a Castelbellino e questo suo primato sono stati gli spunti che hanno ispirato l’Amministrazione per l’organizzazione di questo premio che consiste in una statuetta di bronzo che riproduce “L’Ercole di Castelbellino” (V sec. A.C., custodito nel Museo Archeologico di Ancona) rielaborata dalla scultrice Marisa Marconi. Fin dalla prima edizione, il premio è affiancato dalla Medaglia d’Argento della Presidenza della Repubblica, omaggio graditissimo del Quirinale.


La serata sarà come di consueto presentata dalla giornalista castelbellinese Marina Marozzi e vedrà alternarsi sul palco molti ospiti prima dell’esibizione dell’Ensamble du Cinema: Luca Mengoni al violino, Cristian Riganelli alla fisarmonica, Eolo Tassi al contrabbasso, Michele Scipioni al clarinetto, Luca Verdicchio al pianoforte.


Il quintetto riproporrà tutte le canzoni che hanno vinto le 6 precedenti edizioni, oltre ad un repertorio di temi delle più celebri colonne sonore del cinema. Al termine della serata, la piazza si trasformerà in una grande sala cinematografica per la proiezione gratuita del film Caos calmo. Nel pomeriggio, invece, il teatro Gigli ospiterà la consueta conferenza tenuta da Sergio G. Germani, incentrata quest’anno sull’eredità di Camerini in Mario Monicelli. La rassegna cinematografica di Castelbellino Arte, con proiezioni ed incontri che proseguiranno fino al 29 luglio, è infatti dedicata quest’anno al regista toscano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 luglio 2008 - 1472 letture

In questo articolo si parla di musica, spettacoli, comune di castelbellino, Mario Camerini, canzone