Niente campo da golf alle Saline, la Giunta ritira la pratica

golf 25/07/2008 - I Verdi di Senigallia esprimono profonda soddisfazione per il ritiro della pratica del campo da golf all\'interno del parco delle Saline da parte della giunta nel corso dello scorso consiglio comunale.

L\'ipotesi, è utile ricordarlo, fa riferimento ad una pratica sportiva, il Pitch & Putt, che potremmo definire una sorta di golf su spazi ridotti, e prevedeva la realizzazione di un campo pratica di circa 2 ettari recintato e ad uso esclusivo del soggestto gestore, la restante parte (circa 5 ettari) destinata ad area verde con un vincolo d\'uso per le giornate in cui si prevedevano gare e manifestazioni.

Eravamo contrari alla proposta e il gruppo consiliare aveva già dichiarato il proprio voto contrario, in quanto a nostro avviso tale ipotesi costituiva una rinuncia alla possibilità di realizzare il parco urbano libero da vincoli e fruibile dai cittadini, l\'ipotesi presentata non dava inoltre sufficenti garanzie rispetto all\'uso di pesticidi e al consumo di acque per irrigazione.


In particolare rispetto a quest\'ultimo aspetto la soluzione prevedeva l\'utilizzo dell\'acqua di falda attraverso la realizzazione di pozzi, va ricordato quanto il sistema idraulico di costa sia un sistema delicato e come in tanti casi l\'utilizzo eccessivo di acqua di falda ha portato al fenomeno della \"ingressione salina\", vale a dire l\'avanzamento dell\'acqua salata nel sottosuolo con successivavo inaridimento di parti importanti del territorio. Riteniamo utile affermare come i parchi urbani rappresentino elementi di equilibrio rispetto alle parti costruite della città, polmoni verdi capaci di riequilibrare i fenomeni indotti dalla crescita urbana tanto che la nostra pianificazione ne prevede di strategici in prosimità dei maggiori quartieri residenziali, spazi funzionali alla ricreazione, alle relazioni umane, alla mobilità ciclabile e pedonale interquartiere, opere pubbliche di valore superiore a tante altre realizzate nel recente passato.


Il passo conseguente non potrà che essere l\'individuazione di un apposito capitolo di bilancio allo scopo di realizzare il Parco delle Saline come i cittadini giustamente attendono, come Verdi di Senigallia ci impegnamo fin d\'ora a costruire questo percorso, con i colleghi della maggioranza e il consiglio comunale tutto.


da Roberto Curzi

capogruppo Verdi-Senigallia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 25 luglio 2008 - 5852 letture

In questo articolo si parla di verdi, politica, golf, senigallia, roberto curzi


Off-topic

ci impegnamo fin d\'ora a........................................ chissà cosa volevano dire, la redazione lo sconsiglia?

Off-topic

A cosa ti riferisci, non capisco.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Il campo da golf non va bene solo perche\' sarebbe stato gestito da privati o da qulache ente e il comune non avrebbe preso soldi, il discorso della area verde, del parco, dell\'inquinamento dei pesticidi sono tutte scuse, perche\' se queste motivazioni sono valide per il campo da golf ancor di piu sarebbero state valide per quello che riguarda la futura installazione di un antenna per ripetitori di telefonia mobile sopra un traliccio della futura pista di pattinaggio, di fianco alla pista di atletica, nelle immediate vicinanze di abitazioni, di asilo, di scuola elementare e proprio al centro del parco verde delle saline!!!!!<br />
Pero\' in questo caso sarà stata installata su di un\'area comunale........quindi tim, vodafone e wind pagheranno un bel canone d\'affitto al nostro comune e allora va tutto bene!!! ma fatemi il piacere!!!!

Bene ma i verdi non erano scomparsi? Sempre i loro no su quello no su questo, giuro non li ho mai sentiti fare una proposta solo distruggere tutto quello che gli altri vogliono fare. Una domanda cosa esiste di più verde di un campo da golf?

altra occasione persa..<br />
tutti questi parchi poi.. ma chi ci va?

Vorrei porre alcune domande al dot. Roberto Curzi<br />
capogruppo Verdi-Senigallia <br />
Lei utilizza una macchima?<br />
Utilizza la corrente elettrica? <br />
Usa in casa una lavatrice e la lavastoviglie? <br />
E proprietario e usa il telefonino?<br />
Utilizza apparecchi che usano batterie?<br />
Lei mangia solo prodotti che coltiva lei?<br />
Guarda la televisione e ascolta la radio?<br />
Immagino che usi pure carta igenica e tovaglioli di carta?<br />
queste sono alcune delle centinaia di domande che potrei porle e se risponde a no su queste allora può continuare nel dire i suoi no su tutto,altrimenti......ci faccia il piacere faccia il comune cittadino e non si professi salvatore del pianeta terra.<br />

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ma che Bel Murales!!!

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Roberto Curzi

Caro Celticus,rispondo solo perchè sono chiamato in causa personalmente, cerco di soddisfare le tue curiosità per quel che può servire.<br />
Si, utilizzo l\'automobile, una multpla a matano per la precisione, ogni volta che posso consumo i prodotti del mio orto, non uso una lavastoviglie, mentre per le altre domande la risposta è \"il meno possibile\",spero di aver soddisfatto la tua curiosità anche se continuo a chiedermi dove sia il nesso rispetto alla questione del campo da golf.<br />
Non credo che si possa dire che come Verdi siamo soliti dire sempre dei no, crediamo però utile porci la domanda per ogni proposta della giunta \"se serve e a chi serve\" e valutare di conseguenza, in questo caso abbiamo valutato che tale proposta non fosse accettabile da molti punti di vista.<br />
Le motivazioni sono tante e non riassumibili in poche righe, sono comunque disponibile, se il tuo è un interesse reale, ad approfondire la questione con chiunque voglia farlo, credo sia un dovere morale per chiunque ricopra un ruolo pubblico, nell\'attesa puoi riascoltare il mio intervento, sempre che ti interessi veramente, nel sito del comune di Senigallia nella seziione apposita appena sarà disponibile.<br />
Grazie per l\'interessamento.<br />

Roberto Curzi

Dimenticavo 2 cose,<br />
1-Non posso fare il comune cittadino perchè sono un consigliere comunale, e insieme ad altri 29 mi trovo spesso a prendere decisioni che influiranno sul futuro di molti cittadini di Senigallia, è una grande responsabilità e cerco di svolgerla (come gli altri) al meglio delle mie possibilità.<br />
2-Mi interessa il futuro del pianeta, a te no?, non hai figli? non sarà sicuramente il campo di golf a modificarne il destino ma se ci mettiamo tutti un po\' di attenzione in più le cose potrebbero andare meglio.

Mi scusi Consigliere se, come Lei dice ed usando le dovute proporzioni, Le interessa il futuro di Senigallia vorrei porLe due domande:<br />
<br />
1. Qual\'è la posizione dei verdi sulla questione dei ripetitori per i cellulari, come giustamente fatto osservare da altri commentatori?<br />
<br />
2. Perchè si è dichiarato favorevole alla complanare?<br />
<br />
Entrambi gli argomenti oggetto delle domande pongono dei serissimi problemi di salute per noi, i nostri futuri figli, i nipoti e così di seguito.<br />
<br />
Grazie e buona giornata.

Roberto curzi

La ringrazio per darmi modo di chiarire alcune posizioni<br />
1-Con la delocalizzazione delle antenne l\'intero quartiere delle Saline subirà un abbassamento dei livelli di elettrosmog, è dimostrato da studi specifici che , se serve, posso produrre. Oggi l\'intero quartiere è sottoposto ad un consistente livello di radiazioni elettromagnetiche prodotto dalle antenne che si trovano sugli alberghi del lungomare, che non sono oggi sottoposti a nessun tipo di controllo e delle quali sembrano disinteressarsi tutti. La nuova antenna prevista sul traliccio della pista di pattinaggio sostituirà le altre che verranno rimosse, il comune avrà un diretto controllo sulle emissioni della nuova antenna e investirà le somme degli affitti per un monitoraggio continuo dei livelli di elettrosmog nei quartieri limitrofi a garanzia della salute pubblica.<br />
<br />
2-Dal punto di vista della salute pubblica e dell\'impatto ambientale la complanare risolve un problema storico della città altrimenti pressochè insolubile, vale a dire l\'impatto della statale 16 sui quartieri che attraversa, compreso il centro storico e l\'innesto delle due arterie vallive (arceviese e corinaldese) fino alle mura storiche, tanto che queste oggi costituiscono la \"rotatoria\" della città.<br />
Come ogni soluzione possibile, la complanare pone questioni nuove e genera disagi in altre parti della città, però regolarizza la mobilità complessiva accorciando i tragitti medi sia nei tempi che nel chilometraggio, quindi meno smog, polveri sottili ecc. ecc.<br />
I disagi sono risolvibili e c\'è un impegno dell\'amministrazione a risolverli al meglio.<br />
Il saldo finale è quindi altamente positivo, compresa via Po che vedrà deviato a monte gran parte del traffico che oggi sopporta.<br />
<br />
Sono stato un po\' sintetico ma spero serva a chiarire la nostra posizione, a chi fosse interessato i Verdi di Senigallia hanno un blog, forse un po\' spartano ma utile a chi voglia avere ulteriori notizie (www.verdisenigallia.it)<br />
La ringrazio ancora per l\'interessamento, le auguro una buona giornata.

Si, personalmente sarei molto curioso di sapere quali valutazioni erano state fatte e quali conclusioni avevano dato (non l\'ultima, scontata, cioè la respinta del progetto), da decidere altrimenti.<br />
Perchè ho sempre associato ai campi da golf l\'idea di belle aree verdi: daccordo, un campo pratica non è la stessa cosa, ma si poteva provare a farci qualcosa di simile, senza per questo che il pubblico fosse impossibilitato ad entrare.

Rispondo al dot.Roberto Curzi capogruppo Verdi-Senigallia. Primo le mie curiosità sui suoi stili di vita riguardavano solamente il fatto che come verdi volete abbolire tutto quello che è tecnologia e stato della natura. Io ho a cuore lo stato del pianeta come lei definisce la sua posizione ma tengo anche a vivere la mia vita giornaliera senza per questo dovermi angustiare su come sarà il mondo fra 100 anni è un nostro dovere civico cercare di lasciarlo il meglio possibile e su questo sono d\'accordo. Ma non voglio vivere da malato per morire sano. Andrò a documentarmi sui suoi interventi e lo farò con molto piacere un ultima cosa che lei ha detto non sarà un campo da golf che puo modificare in meglio la terra e le rispondo che neanche un campo di golf a Senigallia avrebbe distrutto il pianeta terra anzi forse qualche ettaro di verde in più sarebbe stato gradito.<br />

Le motivazioni del Dr. Curzi sono convincenti, almeno per me, in tema ambientale si sta facendo troppo poco per salvare questo pianeta.<br />
In merito al campo da \"Golf\", direi che il consumo di acqua, per mantenere un prato è estremamente elevato, e in questo periodo in particolare la cosa è fortemente combattuta. Vi sono comunque fondi in \"gramigna\" che richiedono ritmi di annaffiamento molto ridotti, per cui si potrebbe avere il campo e salvaguardare le falde. Penso che ogni attività in più sia ben gradita per favorire la crescita economica della città, visto che siamo superati, in merito ad iniziative, anche da città che erano ben dietro di noi fino a pochi anni addietro (Vedi San Benedetto, Porto Sant\'Elpidio, e giù ad elencare).<br />
Il problema vero però, in merito alla pratica in consiglio, è che parte della maggioranza si è astenuta, facendo ritirare l\'argomento e provocando l\'ira dell\'Assessore proponente. Prove tecniche di crisi politica in vista delle prossime elezioni? chissà, magari qualcuno ci spera.

Ma che Bel Murales!!

Off-topic

Cioè.... scusa Pinto, ma perchè mai il mio commento sarebbe \"sconsigliato\"???? Non ne vedo proprio il motivo.... Mah...

campo da golf?<br />
ffff...<br />
Grazie a Dio una castroneria evitata!!<br />
<br />
stanco in vacanza a senigallia

Pane al pane e vino al vino...<br />
Questa volta i Verdi (maggioranza) hanno dimostrato di avere palle dure...<br />
Complimenti!<br />
Quando ci vogliono, ci vogliono...<br />
<br />
stanco in vacanza a senigallia

Il golf attira un casino di gente e un casino di gente significa far arrivare soldi, lavoro e quindi benessere a tanti senigalliesi; ci sarebbe gente negli alberghi, nei ristoranti, nei negozi nei bar ecc ecc.......per i verdi però l\'importante è dire di no e quindi hanno trovato un pretesto accademico privo di basi scientifiche per giustificarlo; auguro loro di diminuire ulteriormente alle prossime elezioni in modo che dopo essere scomparsi a livello nazionale scompaiano anche a livello locale

Off-topic

Perché sei anonimo, dovresti prima loggarti... lo so, sono pedante, ma se inizio a fare eccezioni poi non riuscirei più a controllare la cosa.

Anche il turismo estivo dei bagnanti dopo 40 anni di alberghi doveva essere una grande opportunità per la città...invece s\'è rivelato un flop gigantesco in tutti i sensi per assoluta incompetenza e furbizia di basso livello della maggior parte degli imprenditori...una grande inculata poi, per esempio, per chi vi ha prestato servizio alle dipendenze delle strutture ricettive...<br />
Te lo dice uno che ha finito l\'ultimo rapporto professionale 1 anno fa con una vertenza sindacale di qualche decina di migliaia d\'Euro per mancati pagamenti...<br />
<br />
Anche progettare 300 nuovi appartamenti semplici per uso popolare attirerebbe in città 300 nuove famiglie che gioverebbero all\'economia di tutti e tutto l\'anno...<br />
<br />
Ma naturalmente fra 40000 cittadini residenti non c\'è nessuno probabilmente scaltro per pensarlo, oppure....<br />
<br />
stanco in vacanza a senigallia