Fabriano: Sandro Romani ribadisce, gpl prima dell\' inverno

comune fabriano 2' di lettura 26/07/2008 - “L’ho già detto nel corso dell’ultimo consiglio comunale che per le frazioni Campodiegoli, Vallina e Cupo i problemi relativi al completamento della rete per il gas stanno per essere superati. Ciò significa che prima della stagione invernale gli abitanti di queste tre frazioni e quelli di Paterno potranno usufruire del gas. Diversa è invece la situazione di San Donato che non ha ancora l’area di stoccaggio del gpl per cui il problema sarà risolto successivamente”.

E’ quanto precisa Sandro Romani, vice sindaco ed assessore ai lavori pubblici, anche in relazione a dichiarazioni in merito del consigliere comunale dell’UDC, Giuseppe Galli.


“I programmi di recupero post terremoto – sottolinea Romani – hanno interessato diverse frazioni fra cui Cupo, Vallina, Campodiegoli, San Donato, Paterno ed altre per le quali il Comune di Fabriano aveva presentato progetti riguardanti la realizzazione di nuove infrastrutture tra cui la costruzione ex novo della rete del gas. T


ali frazioni, infatti, non erano servite dalla rete del metano. Per la progettazione e la direzione lavori il settore Assetto del Territorio ha, a suo tempo, incaricato tecnici esterni al Comune. I lavori essendo finanziati dalla Regione Marche hanno dovuto seguire procedure complesse.


In sostanza sono state Enel, Telecom, Italgas ad indicare le modalità di lavoro ed i materiali da usare. Solo in fase di ultimazione –sottolinea l’assessore – l’Italgas ha dichiarato di non essere interessata a gestire gli impianti del GPL per le frazioni il che ha costretto il Comune ad attivarsi su altre direzioni emettendo un apposito bando di appalto. La società che si è aggiudicata la gestione delle reti gas, poi, ha riscontrato che gli impianti e le aree di stoccaggio, costruiti secondo le prescrizioni richieste dall’Italgas, erano difformi alle norme vigenti e pertanto andavano adeguati per procedere all’attivazione.


Il settore Assetto del Territorio del Comune- conclude Romani – ha quindi dovuto affidare ad apposite ditte la messa a norma degli impianti di Campodiegoli, Cupo, Vallina, mentre quello di Paterno è risultato a norma. Questo, in sostanza, l’iter seguito – e non poteva essere altrimenti - che sta vedendo la dirittura di arrivo per cui ribadisco quello che ho già detto in consiglio comunale: per l’inizio della stagione invernale il gpl arriverà nelle case di Cupo, Vallina, Campodiegoli, Paterno”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 26 luglio 2008 - 1619 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano, gpl, Sandro romani