Castelbellino: ruba un palmare in treno, arrestato

29/07/2008 - Si addormenta in treno ed il suo compagno di scomparto gli ruba il palmare. E\' bastata una telfonata al 112 per recuperare il prezioso apparecchio ed arrestare il ladro.

A Castelplanio i Carabinieri della locale stazione hanno segnalato all\'autorità giudiziaria per furto aggravato P.F. sardo di venti anni.

Il ragazzo che viaggiava su un treno partito da Roma e diretto ad Ancona, all’altezza di Fabriano aveva sottratto un cellulare palmare a un altro viaggiatore che gli era seduto vicino e che si era addormentato.

Al risveglio l’uomo si è accorto del furto e dell\'assenza del giovane che era seduto accanto a lui. Il malcapitato chiamava il 112 avvisando dell’accaduto.

Immediatamente l’operatore di turno alla Compagnia di Jesi inviava i Carabinieri nelle stazione ferroviarie di transito del treno. Infatti a Castelplanio i militari notavano scendere dal treno un giovane corrispondente alla descrizione data dal viaggiatore derubato.

Questi alla vista dei militari ha cercato di disfarsi del palmare abbandonandolo su un cestino dei rifiuti, ma on c\'è stato nulla da fare, P. F. è stato bloccato ed il palmare recuperato e, previo riconoscimento, restituito al legittimo proprietario.





Questo è un articolo pubblicato il 29-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 luglio 2008 - 1304 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michele pinto, treni, carabinieri, castelbellino, palmare





logoEV