Paradisi: \'ora basta, la violenza non può più essere tollerata\'

Roberto Paradisi 2' di lettura 23/08/2008 - Gli ultimi episodi di cui si sono resi protagonisti gli ultrà del Mezza Canaya rappresentano solo la conseguenza dell\'atteggiamento lassista, compiacente, protettivo e addirittura simpatizzante dell\'Amministrazione comunale nei confronti dell\'estremismo violento espresso da questa minoranza di giovani senigalliesi.

Le parole dell\'assessore Campanile (che ho personalmente apprezzato avendo avuto finalmente il coraggio di raddrizzare la schiena) restano però un caso isolato e saranno prive di conseguenze. La nota infatti inviata alla Procura della Repubblica dopo la vergognosa aggressione subita dai nostri vigili urbani (i quali non hanno bisogno della solidarietà pelosa dei protettori politici dei centri sociali ma di mezzi adeguati per garantire la propria e l\'altrui incolumità anche contro gli estremisti), definiti incredibilmente \"provocatori\" da parte degli aggressori, è un atto di ufficio dovuto. Di fronte a fatti per cui è ipotizzabile anche la resistenza a pubblico ufficiale, l\'informativa alla Procura è semplicemente un obbligo di legge.


Resta lo sconcerto per la tolleranza fino ad ora espressa dall\'Amministrazione Comunale e per le parole inquietanti del capogruppo del Partito democratico Stefano Schiavoni che continua a parlare di dialogo \"culturale\" (culturale?) con il Mezza Canaya. Le azioni di questi giovani non investono il tema della cultura ma temi di ordine pubblico e di costi economici. A tal proposito, segnalo al Sindaco che, soprattutto alla luce dell\'ultimo decreto del ministro Maroni sulla incolumità pubblica e sicurezza (decreto del 5 agosto 2008), ogni sindaco ha il dovere di prevenire contrastare ogni situazione di occupazione abusiva di immobili, danneggiamento al patrimonio pubblico e privato, impedimento della fruibilità degli spazi pubblici, pregiudizio del decoro urbano. Tutte situazioni che perfettamente si addicono alle attività (\"culturali\", secondo Schiavoni) del Mezza Canaya. Occupare uno stabile senza contratto, affiggere manifesti abusivi, creare campeggi abusivi, distribuire pasti e servizi senza autorizzazioni né amministrative né sanitarie, occupare uffici pubblici, proiettare film pirata, aggredire uomini in divisa… non sono attività prettamente \"culturali\".


Si tratta invece di attività che pregiudicano l\'incolumità pubblica e la sicurezza urbana e devono perciò essere contrastate senza atteggiamenti tolleranti e compiacenti. Peraltro faccio notare ai senigalliesi che, al prossimo 30 di settembre, la penale che la città di Senigallia dovrà pagare all\'impresa Morpurgo per la illecita occupazione delle ex colonie dell\'Enel ammonterà a 109 mila e 500 euro. Soldi che dovranno sborsare ancora una volta i cittadini ormai stanchi delle bravate di questi figli di papà prezzolati da assessori e consiglieri comunali senza senso della responsabilità.



da Roberto Paradisi
Liberi x Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 23 agosto 2008 - 5335 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, liberi x senigallia, politica


Insomma, chi vuole la chiusura del mezza canaja (e so che siete molti) deve votare per Roberto Paradisi sindaco. Ripeto: Paradisi sindaco.<br />
Allo stato attuale è l\'unica soluzione.<br />
<br />
Peraltro chiudere una sede non significa sciogliere un gruppo. Le mezze canaje potranno continuare ad esistere e se vorranno potranno trovarsi una loro sede e portare avanti tutte le loro iniziative (purchè entro i limiti del codice penale).<br />
Come qualunque associazione normale. <br />

canaja paradisi...si scrive canaja...<br />

va beh sta storia della penale è sfinente oltre che falsa per cui ci gliso sopra. melgaco ha ragione chi vuole la chiusura del mezza voti paradisi, tenendo presente due cose: 1) decidere il proprio voto avendo come discrimine l\'amore o l\'odio verso il mezza canaja in ogni caso li fa vincere perchè gli da un\'enorme importanza, da ago della bilancia della politica cittadina e la cosa mi sembra veramente eccessiva.<br />
2) paradis farà come alemanno, tanto rumore e poi nulla al massimo radicalizzarà lo scontro, spingendoli nella illegalità e forse nell\'ultilizzo della violenza, dandgli ancora più visibilità e forza.<br />
<br />
non sono un gruppo di sbandati fanno politica e la repressione manumilitari li rafforza sempre anche perchè più di tanto la mano pesante non potrà farla.<br />
<br />
per cui votate pure paradisi, i sindaci cambiano ma il mezza canaja resta o all\'enel o in un altro posto legale o occupato.<br />
<br />
il consiglio è concentrarvi su altro perchè senigallia ha altri problemi, il mezza canaja non è un problema ma lo diventa nel momento in cui la sua esistenza verrà messa in sicussione.<br />
<br />
meditate gente meditate.

Ma perchè la penale deve essere pagata alla impresa Morpurgo se, almeno catastalmente, l\'immobile risulta di proprietà dell\'Enel, anzi di una società di proprietà dell\'Enel?

Ma Melgaco chi è l\' emilio fede di Senigallia?

carmelo R

Commento sconsigliato, leggilo comunque

mamama mia che futura amministrazione ci attende!!<br />
veramente non si capisce chi è l\'autentica canaja.<br />

\"Il caso di agressione a poliziotti e vigili urbani e passanti nonchè il danneggiare la proprietà altrui(non tutte le auto sono di capitalisti)...\"<br />
<br />
se è successo veramente questo ti posso dare ragione, ma dubito che le cose stiano proprio così, almeno lo spero.<br />

Sono uno che dice cose normali.<br />
<br />
E poi Paradisi è un amico e quindi lo sponsorizzo volentieri.

Ahò, per far incazzare il Comune che di solito vi tratta come figli qualcosa sarà pure successo.<br />
<br />
Noi non c\'eravamo.<br />
<br />
Abbiamo solo letto la nota del Comune.<br />
<br />
E noi ci siamo sempre fidati ciecamente del Comune...

Perchè l\'area è di Morpurgo.<br />
Le tue fonti del catasto si sono addormentate prima del 30 giugno dell\'anno scorso.<br />
<br />
Insomma, per mantenere la vostra sede il Comune si priva di denari che potrebbe destinare a questioni sociali, magari ad aiutare per l\'affitto qualche famiglia povera, per metterli nel conto corrente di un ricco costruttore.<br />
In pratica il mezza canaja ruba soldi dalle casse comunali e li consegna ad un ricco imprenditore.<br />
<br />
Il mezza canaja ruba ai poveri per dare ai ricchi.<br />
<br />
E\' questa la vostra lotta per la casa ai poveri e ai deboli?<br />
Arricchire un privato con soldi pubblici?<br />
<br />
Tra quello che dite ed i risultati che ottenete c\'è un abisso.<br />
<br />
Io vi giudico da quello che fate.<br />
Quello che dite conta poco.<br />
<br />
Con i politici faccio lo stesso.<br />

Anonimo


otto mesi fa ho fatto un articoletto, pubblicato su VS, sul Mezza Canaja<br />
<br />
assieme a Franco Giannini sono andato sul posto, ho fatto delle foto e ho parlato con alcuni membri del centro sociale<br />
<br />
successivamente ho parlato anche con una rappresentante dell\'Ass.ne culturale \"Il pane e le rose\" che ha il contratto (scaduto) in comodato d\'uso gratuito con la proprietà dell\'immobile, Morpurgo<br />
<br />
la rappresentante del Il pane e le rose mi ha stragarantito che la penale che dovesse eventualmente essere richiesta dalla proprietà, sarà interamente a carico loro, dell\'Associazione (per chi non capisce) e che il Comune ha fatto da garante per l\'accordo sono nel periodo di validità del contratto, fino al (mi pare) 30/04/2007<br />
<br />
nei mesi successivi all\'articolo nulla è emerso di contrario a queste dichiarazioni, tranne che nei commenti di VS, dove i disinformati sono sempre maggioranza o negli interventi di Roberto Paradisi, che qualche volta (quasi mai) nella disinformazione ci sguazza<br />
<br />
quell\'articolo è stato l\'unico caso in cui un giornalaio (categoria nella quale mi iscrivo) o un giornalista senigalliese abbia mai messo piede nel centro sociale, l\'unica volta in cui sono state fatte delle domande precise e sono state date delle risposte altrettanto precise<br />
<br />
anche oggi ho fatto una domanda precisa a N. Mancini: cosa è successo all\'ex-gil? ancora nessun giornalista ci ha pensato a fare questa domanda e attendo risposta<br />

esterno

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic


il commento sopra è mio, ho fatto casino con il login

Ti dò il tesserino del bravo giornalista (a cui vedo che tieni moltissimo) se chiedi non a Mancini o al Mezza Canaja che ti \"garantiscono\" quello che vogliono.<br />
<br />
Chiedi al Comune.<br />
<br />
Chiedi a Morpurgo.<br />

Chi è questo così informato sulle vicende della squadra di Paradisi?<br />
<br />
Sicuramente uno che ha perso.

\"spingendoli nella illegalità e forse nell\'ultilizzo della violenza, dandogli ancora più visibilità e forza.\"<br />
<br />
Mi sembra che già ci sguazzino!<br />
In quanto a visibilità e forza,é proprio per questo che non se ne può più.<br />
<br />
\"Che la forza sia con te.\"


Morpurgo non ha risposto e il Comune neanche<br />
<br />
non tutti rispondono alle domande di un blogger, ci vogliono i \"veri\" giornalisti<br />
<br />
ci sono volontari?<br />

Vabbè, visto che sei bravo a cercare le determine, trovale.<br />
<br />
Non credo che una cosa del genere si faccia \"in nero\" senza decisioni formali di chi ne abbia la competenza.<br />
<br />
(Te devo di\' tutto)<br />
<br />
Se fosse vero che il Comune non paga saremmo di fronte ad uno di questi due casi:<br />
<br />
1-Morpurgo è iscritto al mezza canaja e concede a loro un\'area sulla quale potrebbe guadagnare miliardi<br />
<br />
2-C\'è un accordo sotterraneo tra Comune e Morpurgo.<br />
<br />
Se fossi come te, cioè se avessi il terrore delle cementificazioni, mi preoccuperei dell\'ipotesi 2 (che mi pare leggerissimamente più probabile della prima)<br />
<br />


i fatti sono quelli esposti, il resto sono ipotesi<br />
<br />
ipotesi 1: probabilmente Morpurgo preferisce che sia il MC a tenergli in funzione l\'area, prima del MC quello era un luogo di spaccio e ci abitavano alcuni \"invisibili\" (alcuni ci abitano ancora e il MC gli ha lasciato alcune stanze riservate, non lo dire a Paradisi sennò monta un altro casino, stanno bene e basta)<br />
<br />
ipotesi 2: Morpurgo non chiederà nulla di penale perchè, nella prospettiva di un intervento edilizio da svariati mln di Euro, 150 Euro al giorno sono un\'inezia, considerando che MC gli ha tenuto il posto in maniera quasi decente. Questa è l\'ipotesi che fa incazzare Paradisi<br />
<br />
ipotesi 3: Morpurgo rappresenta una cordata, non sa che pesci prendere ma capisce che meno problemi fa, meno problemi trova<br />
<br />
l\'intervento della colonia ex ENEL me lo hanno raccontato come innovativo ed interessante, tu non sai neanche di cosa si tratta, ti andrebbe bene anche se costruissero un bunker antiatomico, per quello che ne capisci<br />
<br />
si tratta dello spostamento del lungomare d\'asfalto verso la ferrovia e della creazione di un tratto di lungomare esclusivamente pedonale e ciclabile, con aree verdi e possibilità di guardare il mare senza essere falciati via da qualche macchina, cosa che capita nel compromesso che si è raggiunto negli altri lungomari<br />
<br />
cmq nei prossimi giorni spero di avere una copia del progetto e poi ti farò sapere, per quello che te ne frega<br />
<br />
sulle determine ho chiesto lumi al Difensore Civico, una cosa che può fare chiunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque


il fatto che ci sia il tuo bel quartierino mi sembrava scontato<br />
<br />
c\'è solo il rischio che l\'esperimento di spostare il lungomare sia lungo soltanto 100 metri (quelli dell\'ex colonia) e non si ripeta più avanti, rimanendo un simpatico regalo a qualche decina di milionari<br />
<br />
in tal caso tornerei alle mie vecchie tendenze decostruttive, mentre tu le tue le hai già dichiarate

Pensa che quel cretino di Pinto ha cancellato il mio commento sopra (che era chiarissimo e chiarificatore) solo perchè s\'è spaventato quando ha letto delle mie tendenze decostruttive (dichiarate con la stessa convinzione con cui Berlusconi dichiara amore eterno alla moglie).<br />
<br />
Comunque sono stanco di parlare di strade, case, quartieri e lungomari che mai vedrò.<br />
<br />
Del doman non v\'è certezza.<br />
<br />
Del doman vorrei soltanto sapere i risultati delle partite così andrei a giocare una bella schedina alla ricevitoria del mio amico Alessandro Manzoni, ex bomber della Vigor che fu.<br />
<br />
Lui ha il suo punto scommesse nel quartiere fantasma della Cesanella.<br />
Tutto asfalto, palazzi, fabbriche, magazzini, ma c\'è una vita della madonna.<br />
Bocciodromo, Fiat frulla, Intralot di Manzoni, sede di For.ma, campetto da basket-calcetto etc., palestra.<br />
Insomma, una figata.<br />
<br />
Le città perfette non esistono e se esistono sono pallose.<br />
C\'è più vita a Cesanella che a Perfettopoli.

Off-topic

Quel cretino di Pinto cerca solo di evitare qualche querela.

Off-topic

E chi me querela? L\'Arcigay?

Meditiamo, stia tranquillo che meditiamo.<br />
Sorrido un pò a leggere qualche traccia di paura (politica) che traspare dal suo post, signor Serse. In un articolo di questa stessa pagina un consigliere di maggioranza ha dato il \'la\' alla meditazione che lei auspica. Non so se dietro alle parole di Scattolini ci sia buonsenso o calcolo politico (fino a qualche mese fà i voti del m.c. facevano comodo ma ora, dopo qualche stravolgimento, si coltivano i voti di coloro ai quali il m.c. da un pò fastidio; ma non è su questo che voglio discutere: ognuno la propria coerenza la gestisce come vuole), forse c\'è buonsenso politico, ma certo è che se si fosse...meditato (come dice lei) quando alleanze diverse da quelle odierne obbligavano ad uno scambio di doni Senigallia, oggi, avrebbe un pò meno problemi.<br />
<br />
Paolo Belogi




logoEV