Paradisi: triste pagina del funzionamento del Consiglio Comunale

silvano paradisi 1' di lettura 27/08/2008 - Quella di oggi (ieri ndr) è stata una pagina triste per il funzionamento del Consiglio Comunale, nonostante l’adozione di un atto fondamentale e lungamente atteso dai cittadini come il nuovo Piano Particolareggiato del Centro Storico.

Infatti un comportamento così profondamente lesivo delle prerogative del Consiglio Comunale come quello tenuto oggi da alcuni consiglieri di opposizione non aveva mai avuto diritto di cittadinanza a Senigallia. Come giudicare altrimenti infatti l’operato di rappresentanti dei cittadini che, infischiandosene delle norme che disciplinano l’attività dell’Istituzione Consiliare, prendono la parola in aula impedendo ad altri di intervenire ed ignorando sistematicamente i richiami del Presidente?


Quando alla voce del libero dibattito delle idee si preferiscono le urla da megafono e la violazione sistematica delle regole non è mai un buon segnale per la qualità della nostra democrazia. Nessuna circostanza o convinzione possono infatti mai in alcun modo giustificare quel vero e proprio sovvertimento delle regole al quale ha dato oggi vita parte della minoranza.


Anche perché esistevano tutte le condizioni per un dibattito consiliare serio ed approfondito su un tema così importante come il Piano del Centro Storico. L’unica mia speranza è che possano ricrearsi al più presto le condizioni in Consiglio Comunale per un dibattito realmente democratico tra tutte le forze politiche rappresentate.


da Silvano Paradisi
presidente Consiglio Comunale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 agosto 2008 - 3604 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, politica, silvano paradisi


cosmoblog

Silvano, per favore, non mistifichiamo.<br />
Nulla sarebbe successo se la maggioranza non si fosse accanita a non voler rispettare l\'o.d.g. così come era. Tutto è iniziato da lì e tu lo sai. Le mozioni rigurdavano il piano Cervellati, perchè questo accanimento a postecipare la loro discussione, rendendole di fatto inutili?<br />
luigi rebecchini

Rebecchini tu sei un nobile.<br />
<br />
Non parlare con i servi.

Ill.mo Presidente del Consiglio,<br />
leggendo il Suo articolo e confrontandolo con gli altri resoconti della seduta del Consiglio da Lei presieduta mi viene un dubbio: com\'era possibile che, dopo l\'inversione dell\'o.d.g., vi fossero tutte le condizioni per un dibattito serio ed approfondito su un tema così importante?<br />
<br />
Come si può prima approvare il Piano Cervellati e poi discutere in Aula mozioni, emendamenti al Piano stesso? non crede sia un controsenso? <br />
<br />
Il messaggio che è passato dal comportamento di tutto il Consiglio Comunale è che si è voluto impedire proprio un dibattito consiliare del Piano.<br />
<br />
Quella di ieri è stata una pagina triste non tanto per il Consiglio Comunale ma solo ed esclusivamente per la città di Senigallia e per i suoi cittadini.<br />
<br />
buona giornata

Questa difesa d\'ufficio del Presidente Paradisi la trovo un pò grottesca e surreale. Si sottolinea l\'uso improprio di un megafono ma video, foto e commenti illustrano ben altra realtà.<br />
<br />
Alla fine dei giochi la maggioranza, ormai retta dal voto di Monachesi, intasca il risultato ma esce sconfitta dinanzi ai cittadini, avendo dato una così inqualificabile dimostrazione di inciviltà.<br />
<br />
Una sconfitta anche per Senigallia che si trova così a doversi sorbire, senza se e senza ma, l\'arch. Cervellati e tutto il suo piano.<br />
<br />
Paolo Belogi

Appunto!<br />
Allora perchè lei da garante in carica della democrazia in questo caso e per questa istituzione invece di sospendere la seduta ha autorizzato il voto in sottofondo???<br />
<br />
Egregio Presidente, <br />
nella risposta a questa domanda ci dovrebbe essere automaticamente il consenso o non consenso alla continuazione del suo mandato...<br />
<br />
stanco in vacanza a senigallia




logoEV