Barbara: chiusa la fabbrica di eroina della zona

cardinali carabinieri 21/09/2008 - Quindici mila euro in contanti, 120 grammi di eroina e 27 chili di sostanze risultate positive al narcotest, i Carabinieri chiudono la fabbrica di droga di Barbara.

Con un’operazione durata pochi minuti, venerdì sera i Carabinieri di Senigallia hanno arrestato in flagranza due extracomunitari residenti a Barbara con la denuncia di detenzione di droga ai fini di spaccio. L’operazione conclusasi dopo ben quattro mesi di indagini, ha portato al sequestro di un ingente quantitativo di sostanze risultate positive al Narcotest. Un’operazione antidroga di notevole importanza.

A finire in manette, per la terza volta in due anni sono stati F.A.B.B. di 28 anni e D.H. di 29. I due, residenti a Barbara in via Papa Giovanni XXIII, da tempo erano tenuti sotto controllo dai Carabinieri. Dopo quattro mesi di indagini infatti i militari dell’arma hanno individuato i due nordafricani come i principali trafficanti di eroina della zona e, dopo le insistenti pressioni a parte degli stessi abitanti di Barbara, sono intervenuti. L’arresto si è concluso venerdì sera attorno alle 19. Prima i carabinieri hanno fermato due tossicodipendenti appena usciti dall’abitazione in via Papa Giovanni i quali subito hanno confermato la provenienza della droga. Dopo di che i militari dell’arma, per raggirare la vedetta posta sul terrazzo dell’abitazione, hanno staccato la corrente all’abitazione. Una volta senza elettricità i due extracomunitari sono usciti per strada per capire che stesse accadendo e sono stati arrestati.

Un’operazione a sorpresa che non ha permesso agli spacciatori di nascondere la droga. In casa infatti i carabinieri hanno trovato 15 mila euro in contati, 120 grammi di eroina e ben 27 chili di sostanze, pastose, oliose e in polvere, risultate positive al narcotest ma non ancora identificate come droga. Le sostanze per il momento sono state trasferite per ordine del magistrato Andrea Belli, titolare dell’indagine, al Lass di Ancona dove eseguiranno tutti gli accertamenti e verificheranno se si tratti di droga o meno. Stando alle ultime indiscrezioni comunque le sostanze dovrebbero servire per assemblare gli ingredienti chimici che poi portano all’eroina. Sostanzialmente la casa di Barbara rappresenterebbe l’ultimo passaggio prima del confezionamento delle dosi e successivamente la vendita. Una vera e propria fabbrica di droga.







Questo è un articolo pubblicato il 21-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 settembre 2008 - 8333 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, riccardo silvi, carabinieri, barbara, eroina


Correggere la parola eronia con eroina nel titolo.

*l\'evento è di \"venerdì sera\" cioè 19 settembre.<br />
*la notizia è stata pubblicata alle domenica 20 settembre per il giornale del 22 settembre.<br />
<br />
non mi sembra proprio una \"ultim\'ora\" :)

bene, bene...<br />
la giustizia Italiana. questi dopo 3 arresti, probabilmente per droga, erano ancora a piede libero a fare i propri comodi...<br />
<br />
quando si dice: \"la giustizia Italiana...\".<br />
un plauso alle forze dell\'ordine e una pernacchia ai magistrati, che a forza di notti insonni alla ricerca di qualche capo d\'accusa per Berlusconi, perdono di vista troppo spesso, cosa succede in giro...<br />
<br />
io farei ulteriori indagini...<br />
magari il basista è proprio il Berlusca...

SIX KILLER

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Ma infatti m\'era giunta notizia che i due avessero fatto il nome di uno con un casco nero a raso sulla testa....basso e con le orecchie grandi che li aveva incaricati di coltivare della roba per il suo uso personale!<br />
Kit non è che eri un loro cliente per caso?

I magistrati purtroppo non capiscono che la gente è \"toccata\" materialmente da questi microcriminali e se ne frega altamente di ciò che ha fatto di illegale Berlusconi, Prodi o chi altro.<br />
<br />
Se mio figlio va a spasso per il paese è da questi che deve guardarsi e non dal capo del governo o dell\'opposizione.<br />
<br />
Darei una bella zampata ai giudici ed una a chi gli ha affittato l\'appartamento.

La giustizia italiana è una chiavica.<br />
<br />
L\'unico che può dirlo liberamente è Berlusconi (oltre a melgaco).<br />
<br />
Gli altri si vergognano e hanno paura.<br />
<br />
Anche Veltroni, che quando furono liberati gli ultras del Napoli se la prese con il Governo perchè si cagava addosso a prendersela con i giudici.<br />
<br />
La giustizia in Italia è IL problema.<br />


Complimenti alle forze dell\'ordine,ma questa volta buttate via la chiave. (Perfavore...........)

I magistrati applicano le leggi, sì, ma le priorità sulle indagini e sull\'acquisizione di elementi utili alle indagini, le decidono loro. Se per loro è più importante indagare sul cavallo da corsa del Berlusca, tralasciano altre attività investigative.<br />
<br />
Le priorità sono fondamentali nella giustizia, ma da anni le faccende del Berlusca, vengono anteposte a terrorismo islamico, droga e il resto...<br />
<br />
Bel lavoro!

...tanto una volta liberi torneranno a fare quel che gli pare. Cosa cambierà? Mah...

Che almeno questi saranno conosciuti dalle forze dell\'ordine, quindi sempre sotto controllo d\'ora in poi.<br />
Voglio vedere come faranno a rimettersi allo spaccio, anche andando altrove...

grazie!!!<br />
qualcuno che sa dire il fatto suo!!!<br />
un applauso!<br />

Non è colpa tua.<br />
Sono gli effetti collaterali della lettura di giornali tipo \"Libero\" o \"Il Giornale\".<br />
Anch\'io li compro tutti i giorni: fatte le proporzioni costano meno di un rotolo di carta igienica.<br />
E ti dirò... l\'edicola è diventata un piacevole appuntamento quotidiano!

Complimenti alle forze dell\'ordine per l\'operazione, a quando i pesci grossi?!?!<br />
<br />
Ma si, povero berluschino, perseguitato da quei cattivoni di magistrati comunisti, cattivi cattivi.<br />
Difendiamolo, perchè non è giusto essere perseguitati solo perchè si è amici e soci di mafiosi e si è fatto parte di logge massoniche (P2), e si corrompono giudici, e si raccomandano veline in parlamento, e si ricicla denaro sporco, e si svende alitalia agli amici, e si rubano miliardi vendendo decoder pagati dallo stato...<br />
Poverino, forza tutti insieme melgaco e kit, fuori le lingue... e slurp!!!<br />
<br />

......ah ah ah gia\' sono LIBERI!!!

\"una pernacchia ai magistrati, che a forza di notti insonni alla ricerca di qualche capo d\'accusa per Berlusconi, perdono di vista troppo spesso, cosa succede in giro...\"<br />
<br />
guarda meno televisione e leggiti qualche libro in più, forse capirai cosa vuol dire \"potere legislativo\" e \"potere giudiziario\": i politici FANNO le leggi che preferiscono, i giudici le \"APPLICANO\". la discrezionalità dei giudici è minima e cmq è solo quella che prevede la legge, se si vuole diminuire la discrezionalità basta che i politici (sempre loro) cambino le leggi.<br />
<br />
quindi la pernacchia la faccio a quelli che ti hanno fatto il lavaggio del cervello

il primo commento sensato... mi consola il fatto che non solo ad utilizzare il cervello

Off-topic

hai risposto al mio post con un messaggio che no c\'entra nulla, oppure hai cliccato nel primo posto a caso che ti è capitato?