Ostra Vetere: rimesso in libertà il pusher arrestato venerdì

carabinieri senigallia 1' di lettura 01/10/2008 - È stato già scarcerato ed è tornato in libertà M. B., il pusher di Ostra Vetere arrestato venerdì sera dai Carabinieri della stazione di Barbara e Ostra Vetere, in collaborazione con la compagnia di Senigallia.

Con il doppio arresto di Brunetti, giovane operaio di 27 anni, e dei due extracomunitari residenti a Barbara che avevano messo in piedi una vera e propria fabbrica della droga, i militari avevano spezzato l\'asse dello spaccio della droga nell\'entroterra senigalliese.


Il tribunale però ha disposto ieri il rilascio di M. B., già noto alle forze dell\'ordine e tossicodipendente, fermato venerdì alle 18 in sella al suo motorino in una stradina di campagna di Ostra Vetere.








Questo è un articolo pubblicato il 01-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 ottobre 2008 - 5622 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, carabinieri senigallia


\"già noto alle forze dell\'ordine\", \"tossicodipendente\", magari nullafacente ed anche delinquente.<br />
<br />
Complimenti ai magistrati che non hanno perso tempo a rilasciarlo e a rimetterlo in circolazione ad insudiciare le nostre strade.<br />

Più che ai magistrati, complimenti a tutti (sottolineo tutti) i governi che si sono succeduti negli ultimi anni e che, per tutelare se stessi, hanno prodotto un sistema giudiziario inefficiente.<br />
Vero poi che molti togati ci mettono del loro.

Beh, quando ci si indigna, si prendono le distanze, ci si abbandona ad anoressie mediatiche se qualcuno propone una sorta di idoneità psichiatrica per gli \'interpretatori di leggi\' non possiamo distribuire le responsabilità a casaccio.<br />
<br />
Paolo Belogi

Forse l\'idonietà psichiatrica ci vorrebbe anche per chi legifera e sopratutto per tutti quelli che ora sono conto la magistratura e che anni fa andavano i parlamento a sventolare i cappi.

provo a sforzarmi di entrare nelle testa del magistrato...ma proprio non riesco a trovare un\'attenuante per uno spacciatore (perchè di questo si stratta). Almeno adesso tutti sapranno da chi rifornirsi...

No, non a tutti. E in questo caso la proporrei pure a posteriori: in base ai risultati non stonerebbe un risarcimento allo Stato, visto che tutti contribuiamo a stipendiare i Carabinieri di Barbara, Ostra Vetere e Senigallia il cui lavoro (spesso brillante) viene vanificato da chi è in cerca di gloria per un giorno.<br />
<br />
Paolo Belogi

Occhio che se cominciate a ragionare conme un magistrato rischiate di impazzire.<br />
<br />
La magistratura è la rovina dell\'Italia (lo ripeto per la centesima volta).<br />
<br />
Spero che finisca presto l\'autonomia della magistratura.<br />
Se la politica dà un indirizzo preciso, la magistratura deve seguirlo.<br />
E basta.<br />
<br />
E non me ne frega un cazzo se poi Veltroni dice che sono come Putin.<br />
Lui che era come Breznev.<br />

ci sono poi quelli che scrivono robe come melgaco, secondo cui la politica detta la linea e la magistratura segue.<br />
E\' una bestialità che meriterebbe una buona dose di olio di ricino a chi l\'ha detta.<br />
<br />
Con lo spacciatore, secondo voi, cosa si potrebbe fare?<br />
1) lo giustiziamno sul posto e non ci pensiamo più.<br />
2) lo chiudiamo in cella fino al processo quando sarà sarà, intanto non fa danni<br />
3) lo processiamo per direttissima e gli diamo la pena che merita.<br />
E se quando esce ricomincia?<br />
<br />
In america al terzo reato, non conta se hai solo rubato galline, prendi l\'ergastolo. E\' un mostro giuridico, ma segue la tesi che sei irrecuperabile. Parliamone. <br />
Però rubare galline è peggio che dirigere una banca, speculare sul niente e rubare stramiliardi a milioni di persone? A questi signori che facciamo, gli si fa strappare le palle a morsi dai piranha?<br />
Noi ci vantiamo che cotruivamo acquedotti quando i barbari stavano nelle caverne. Speriamo che abbiano liberato i posti, perchè tra poco ci torneranno utili.<br />
<br />
In ogni caso, il magistrato applica una legge che non ha scritto lui, ma il politico che secondo melgaco deve dettare la linea, appunto.<br />

Commento modificato il 01 ottobre 2008

Il magistrato in questione non applica un bel niente.<br />
<br />
Non lo dice melgaco, ma è scritto nel codice di procedura penale, che la custodia cautelare è prevista in tre casi: pericolo di fuga, pericolo di reiterazione del reato, pericolo d\'inquinamento delle prove (oltre che quando c\'è una generica pericolosità sociale).<br />
<br />
Ora, non mi vorrai far credere che per il soggetto in questione non ricorreva nessuna di queste ipotesi?<br />
<br />
I magistrati non applicano la legge.<br />
Tutto qua.<br />
<br />
Quanto ai banchieri ladri è ovvio che sono d\'accordo con te.<br />
Idem per i politici corrotti.<br />
Ma adesso non c\'entra.<br />
Il \"benaltrismo\" non mi piace.<br />
Tanto più che di solito quelli in custodia cautelare ce li mettono.<br />
Perchè fa figo sui giornali.

Anonimo

Non credo che questo \'dibattito\' ci possa portare molto lontano, ma comunque è bello parlarne. Mi colpisce davvero l\'ultimo commento del sig. Pizzi che di solito ho trovato più puntuale in altre occasioni.<br />
Ai tre quesiti che pone ha già risposto il tribunale rimettendo in libertà il \'bravuomo\' ritenuto tale, probabilmente a pelle, dal magistrato di turno con facoltà di interpretare ciò che legge.<br />
<br />
Paolo Belogi

Caro sig. Belogi<br />
sono stato poco preciso, ha ragione, ma avevo poco tempo.<br />
La custodia cautelare non dura in eterno, quindi tenerlo dentro prima del processo che senso ha praticamente? Un anticipo di condanna o cos\'altro?<br />
Se è un delinquesnte abituale non si fa altro che posticipare la reiterazione del reato. Quindi il maistrato che rimette in libertà un indagato non mi scandalizza quanto il fatto che la sentenza definitiva arrivi a babbo morto.<br />
E questo non è \"benaltrismo\", melgaco. In galera tutti, niente da dire, stavo solo divagando sulla proporzionalità della pena.<br />
Notte...

La reiterazione del reato, nel caso specifico e per \'piccole\' realtà come le nostre, non mi sembra cosa da leggere con troppa superficialità.<br />
<br />
Non capisco chi si voglia avvantaggiare col \'tutti fuori tanto le cose non vanno\' (se non ho colto male tra le sue righe).<br />
<br />
Paolo Belogi




logoEV