Coordinamento Civico: pronti ad incatenarci ai cancelli di Palazzo Gherardi

Palazzo Gherardi 1' di lettura 14/10/2008 - Che il consigliere Stefano Schiavoni abbia sempre lavorato per abbandonare Palazzo Gherardi a se stesso per poi auspicare l\'intervento degli speculatori edilizi per salvarlo dall\'incuria indotta (dall\'Amministrazione comunale e dai Ds) era cosa risaputa.

Che però ora arrivi addirittura a dare lezioni culturali alla città, ci sembra francamente eccessivo. Peraltro non si capisce a quale titolo: forse quale consulente \"culturale\" presso la Regione Marche (dove percepisce una enorme prebenda annuale)? A tutto c\'è un limite. Schiavoni rappresenta in realtà l\'apice politicamente esposto di una congiuntura di interessi che nulla hanno a che vedere con la progettualità culturale e con la valorizzazione del nostro patrimonio.


Mai come oggi Palazzo Gherardi è a rischio. L\'operazione di speculazione edilizia in vista ha numeri da far venire i brividi. Lo spettro degli appartamenti di lusso, da vivere un mese all\'anno da parte di facoltosi forestieri (altro che residenzialità!), si sta purtroppo realizzando. L\'arroganza della maggioranza, ben rappresentata dal finto tono dialogante di Stefano Schiavoni (il quale mentre esprime un peloso apprezzamento per le iniziative del Comitato salviamo i classici affonda, per conto di terzi, ogni prospettiva di recupero storico e culturale dell\'edificio), è talmente forte che questi signori si permettono persino di snobbare un\'autentica sollevazione civica, confortata da un progetto serio e credibile, contro il progetto di alienazione di Palazzo Gherardi.


Dal canto nostro preannunciamo iniziative forti: il giorno in cui si dovessero aprire i cantieri immorali a Palazzo Gherardi, porteremo intorno all\'edificio centinaia di persone per un girotondo civico che protegga la nostra storia e la nostra cultura e siamo pronti personalmente anche ad incatenarci ai cancelli di quello che fu il liceo \"Perticari\". Noi siamo già pronti.



da Coordinamento civico
Roberto Paradisi, Vincenzo Savini
Fabrizio Marcantoni, Daniele Corinaldesi




Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 14 ottobre 2008 - 5132 letture

In questo articolo si parla di perticari, palazzo gherardi, coordinamento civico


Off-topic

si però poi buttate le chiavi

Commento modificato il 14 ottobre 2008

Userei un altro metodo.<br />
Confermate che LE (modifica, n.d.r.)proposte di Schiavoni sono inaccettabili, e continuate a far valere le vostre?<br />
Bene! Ma allora presentate un progetto fattibile che possa dimostrarlo: è l\'unica vera maniera per contendere a Schiavoni le ragioni nel merito di Palazzo Gherardi.<br />
Attenzione, intendo progetto non solo \"edilizio\", ma finanziario con un\'analisi a breve e lungo termine, con l\'indicazione delle modalità di finanziamento e quant\'altro: so che non è facile, ma siete quelli che meglio conoscono le procedure per poterlo fare, e avete la volontà per farlo.<br />

Claudio

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Le chiavi le tengo io.<br />
<br />
Li libero solo se mi promettono che porteranno in Consiglio comunale la mia proposta per il bordello.

Ma è proprio necessario spendere i soldi per sto palazzo Gherardi?

E poi....incatenarsi..suvvia..un po di serietà..fatelo per ragioni piu serie!! sarebbe una buona idea farci un\'ostello della gioventù visto che,quando ristruttrarono palazzo del duca ci fu una mezza idea poi tramontata.<br />
Il museo di arte contemporanea lo vedo bene in una struttura moderna....quello in via Pisacane ad esempio mi sembra stonare un pò con il contesto.<br />

Scusa Claudio, ma ti devo contraddire.<br />
Le ronde le hanno fatte per tutta l\'estate davanti al Caffe Centrale......

Sono d\'accordo per fare di palazzo gherardi qualcosa per la città ma condivido anche l\'opinione di Schiavono che lì un museo d\'arte moderna non può andarci, ci vuol poco a capite che in un\'aula magna e quattro stanza 4 metri per 4 non bastano neppure per esporre le 300 foto di Giacomelli che ha il Comune.<br />
Però una cosa: finitevela di volare alto e parlare a vuoto, scendete a terra, per rimettere a posto palazzo Gherardi ci vorranno oltre 4/5 milioni di Euro, fate un progetto serio e incomincaiate a dire dove si trovano i soldi.<br />
Io i miei 100 € li ho ancora a disposizione.

Io sarei proprio curioso di vedere Paradisi incatenato!<br />
Però deve promettere che almeno un giorno e una notte sta lì!<br />
Mi offro di imboccarlo personalmente!

Lo credo anche io che sarà come la storiella delle ronde civiche: le centinaia di persone diventeranno sì e no una decina, conferenza stampa con un paio di catene, il lucchetto, le chiavi, qualche cartello qua e là un paio di parole e di sorrisi per i fotografi e poi tanti saluti...<br />
Ah dimenticavo uno che porta una supertorcia come alla ronda!<br />
<br />
Alberto Bartozzi

Io proporrei di darlo al mezza canaja al posto delle colonie enel.

luisa

Off-topic

Non sono certo a favore di costoro che minacciano di incatenarsi ma questa volta mi sento di preoccuparmi per loro; non si può scherzare su queste cose tuttavia ........ temo proprio che in quel giorno il depositario delle chiavi di quelle catene, avra\' un impegno improrogabile fuori Italia per circa tre mesi !!!