Rifiuti: discarica a cielo aperto in viale Leopardi

rifuti 1' di lettura 18/10/2008 - Un cittadino di Senigallia ha inviato una lettera al sindaco Luana Angeloni denunciando i disagi nella raccolta differenziata presso l\'isola ecologica di viale Leopardi.

La ringrazio innanzitutto per l\'attenzione che ha prestato alla mia relazione inviataLe lo scorso mese di settembre e dell\'occasione che mi ha concesso di poter conferire con l\'assessore Ceresoni, il quale mi ha dimostrato ampia disponibilità ad affrontare le problematiche connesse con la corrente gestione dell\'Isola ecologica di V.le Leopardi che purtroppo, in attesa di una soluzione definitiva, sta assumendo aspetti sempre più allarmanti ed indecorosi (al riguardo La prego di esaminare le foto degli ultimi giorni che, a parte ed a supplemento della presente, invio alla Sua segreteria. Una documentazione fotografica cronologica e più completa può esaminarla in Internet all\'indirizzo: http://picasaweb.google.com/Leopardi2008/SenigalliaIsola.


In particolare vorrei attrarre la Sua attenzione sull\'aspetto del frastuono improvviso ed assordante prodotto dallo svuotamento dei quattro bidoni del vetro, che avviene sistematicamente tra le 5,30 e le 6,00 del mattino. Ho letto nel sito del Comune \"Scrivi al Sindaco\" le risposte da Lei fornite nello scorso mese di settembre ai sigg. Marcellini e Costarelli, che lamentavano lo stesso problema, con le quali Lei assicurava l\'esistenza di un accordo con la società addetta all\'asporto che prevede lo svuotamento dei bidoni del vetro non prima delle ore 7,00 del mattino. Inoltre invitava a segnalare eventuali trasgressioni all\'Ufficio Ambiente affinché assumesse i necessari provvedimenti.

Per Sua opportuna conoscenza Le sottoelenco gli ultimi prelievi effettuati:
22/09/08 ore 6,00, 25/09/08 ore 5,50, 29/09/08 ore 5,45, 02/10/08 ore 5,50, 06/10/08 ore 5,50, 09/10/08 ore 5,50, 12/10/08, ore 5,50, 16/10/08 ore 5,35.
Pertanto, dopo aver interessato invano le funzioni competenti, Le chiedo: \"Ed ora, che debbo fare ?\"


Clicca il pdf per la sequenza di foto.




...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 ottobre 2008 - 4136 letture

In questo articolo si parla di attualità


Elisabetta Porciatti

Non avevo mai provato la necessità di intervenire con un mio commento anche se ogni mattina leggo gli articoli che riguardano la città, ma questa volta mi sento di intervenire essendo un\' abitante di v.le Leopardi. Non si può imputare all\'amministrazione la colpa dei cittadini che, soffrendo della mancanza di tante piccole discariche disseminate per la città, \"davanti a casa di qualcun\'altro\",scaricano i loro rifiuti dove gli se ne dà la possibilità. Io leverei anche quel punto di raccolta o ci metterei una telecamera per riprendere chi conferisce indiscriminatamente, tra l\'altro tra le foto si vede bene un cittadino che svuota un\'Ape dai cartoni che potrebbe tranquillamente far portare via nei giorni stabiliti. Ma certo tenere a casa la propria \"monnezza\" per qualche giorno da fastidio, meglio donarla alla città!E sempre questione di altruismo.

\"La colpa è sempre di chi comanda\" era solito dire un mio professore di patologia medica. E a chi comanda rimprovero l\'essersi prodigati a pubblicizzare il \'porta a porta\' agli arbori attribuendosene il merito quasi in toto ma prendendo poi le distanze dai disguidi succedutisi via via nel tempo. Escluderei l\'utilità delle telecamere perchè basterà abbandonare la mondezza fuori dal capo visivo: oltre al danno (i soldi spesi per l\'impianto spia) la beffa (rifiuti abbandonati alle spalle della cam). Mezzi per comunicare e ricomunicare le modalità per un corretto conferimento dei rifiuti ce ne sono. Che basti saper usarli? ..E invito tutti alla delazione.<br />
<br />
Paolo Belogi

..forse sarebbe stato meglio scrivere \'albori\' ma il senso era quello che i più avranno compreso.<br />
<br />
PB

Sono d\'accordo con il sig. Paolo che la colpa è di chi comanda. Infatti, assumendo per sacrosanto l\'orientamento alla raccolta differenziata per il nostro bene presente e futuro, personalmente non tollero che per alcuni cittadini irrispettosi ed irresponsabili ne debba soffrire l\'intera comunità. Pertanto, poche gli irresponsabili ci sono e ci saranno sempre, è obbligo dell\'amministrazione impedire le trasgressioni con qualsiasi mezzo, tecnico ed organizzativo (recinzioni, controlli, sanzioni, etc.). Non sono favorevole alle telecamere in quanto richiederebbero risorse aggiuntive che esaminino i filmati, individuino ed identifichino; eppoi occorrerebbe un\'illuminazione notturna dell\' Isola e dintorni che non renderebbe certo onore ai monumenti storici illuminati. L\'assessore Ceresoni mi ha anticipato che a breve verrà riattivata l\'Isola a scomparsa sotterranea che, tramite tessere magnetiche, consentirà il conferimento dei rifiuti solo agli esercenti autorizzati. In tal modo spero che vengano automaticamente delimitati gli orari stabiliti per il conferimento ed il prelievo (soprattutto del vetro) e venga registrato ogni utilizzo per successive indagini e/o miglioramenti.<br />