Arcevia: battuta di caccia da record

caccia cinghiale ripe 1' di lettura 20/10/2008 - Venerdì la squadra del cinghiale n. 20 di Ripe ha festeggiato l’abbattimento di un magnifico esemplare di cinghiale da Kg 178.

Tra Caudino e Sant’Anna di Arcevia i tracciatori prima, i cani poi, hanno individuato la bestia nera. Al fortunato caposquadra Doriano Allegrezza l’onore dello sparo.

da Squadra del cinghiale n. 20 di Ripe






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 ottobre 2008 - 4071 letture

In questo articolo si parla di arcevia, attualità, caccia, ripe, cinghiale, Squadra del cinghiale n. 20 di Ripe


\"fortunato caposquadra\"? \"onore dello sparo\"?<br />
<br />
Per favore chiamate le cose come sono.<br />
<br />
Un vigliacco ha sparato ad una bestia disarmata ed è riuscito ad abbatterla.<br />
<br />
Ed ha pure l\'ardire di farci il grande inviando articoli ai giornali.<br />
<br />
La prossima volta affrontalo a mani nude. Se ne hai il coraggio.

Io ci provo. E, comunque, fare i bulli per aver ucciso a pallettoni legati tra loro (leggasi: cartucce per cinghiale) una creatura che certamente non è morta cantando (sono dirompenti e fanno un male boia), mi pare di una inciviltà indecente. <br />
<br />
Poi, fai tu. Tanto oggi la violenza va di moda... Un cinghiale, un cinese, un maghrebino, un albanese, un rumeno... Che differenza fa? Anzi, perché non introduciamo nelle scuole l\'insegnamento delle antiche tecniche delle tagliole per volpi e leprotti che si mangiavano a morsi le zampe per potersi liberare? Oppure, dei lacci scorsoi nei covoni che strozzano gli uccelletti da mettere sulla polenta? O forse, meglio ancora: insegnamo come si sgozzano i maiali, intelligenti come i nostri amati cani e dunque consapevoli, tagliando la giugulare e le corde vocali per strozzare il loro grido disperato? Dai! Che rivitalizziamo la scuola e magari ci viene a far visita anche la Palin!

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento modificato il 19 ottobre 2008

La caccia esiste da quando i maghrebini non sapevamo manco che erano.<br />
<br />
Ed è molto praticata anche in Maghreb.<br />
<br />
Quanto alla violenza giovanile (a proposito dell\'esaltazione dei giovani che qualcuno fa) rimando ai commenti che ho fatto a suo tempo sulla scuola.<br />
In sintesi:<br />
non è violenza che nasce \"dal clima che si respira nel paese\" come dice Veltroni.<br />
Nasce dall\'abolizione delle più elementari regole della disciplina operata nelle scuole postmoderne e nelle famiglie...postmoderne (volevo dire \"non tradizionali\" ma avrei creato un equivoco su quello che volevo dire dandovi facili appigli per i vostri luoghi comuni...anzi, come mi ha suggerito il mio amico Baggio, komuni).<br />


al di là di ogni considerazione, trovo la foto pubblicata di assoluto cattivo gusto

Raccapricciante.<br />
<br />
Per fortuna la caccia ai draghi è vietata...

....belli comunque questi 20 soldatini..........ma dai!!! che articolo.........senza parole

Mi pare che c\'è anche un consigliere dell\'opposizione, quello già è abituato a sparare pure nell\'aula comunale.....

moogli

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Siete proprio contadini....<br />
totalemnte d\'accordo con ghost e gli altri, soprattutto sul cattivo gusto della foto e dell\'articolo.<br />
<br />
Dalla foto si vede l\'ipocrisia delle persone in foto:<br />
Fucile in mano e crocifisso sullo sfondo...<br />
Andate a pelare e galline! Non ad amazzare animali in 20 armati contro 1 disarmato...<br />
Sei proprio sicuro che i \"c....i\" siamo noi??<br />
Io qualche dubbio!<br />

Anonimo

chi ha coraggio mette la propria firma quando scrive e quanto a vigliaccheria ed educazione tu crediamo non possa dare lezioni a nessuno.<br />
D. Donninelli

Anonimo


<br />
sapeste voi come erano buone le pappardelle con il cinghiale che abbiamo mangiato ieri sera, la differrenza c\'è e si sente.

Avevo dei dubbi sul tuo qualunquismo e sulla superficialità della tua pseudo cultura ma questo commento veramente supera ogni limite....fai accostamenti arbitrari e provocazioni che non meritano commenti. Alla fine citi pure la Palin che assolutamente non c\'entra niente..spero per i nostri ragazzi che all\'università di Ancona ci sia qualche professore diverso da te

rove79

...per carità per l\'articolo è parecchio enfatizzato...si poteva essere un pò più delicati...<br />
<br />
...però chiedo a chi commenta di non essere ipocrita... chi non ha mai mangiato le pappardelle al cinghiale scagli la prima pietra...<br />
i vegetariani che chiaramente rientrano nella categoria appena citata, hanno tutta la mia comprensione, e come (almeno) io rispetto loro nella scelta etica, chiedo loro di rispettare la mia nel mangiare ciò che desidero...<br />
premettendo che non sono un cacciatore...ho notato che i veri conoscitori degli animali sono proprio loro...<br />
detto ciò ribadisco comunque che l\'articolo poteva essere un pò più soft...ciao

notizia inutile.<br />
Foto raccapricciante!<br />
e non sono vegetariana...

Angelo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ho qualche domanda:<br />
Che vuol dire squadra del cinghiale n° 20? ce ne sono forse almeno altre 19 ?<br />
Se domandate perchè lo fanno vi diranno che sono autorizzati (ed è purtroppo vero), e che c\'è una popolazione di cinghiali in continuo aumento che danneggia le colture.<br />
Anche la specie umana è in continuo aumento eppure nessuno la sopprime (a dire la verità qualcuno ci ha provato nel passato).<br />
La popolazione dei gatti del molo di Senigallia è stata contenuta con la contraccezione e con la sterilizzazione, nessuno li ha presi a fucilate<br />
Ma vorrei puntare il dito su un altro aspetto: guardiamoli bene in faccia. Non vi sembrano un po\' troppo soddisfatti e compiaciuti? E\' troppo pensare che si siano divertiti?<br />
Il problema è questo, ho visto macellai uccidere manzi, suini, ovini; non è stato un bello spettacolo ma l\'etica e l\'atteggiamento erano diversi . Mio nonno uccideva conigli e galline, ma non si divertiva. Non c\'entra il fatto di essere vegetariani o no, il problema di fondo purtroppo è culturale.

Io non so se siano più \"coglioni\" i cacciatori (almeno certi) o gli animalisti (almeno certi), è colpa mia, ultimamente dubito di tutto, però su uno che comincia il suo commento con \"Siete proprio contadini....\" di dubbi ne ho davvero pochi.

Sono contrario alla caccia senza se e senza ma.<br />
Sono solo un ambientalista e non un ambientalista talebano.<br />
Sull\'abitudine di sparare del consigliere dell\'opposizione, visti i freschi accadimenti, ho le mie riserve. Ma la giudico come un\'infelice battuta, tra le altre cose poco pensata:)<br />
<br />
Paolo Belogi

cacciatore fiero!

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

ma tu alle non avevi da dormire!!!<br />
<br />
comunque quanto era buono quel cinghiale, adesso aspetto che ci fanno anche i salamini!!

C\'è stato un notevole ripopolamento di cinghiali, al punto che ormai andare a far loro la caccia non è più un reato.<br />
L\'importante è che non abbiano colpito una \"madre\" con i piccoli, per il resto è pur sempre cacciagione.<br />
E pure bella grossa, a occhio! A rischio pure per i cacciatori.

Off-topic

Mbuto per caso sei uno di quelli in foto?<br />
Non vedo cosa ci sia di male nel cominciare con siete proprio contadini...<br />
Ma?? Sarai mica un contadino anche tu??<br />
Sia chiaro: Tanto di cappello ai contadini che non ammazzano nessuno!<br />

Il cinghiale è buono, ma la foto e l\'articolo sono veramente tristi.<br />

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Paolo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Visti i toni particolarmente accesi dei commenti a questo articolo ho sconsigliato la lettura di tutti i commenti anonimi. Non è una scelta fatta sui contenuti quindi.<br />
<br />
Quanto all\'opportunità o meno di pubblicare l\'articolo ribadisco la necessità di pubblicare ogni genere di notizia, anche per permettere a chiunque di formarsi un\'opinione ed esprimerla.<br />
<br />
Nascondere le notizie non evita che i fatti, positivi o negativi che siano, accadano.

Le pappardelle al cinghiale sono buone, non c\'è dubbio. Ma non so se dopo aver visto quella foto sarò ancora in gradi di mangiarle.

Non sono uno di quelli della foto, non sono cacciatore e non amo la caccia anche se non sono contrario a prescindere.<br />
Non sono contadino, figlio di contadini si, ma figli o nipoti di contadini siamo quasi tutti. Tu no?<br />
Quello che cercavo di farti notare, caro zizou, è la stupidità di usare il termine \"contadino\" come se fosse un offesa. Ancora, da come hai risposto, non mi pare di esserci riuscito completamente, però non dispero.<br />
<br />

Certo che se qualcuno avesse voluto fare una \"pubblicità progresso\" contro la caccia difficilmente sarebbe riuscito a fare meglio di questo comunicato con questa foto.<br />
<br />

Quanti \"bellissimi\" commenti tutti contro tutti è lo specchio della nostra società di oggi. <br />
Primo non penso che tutti siano vegetariani e che non mangiano nemmeno il pesce? <br />
Secondo qualcuno di voi ha mai visto un cinghiale armato? visto che parecchi commenti si fondano su questa affermazione.<br />
Terzo perchè voler negare uno sport a delle persone che pure si divertono e fanno bene.<br />
Quarto da quello che mi risulta questi sportivi uccidono lepri e fagiani che loro stessi rilasciano e pagandoli pure tantissimo (mentre i perbenisti e gli ambientalisti li vanno ha comprare in macelleria oppure se li fanno servire al ristorante) I cinghiali sono un problema per le cultura agricole prima di parlare chiedere..... perchè altrimenti i vegetariani dovrebbero brucare l\'erba al bordo delle strade.<br />
Avete idea di quanti danni fanno gli storni in Italia?<br />
Non sono cacciatore ne ambientalista e tanto meno vegetariano ma solo una persona che vorrebbe vivere in un mondo dove ci si rispetta uno con l\'altro senza voler sempre erigere a giudice e tribunale di tutti

Commento modificato il 20 ottobre 2008

Penso che diventerò vegetariano anche se già quasi lo sono.<br />
Sono contrario a uccidere per divertimento e diletto.<br />
Favorevole ad uccidere, ma in altro modo, per sfamarsi.<br />
Tollero a malapena chi va a caccia ma se lo fa con umiltà faccio finta di nulla.<br />
Questi venti .........(non mi viene il termine giusto per la bisogna) che ammazzano un cinghiale (e ci può stare) e poi si sentono in dovere di farci la foto ricordo, di spedirla agli organi di stampa e di scrivere frasi tipo \"L\'onore dello sparo\" mi suscitano solo un sentimento che è un misto tra l\'odio e la pena.<br />
Dimenticavo di dire che nella foto la faccia più intelligente appartiene al cinghiale morto........

A Rambo & C ricordo:<br />
1)La caccia è un\'attività lecita;<br />
2)In Cinghiale è pericoloso per la viabilità;<br />
3)Il Cinghiale arreca danni all\'agricoltura ( che poi nessuno paga nella maniera dovuta);<br />
4)Il Cinghiale è una specie in forte aumento;<br />
5) Molte specie animali, anche se non cacciabili, sono a rischio di estinzione ;<br />
6)Il Cinghiale si può cacciare anche all\'interno dei parchi ( caccia di selezione);<br />
7) Nessuna persona ha rifiutato un piatto a base di Cinghiale ( tra questi anche colleghi appartenenti ai verdi-arcobaleno);<br />
8)Chi mangia prosciutto e altro deve sapere che ha delegato a qualcun altro l\'uccisione;<br />
9)Tra la vita del Cinghiale e quella del maiale la differenza è che il primo vive libero e con notevoli possibilità di salvarsi mentre il secondo vive in prigione con vita predifinita ( sei mesi circa)e nessuna possibilità di salvarsi;<br />
10) Ricordo che al Cinghiale ( per evitare ferite e stati di sofferenze)non si spara a pallettoni! I pallettoni li usano i mafiosi;<br />
11)In merito al crocifisso ricordo che anche Don Luciano è un canaro;<br />
12)Chi va in macchina e, quando sul vetro anteriore vede \" spaccicarsi\" 1000 moscerini, perchè non scende e prosegue a piedi?;<br />
13)Un cacciatore deve continuamente dimostrare di essere nel lecito altrimenti... via la licenza! ( Chi si alza alle cinque del mattino, siate certi, che alla notte precedente ... non sballa)<br />
14) Per pura coincidenza invito i lettori a leggere pg 25 del Resto del Carlino di oggi;<br />
15) Nei confronti delle mie simboliche fucilate in consiglio comunale mi dispiace solo che... continuo a padellare!<br />
16)Ricordo che anche nel centro sinistra la maggioranza è a favore della caccia ( vi immaginateil contenuto del discorso della presidente della provincia alla riunione dei cacciatori a San Silvestro?)<br />
17) Invito personalmente, in ogni caso, a chi vuol saperne di più a partecipare ad una battuta ( uno alla volta e nei momenti consentiti) al Cinghiale affinchè si renda conto della realtà.<br />
<br />
Floriano Schiavoni

flankrouge

La caccia non è bella, ma l\'allevamento è molto più disumano!!<br />
Non sono vegetariano anzi...<br />
ipocrita? probabile

cruento o no, caccia o no, comunque le pappardelle al cinghiale le magno proprio! e so pure bone!

mary

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

mary

vado fiera di discendere da famiglia contadina ...pensa bene prima di scrivere .....!!!la tua frase mostra maleducazione estrema!ah... io sono vegetariana da tre anni ormai, ma mostro rispetto per tutti,e non spetta sicuramente a noi giudicare!...

enrico dignani

...risulta autorevole e generosa la Prof. Mariangela .Bella e fresca siccome il mattino.

Diversi da me? Certo. Ce ne sono di più alti, di più bassi; di più magri, di più grassi; di più giovani di più vecchi. Ma tutti rispettosi dell\'opinione altrui che mai tacciano di qualunquismo e superficialità gratuitamente. Insomma, sanno dissociarsi da una opinione senza offendere, perché sono in intellettualmente grado di motivarla.<br />
<br />
La foto e l\'articolo sono osceni perché danno una immagine della caccia e dei cacciatori violenta e arrogante. Se a te piace, facci pure un quadretto ma rispetta il mio sentire. Tra gente civile si fa così!

sono tutti a favore della caccia perché le lobby dei cacciatori sono molto potenti. La regione Marche rischia una condanna dalla UE per le sue inadempienze. Lei che è un politico dovrebbe saperlo. Se è curioso, legga qui: <br />
<br />
<b>Schioppettata ai fondi per l’agricoltura</b> <br />
di Mariangela Paradisi *<br />
<br />
<i>DUE giunte straordinarie sono state convocate in tutta fretta per trovare gli escamotage necessari per superare due sfavorevoli sentenze del Tar (di pochi giorni fa la seconda). Le sentenze dichiarano illegittime alcune disposizioni del calendario venatorio della Regione: l’apertura anticipata della caccia alla fauna migratoria e l’inclusione nelle specie cacciabili di quelle protette dalla direttiva Cee 79/409. <br />
<br />
La questione non è da poco. L’Italia, in quanto inadempiente, rischia, infatti, la non assegnazione dei fondi europei destinati all’agricoltura: il Commissario europeo Dimas aveva infatti già a suo tempo inviato a Fini, allora ministro degli Esteri, l’avviso di messa in mora del nostro Paese. Nell’avviso, si sottolineava anche che, oltre alla normativa nazionale, le normative di 13 regioni (tra cui le Marche) non erano conformi alla direttiva europea, e che alcune regioni e province continuavano ad adottare deroghe pur nella consapevolezza che sarebbero state annullate, unicamente per permettere la caccia tra la data di adozione e quella di annullamento dell’atto di deroga. Il Commissario aveva concesso all’Italia due soli mesi di tempo per mettersi in regola.<br />
<br />
Di fronte a questi fatti - e alla volontà del governatore Spacca e della giunta di persistere nel “giochetto” denunciato dal Commissario europeo - una domanda sorge spontanea: quanto è importante la caccia per l’economia regionale? Infatti, per rischiare tanto (i contributi all’agricoltura) ed essere tanto solerti nel “disattivare” le sentenze del Tar, certamente ci deve essere un motivo forte, che elimini l’imbarazzante dubbio che governatore e giunta siano “in balia” di una lobby di potere… Insomma, quanti sono i cacciatori? Sono un terzo della popolazione? La metà? E quanto contribuiscono al Pil regionale? E, inoltre, ci si chiede: si è potuto rispondere così prontamente alle istanze dei cacciatori perché in ogni caso le Marche - tipicamente turistiche dove l’ambiente è venduto come “punto di forza” - sono una regione “virtuosa” in quanto a protezione della sua fauna e attenta tutela del suo ambiente?<br />
<br />
Bene. I cacciatori sono quasi 37 mila, vale a dire il 2% circa della popolazione. Una persona ogni quaranta marchigiani (in Italia, una ogni 70). Per ogni 1000 ettari di superficie agro-forestale, ci sono 52 cacciatori (in Italia, 41). Per ogni 1000 ettari ci sono 1,4 guardie venatorie. In altre parole, una guardia deve controllare in media 52 cacciatori dispersi in dieci milioni di metri quadrati di terreno. Formulando l’ipotesi che ogni cacciatore spenda in una stagione venatoria quattromila euro tra licenza e quanto altro serve per la caccia, e supponendo che alle Marche rimanga il 50% della spesa, si può calcolare che il contributo di quelle 36 mila 991 persone non superi lo 0,3% del Pil regionale. Poco più di niente, dunque. <br />
<br />
Nelle Marche, poi, la quota di superficie totale destinata alle oasi di protezione e rifugio per la fauna è solo l’1,7% (in Italia è il 2,7%) e la superficie di ciascuna oasi è di molto inferiore alla media italiana. In compenso, è molto superiore alla media italiana la superficie media delle aree destinate al ripopolamento e cattura: ciascun cacciatore marchigiano, infatti, ha a disposizione 5,4 ettari in cui sparare ad animali “da ripopolamento” (sic!), contro i 2,1 ettari a disposizione di ciascun cacciatore italiano. Insomma: ponti d’oro ai cacciatori. Trentasettemila persone che ogni anno seminano nei terreni della Regione non meno di 1000 tonnellate di piombo. E il piombo che rimane nei terreni e filtra nelle falde acquifere, è il principale responsabile - come si sa - di molte patologie gravi, demenza precoce in primis. <br />
<br />
Per concludere, forse la spiegazione del comportamento del governatore e della giunta regionale sta tutta - allora - nell’ultimo dato citato: i nostri amministratori regionali, in realtà, non sarebbero “in balia” di una lobby portatrice di interessi particolari - interessi probabilmente non condivisi dalla maggioranza della popolazione - ma perseguirebbero il nobile intento di incrementare la produttività del Sistema Marche: più demenza precoce, più posti letto nei reparti specializzati, nelle case di cura e case protette; più badanti occupate; più farmaci e presidi farmaceutici venduti; più turn over nei posti di lavoro. Insomma, un circolo virtuoso dal quale certamente discenderà il nuovo miracolo economico marchigiano. Miracolo che ben vale la rinuncia ai fondi Ue per l’agricoltura e l’ecatombe di uccelletti che volavano felici e che - ripieni di una oliva e avvolti in una fetta di pancetta - finalmente rifocillano i figlioletti affamati di 37 mila nostri impavidi corregionali. In fondo, l’attività agricola è svolta nelle Marche solo da 184 mila persone circa, tra conduttore e suoi familiari, e da 11 mila addetti regolari (in tutto, il 13% circa della popolazione), che lavorano per 8 milioni 374 mila giornate l\'anno, contribuendo per il 2% circa al Pil regionale...</i><br />
<br />
* Docente di Economia presso l’Università Politecnica delle Marche<br />
<br />
Corriere Adriatico 11 ottobre 2006<br />

Floriano Schiavoni

E QUESTO COSA C\'ENTRA CON LA CACCIA AL CINGHIALE?

Ill.mo sig. Schiavoni,<br />
a prescindere da tutto il bla bla bla da lei scritto nel commento le ricordo una cosa fondamentale:<br />
<br />
LEI quando va a caccia E\' ARMATO di fucile.<br />
<br />
Il cinghiale e gli altri animali da voi ambiti sono LIBERI e DISARMATI. <br />
<br />
Mi piacerebbe tanto che lei, anche per una sola volta, provasse il terrore del sentirsi braccato, LEI E SOLO LEI SOLO E DISARMATO, da venti vigliacchi armati che la vogliono uccidere per puro divertimento.<br />
<br />
Sul discorso dei danni all\'agricoltura e/o alla viabilità non sto nemmeno a rispondere tanto assurda è la scusa. Ci mancherebbe solo che vi sentiste degli eroi.<br />
<br />
Spero ardentemente che le mogli di questi individui abbiano trovato qualcosa di divertente da fare a quell\'ora del mattino.

Gentile prof. Schiavoni<br />
<br />
Le sue argomentazioni le posso accettare più o meno tutte, non sono contro la caccia per principio, anzi ho sempre pensato che l\'ambientalismo dovrebbe essere alleato dei cacciatori e viceversa. Forse ci vorrebbe un ambientalismo più maturo e razionale e sicuramente ci vorrebbero dei cacciatori con una cultura e sensibilità dell\'ambiente e del territorio molto diverse.<br />
<br />
In ogni caso da quanto ne so, che non è tanto lo ammetto, le popolazioni di cinghiali, che effettivamente creano problemi all\'agricoltura ai boschi alla viabilità ecc... anche nelle basse colline costiere o nel parco del conero dove proprio non esistevano, non sono autoctone, cioè sono state \"immesse\" dall\'uomo. Il cinghiale autoctono italiano, di piccola taglia e molto meno prolifico, era quasi estinto già nel primo dopoguerra, poi sono state introdotte queste razze dall\'est europa (dai cacciatori? forse non solo ma sicuramente anche da loro) molto più grandi e prolifiche che oltre a riprodursi a dismisura e ad infestare aree sempre più vaste hanno definitavamente soppiantato la razza di cinghiale originale.<br />
<br />
Quindi, se è così, che i cacciatori vogliano presentarsi come nostri difensori da un problema che hanno fortemente contribuito a creare non le sembra un po troppo?<br />

Aggiungo una cosa per il sig. Schiavoni:<br />
<br />
anche io posseggo due fucili ed una pistola.<br />
<br />
anche a me piace sparare ed ho vinto diversi premi nelle gare di tiro.<br />
<br />
Ma io sparo al poligono e non alle povere bestie.

al di là di quelle che posssono essere le opinioni personali su questo tema,io credo che da parte della redazione di viveresenigalllia celebrare questo abbattimento come un evento festoso possa ferire la sensibilità di molte molte persone.la sfumatura con cui viene data questa notizia è molto parziale.abbiate rispetto di chi la caccia la odia.penso che sia un sentimento legittimo,che lo si condivida o no.

Floriano Schiavoni

IL MIO INVITO E\' SEMPRE VALIDO<br />
PERCHE\' NON LO ACCETTATE?

vedere un animale ricoperato di piaghe di sangue oggettivamente a qualcuno può dare fastidio...oggettivamente e molto legittimamente...a quante persone fa senso la corrida.<br />

io non lo pubblikerei un articolo del genere ..anke se me lo manda un\'associazione o ke altro..purtoppo in italia il fatto ke si deve rispèettare ki ha questa sensibilità è assai poko diffuso.<br />

purtroppo con la masculinità che imperversa se vai in giro e emanifesti un tipo di sensibilità verso certe cose passi pee un idiota qua.la caccia è una questione culturale,come la corrida,e che possso dire ,che vadano a cacciqa,ma ki gestisce \'sto sito non pubbliki articoli autocelebrativi di azioni violente e cruente.non ci vedo alcuna sfumatura di sfamamento o accaparramento del sostegno per vivere nell\'abbatimento di questo animale.non è quello il senso che questi signori vogliono trasmettere aglialtri nell\'articolo .loro sono dei duri sparano,ammazzano gli animali...se si sentono realizzati così...mi sembrano gente un po\' piatta..penso che nella vita ci siano interessi e modi di realizzarsi assi più gratificanti9.<br />

a questo punto capisco di più ki ammazza le renne e le foche nei paesi nordici,mi fa sensibilmente schifo ..ma dietro c\'è una cultura di procurarsi il cibo.non il machismo.<br />

Che bravi questi cacciatori...la caccia è uno sport assolutamente stupido e privo di senso, ma come si fa ad uccidere questi poveri animali?! VERGOGNA!!!!

e chi ti obbliga ad andarci al mattatoio...mentre queste immagini vengono sbattute in faccia in un sito ultra visitato,non dedicato ai cultori della \"nobile\" caccia.comunque concordo pienamente con il messaggio scritto sopra e con altre opinionni biasimevoli riguardo a questa vicenda lettte prima.per fortuna ogni tanto si scopre che la sensibilità fra la gente esiste.

Ho già spiegato perché questo articolo è stato pubblicato un po\' più su.

bighunter

Commento sconsigliato, leggilo comunque

C\'entra con la caccia e con le lobby dei cacciatori il cui appoggio nessun politico - verdi compresi, quando si sono votate le delibere di cui parlo nell\'articolo il bravo Carrabs s\'è dato alla macchia - si sente di rifiutare. C\'entra con il perpetuarsi di una pratica che io considero incivile e che permette a qualcuno di scorrazzare in lungo e in largo in casa d\'altri, mentre se ci andassi io corredata di fucile col colpo in canna (nonostante sia vietato) sarei immediatamente e giustamente arrestata. C\'entra coi cinghiali e con tutte le altre creature che muoiono terrorizzate. Per il godimento di quattro maschiacci che - forse - hanno dovuto rinunciare a godimenti più innocui ma, per noi comuni mortali, certamente più gratificanti.

Grazie. Preferisco giocare a nascondino. Il profumo del bosco si sente lo stesso, la terra bagnata sotto i piedi dà ugualmente una sensazione di benessere, ma torno a casa con la gioia nel cuore e non col ricordo di due occhi terrorizzati che aspettano una fine senza scampo. Dovrebbe ricordarli anche lei, ogni tanto.<br />
<br />
Comunque, buona mangiata di salsicce. E attento ai pallini: rompono i denti!

Hai ragione. Ma anch\'io vorrei essere rispettata. E chi uccide animali <i>che sono di tutti</i>, non lo fa. Cosa diresti se per puro divertimento sparassero ai lampioni della città? Perché le \"cose\" no e gli animali, sì? Fanno danni? Ci sono gli indennizzi e la selezione programmata. Ma pietosa, non crudele come questa.

questa non è una notizia di cronaca locale,a caccia purtroppo fino a gennaio ci si va tutti i giorni.questo è solo qualcuno che trova realizzazione personale facendo vedere che è un duro perchè tira le skioppetate alle bestie.capiamoci un attimo su cosa si intende per cronaca.

non capisco propio cosa rappresenta \'sta notizia.e ho la presunzione di pensare ke non sia stata pubblicata per suscitare un dibatttitto...ma un poo\' superficilamente...senza valutarne l\'importanza o la non importanz a..l\'offesa o la non offesa da parte di qualcuno..sicuramente non si voleva aprire un forum sulla caccia...io credo chi la ha pubblicata la ha accostata nella categoria eventi come non so...guenci fa il record di pattinaggio..questi qui abbatttono un cinghiale di 250 kg e passa...e direi propio che l\'essenza dei 2 eventi sia completamente differente

una è crudeltà per puro divertimento e realizzazione personale ,l\'altra è un\'attività sportiva

non si è impiccato nessuno,nessuno si è accoltellato,nessun lovcle nuovo ha a petrto oppure e stato chiuso,la cronaca locale è il racconto degli eventi che in qualche modo hanno eco sulle comunità a cui la cronaca si riferisce.

l\'\"onore dello sparo\" leggo.mamma mia..senti ma se io scrivo un commento ke giudiki sconsiderato tu mi banni.allo stesso modo ci dovrebbe essre un po\' di cernita poer le notizie ke arrivano.anzi a maggior ragione visto ke quelle sono le piu visibili agli utenti.poi ognuno fa come gli pare col suo sito.comunque per me...valutando le foto e il testo...è un articolo increscioso.increscioso e basta...e questa non è una mia opinione.fa schifo e punto.

Floriano Schiavoni

HA MAI VISTO COME FANNO LA SELEZIONE PROGRAMMATA?<br />
HA MAI VISTO COME INDENNIZZANO I DANNI?<br />

Fabrizio

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Bene... allora facciamoci giustizia da soli... Poi, la possiamo sempre applicare anche ai campi rom. E non mi dire che è diverso. Il principio è lo stesso: ci si sente autorizzati \"moralmente\". Se questa è civiltà...<br />
<br />
Comunque, rispetto la tua libertà. Se ti piace vai pure ad ammazzare creature. Ma non mandare foto. Quelle rimiratevele tra di voi.

squadra 24

precisazione: il venerdi non si va a caccia quindi le cose sono due o si è sbagliata la redazione a scrivere l\'articolo o sono bracconieri; io penso più la seconda, comunque la squadra 24 è la meglio, non si diverte a uccidere cinghiali che non si muovono ma quellidi taglia più piccola che corrono!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

e chi ti ha detto che considero di non cattivo gusto pubblicare la foto di una persona accoltellata o impiccata.voi cacciatori fate una partita a acalcetto,guardatevi un bel film,fate un viagggio,un a passeggiata al mare anziké alzarvi la mattina per andare a fae strgdi esri innocenti,perché è così e basta,la caccia per sussistenza è finita da millenni,l\'ipocrisia è la vostra.e la mancanza di vergogna aggiungo.

strano che un articolo che interessa a pochi sia stato così tanto \"visitato\" e commentato. Personalmente l\'idea che mi sono fatto, relativamente a tutto quanto sopra, è che sostanzialmente c\'è uno scarso \"spirito democratico\" nelle analisi fatte: in una comunità è logico che tutti non la pensino allo stesso modo... la democrazia si basa sul rispetto delle idee degli altri e delle leggi dello Stato anche se i sigoli possono non essere d\'accordo. Non mi risulta che vengano pubblicizzate quotidianamente le \"imprese\" dei cacciatori, ma in questo caso si è trattato di un abbattimento ( leggittimo ) eccezzionale, vista la stazza dell\'animale. Altra cosa che mi ha colpito riguarda la presunzione di chi si improvvisa giudice senza essere adeguatamente informato sul tema che sta affrontando: è facile fare demagogia, ma suggerisco di documentarsi adeguatamente prima di giudicare ( vedasi negli interventi precedenti le voci: pallettoni legati - piaghe insanguinate - caccia di selezione - uccisione di femmine con prole ). Concludo sottolineando che al giorno d\'oggi dovremmo scandalizzarci per ben altri fatti che accadono quotidianamente e che riguardano l\'animale uomo!

mara

ho letto solo alcuni dei commenti, abito in collina a serra san quirico e sfido chiunque a mettersi in macchina di notte, incontrare una famiglia intera di cinghiali a volte anche 20/40 esemplari che ti attraversano la strada. finchè non ci scappa il morto va tutto bene poi dopo che succede?sicuramente le istituzioni devono intervenire ma per il momento ben venga la caccia di selezione io ho già messo fuori uso 2 macchine senza avere risarcimento da nessuno vi sembra giusto? ben venga anche la categoria dei contadini io ne vado fiera!!!!!!!se non si interviene i cinghiali li troverete a passeggio lungo il vostro mare poi dopo commentate e giudicate!!!!!

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Non riesco a comprendere alcuni aspetti: 1) cosa centra il fatto che lei non abbia un pc a casa: è forse colpa di qualcuno? 2)cosa trova di tanto strano nelle facce delle persone che appaiono nella foto: ha provato a guardare in faccia chi esce dalle discoteche alle 5:30 del mattino? o peggio chi fa uso di droghe e si mette alla guida? 3) se l\'articolo secondo lei suscita solo \"perdita di tempo\" non lo \"visiti\" più e non lo commenti più, è libero di fare quello che desidera, ma tante persone possono non essere del suo parere ed hanno il diritto di potersi esprimere secondo le proprie opinioni, nel limite dell\'educazione civile. 4)Il mio precedente commento non era comunque rivolto a lei o solo a lei, ma è un parere personale, espresso sulla base della lettura di tutti i commenti fatti a proposito.<br />
... a dimenticavo: sono una di quelle facce da \"vigliacco\", \"assassino\", etc.etc. che appaiono nella foto, ma credo di essere riuscito a dire la mia senza offendere nessuno ( a differenza di altri )e preferirei essere descritto come un onesto cittadino ed un corretto cacciatore, nel rispetto dei diritti e nell\'adempimento dei doveri che contraddistinguono la ns. società.

chi esce la sera e va in dicosteca non ha chiari propositi assassini.se avesse un minimo di cultura di filosofia del diritto capirebbe meglio che la legalità e la morale non sempre sono collegate.non stiamo sempre a continuare a battere il chiodo su questa baggianata della legalità.la morale è una cosa diversa.poi,se lei è sincero e si sente tranquillo con la coscienza ,meglio per lei.padre,perdona loro ,perché non si rendono conte di ciò che fanno.

poi se propio le interessa così tanto avere un confronto dialogico conme instauriamo un tavolo di discussione,una conferenza,perché per chat per me è faticoso dilungarmi e precisare tutto,soprattutto quando non sono così interessato su cosa pensano i miei interlocutori delle mie idee.il fatto di non avere il pc a casa la considero una fortuna perke ho il vizio di perdere troppo tempo in cose inutili.in conclusione,la caccia purtropppo esisste,è legale,ma legale non è uguale a morale.e guardi che non è piacevole nemmeno per un privato cittadino farsi i giretti in campagana la domenica e sentirsi come se ci fosse ancira ala guerra in bosnia ,con tutti quei rumori.io spero che col tempo la sensibilità generale dellla gente cambierà,sulla sua non ho propio speranza.spero che non sia uno di quelli che mette le tagliole per i passeri,la considerazione umana sarebbe esponenzialmente da parte mia ancora più inferiore di quanto lo sia desso.comunque veram,ente non ne posso più,è deleterio immergersi in una conversazione in cui chi hai come interlocutore ti vuole solo controbattere, e non esprimere una sola idea in quale crede sanguignamente.a me sanguignamente la caccia fa schifo.divertisi sprando a quale ke sia essere vivente mi fa schifo.è una questione di sensibilità,coerente,radicata,da quando avevo otto anni praticamente, ora ne ho 30.fa schifo e basta,non la si potrebbe pensare diversamente ,ma purtroppo c\'è ki lo pensa.fa schifo come la corrida in spagna ,che è assai èeggiore comunque.ed è sbagliato uccidere gli animali quando potremmo lo stesso avere i mezzi di sussistenza anzike sterminare le bestie per la gioia di una bistecca su un piatto.cmq per quanto mi fa schifo preferisco una mucca stordita al matttaoio con una pistolettatat in testa piuttosto che un animale colpito di striscio chissà in quale organo vitale che muore tra atroci sofferenze.ma ripeto,è inutile parlarne.o la odi,o ne sei indifferente o ti piace la acccia.far chi la odia e le altre due categorie non ci sono punti di incontro.ma la caccia come la pesca mi fa schifo,i tonni arpionati e tirati su per la pancia, i delfini in giappone tagliati in due da vivi.ma ripeto è inutile mi pare propio di stare a combattre contro i mulinmi a vento,spero che non arrivino altre repliche mirate solo a dare addosso in mala fede.non capisco comunque eprché la vita è piena di tante belle cose da afre e uno sceglie di andare a uccidere per gratificarsi.non mi entra propio in testa cosa ci può essere nella mente di quelle xsone.

lei magari è uno di quelli ke alleva le caprette e gli agnelli a casa epoi a natale li sgozza cosi se si dissanguano fra atroci sofferenze lacarne è più buona,,quello è estremamente peggio di cinque impallinate ke ti fannno fuori,perke io sono concreto,guardo alla sofferenza ke provocano le azioni prima di tutto.le dico che fra cento anni,se il mondo ancora esisterà perchè con queste immissioni inquinanti non si sa mai,ci saranno se non altro molte più persone che stanno dalla parte mia rispetto ad oggi.anche la trattta degli schiavi era legale.anche le caste erano legali in india. e tante altre cose.

Fabrizio

Commento sconsigliato, leggilo comunque

simpaticone e molto originale soprattutto sei...io non sarei così traqnuilllo se fosssi in te,magari si fa un altro referendum e stavolta passa... etu non ti potrai divertire più la domenica...ma davvvero non hai altre maniere stimolanti per passare la giornata oltre a questa qua,questo \"hobbby\",\"sport\",raccapriccinate kiamarli così...davvero ti diverti solo ad impallinare gli uccellinni inermi?!io vermante non ci riesco a credere,a farmene una ragione spero che non arrivino più repliche,almeno si chiude questo discorso inutile.fiero cacciatore,mah...sono 2 termini uno l\'antitesi dell\'altro. poi non ho capito perché le risposte ai mie commenti sono sempre scosigliate,boh\'...io coltivo sempre l\'utopica speranza che questo articolo venga levato,non è un a passatempo essere costretto a replicare ad attacchi gratuiti e poco intelligenti,e tu invece che rispondere a me rispondi ai commenti più in alto,che ci vanno giù in modo molto più pesante.

che io non mi diverto per nulla,è un gran scassamento di palle parlare coi ciechi e sordi,i peggiori sono quelli fanno finta di non sentire o vedere o ragionare in questa istanza.sei sadico,ammettilo,ti rispetterei di più,uno che conosc mi ha detto che va a caccia per puro sirito sadico,guarda lo rispetto più di te,non è ipocrita,tanto il mondo di sterco di vario genere è pieno.

patrizia

sei patetico e ripetitivo, smettiamola con questa farsa, fai anche tu qualcosa di intelligente: vivi e lascia vivere.

Fabrizio

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Tommaso ( ti do del tu visto che sei più piccolo di me: sono del \'72 ), ho capito che ti fa schifo. Mi sembra comunque che tu non sia statao attaccato , nei commenti, almeno dai miei. Siamo di due idee completamente diverse e per di più vengono fatti confronti con atti che deploro anch\' io come cacciatore ( non sgozzo capre e non approvo il fatto di sezionare i delfini ancora vivi ) o peggio con fatti che non centrano niente con il tema di cui stiamo parlando; comunque sono stanco anch\'io di commentare.... ogniuno resterà sulla propria posizione e credo che neanche un pomeriggio attorno ad un tavolo, potrà avvicinare le ns. idee pertanto questo mio commento sarà l\'ultimo. L\'abbattimento dei cinghiali, dato il loro aumento esponenziale, se non lo facessimo noi , lo farebbe la Forestale con l\'aiuto della provincia di Ancona, con conseguente aumento delle spese per la comunità. Ripeto che i miei precedenti commenti, non erano rivolti direttamente a te, e a dire la verità mi aspettavo dei commenti da parte di chi è intervenuto precedentemente in modo perentorio, ma purtroppo da quello che vedo hanno fatto solo una prima sfuriata ... e poi silenzio.<br />
Mi permetto di dare un consiglio: nella vita democratica ci vuole un po\' di tolletanza, non solo per la caccia: tutti noi quotidianamente tolleriamo cose che accadono o decisioni che vengono prese anche politicamente, che non condividiamo nel modo più assoluto, ma non per questo chi la pensa diversamente da noi deve essere per forza un mostro disumano.

marfa

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

ma voi non sapete che pure io s eho davanti un cane rabbioso un cinghiale cornuto o ke latro gli sparo (purtroppo non so spararae),gli tiro una bastonata se ho qualkosa,gli gli do un calcio in tesata se ho la fortuna di avere gli scarponi in quel momento...e che cavolo se è a repentaglio la mia vita la difesa di esa viene prima di tutto.a me dei ciinghiali e della loro sorete sinceramente,ma sinceramente,inateressa ben poco.non mi piace la caccia come fenomeno culturale.punto.

tommaso

Off-topic

sono tommaso,mi ero scordato di firmarmi e sono entrato senza registrarmi.sperando di evitare che il mio momento venga colassificato come \"sconsigliato\",e quanto interessi o no agli altri non me ne frega,comunque mi in teressa che se qualcuno lo vuole leggere lo può avere evidente senza passare attraverso procedure lievemente farragginose.non so s e si criva con una copn 2 g.non è un battuta ironica dire lievemente. e per quanto riguarda commenti che ritengo solo denigrazioni gratuite non rispondo,non ne vale la pena.più che altro mi puacerebbe che leggesse \"chiabrera\" questo checché gli interessi o no.vedo che è l\'unico che comunque fa ragionamenti e non attaccchi gratuiti,al di là della divergenza netta e irrrisolvibile ahimé di idee,perché a me ,ribadisco,dispiace molto che esista la caccia.però mi adeguo al costume del mondo in cui vivo.frequento anche persone che pourtropo la praticano,una,però finchè il livello di profondità del rapporto non è alto me ne frego ,è l\'unica soluzione.

tommaso

a farla breve,sono favorevole all\'abbattimento indiscriminato e sottolineo indiscriminato di qualsiasi essere vivente che può arrecare danni all\'integrità fisica umana.comunque a volte il dire che si uccide per tutelare l\'ecosistema ,preliveo per eccesso di essmplari mi sembra un giro di parole un po\' ipocrita per giustificare altri scopi.capisco che in campagna l\'abbattimento di un cinghiale di grosse proporzioni è un evento ,lo è per motivi culturali,capisco,non condivido,non giustifico.soprattutto l\'ostentazionema ripeto,è una questione culturale,senza entrare nel merito di culture migliorei o peggiori altrimenti starei a scrivere 10 pagine,è un discorso troppo complesso.non vgolio giudicare le culture. non mi piace in generale quella della mia città.anche se comunque il mondo è fatto di singole persone .non mi piace il modo di pensare comune nel complesso;e per modo di pensare comune intendo le idee e i comporetamenti del 60 per cento della gente.non mi riferisco nello specifico a senigalllia.problema mio.in poche patrole,vedo poca attenzione all\'etica e ai principi morali,quali che siano quelli di ognuno,che posssono cambiare ad xsona a xsona.credo comunque che ci dovreìbbe essere una certa quantità di dideee condivisa da quasi tutte e essere contro la caccia non rientra fra queste.pazienza per me.non posso farci niente.nnon ho voglia di avvelenarmi la vita a vuoto.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

marco ayeye

Commento sconsigliato, leggilo comunque