Penale e Mezza Canaja: le menzogne hanno gambe corte

Roberto Paradisi 24/10/2008 - Incalliti bugiardi. Come i senigalliesi sanno, il sottoscritto non è solito fornire informazioni pubbliche inesatte avendo il \"vizio\" di parlare sempre e solo con atti alla mano.

Eppure sono stato tacciato dall\'Amministrazione comunale e dal solito assessore Ceresoni di raccontare (io!) falsità. Non hanno il senso del pudore. Documenti alla mano ribadisco quanto l\'Amministrazione ha pubblicamente negato l\'altro giorno dando a me del \"bugiardo\". Il Comune di Senigallia (e non altri) è tenuto al pagamento di una penale di 150 euro al giorno a partire dal primo luglio 2006. Al 30 ottobre prossimo, il Comune dovrà versare a Iniziative Turistiche Senigallia s.r.l. (il legale rappresentante è Riccardo Morpurgo) la somma di 132 mila euro prelevandola dalle tasche dei cittadini.


Tutto questo per far giocare alla rivoluzione gli occupanti dell\'immobile delle ex colonie dell\'Enel. L\'Amministrazione, mentendo, scrive che \"è assolutamente falso continuare a parlare di una penale giornaliera… . Il Comune non pagherà un euro poiché a suo tempo l\'Ente trasferì il comodato gratuito sull\'area all\'associazione \"Il Pane e le rose\" (vale a dire il Mezza Canaya; n.d.r.) e pertanto l\'occupazione abusiva posta in essere da Mezza Canaya rappresenta un\'azione posta in essere sotto la propria diretta responsabilità e rispetto alla quale nessuna obbligazione giuridica né diretta né indiretta può essere posta a carico del Comune\". Come se davvero l\'ing. Morpurgo avesse accettato di farsi garantire dalla comunità no global. Fin qui la versione del Comune. Bugiardi, come sempre.


La verità: delibera della Giunta municipale 332 del 29.11.2005 con allegato contratto di comodato tra Amministrazione e Iniziative Turistiche Senigallia s.r.l. . Contenuto: \"La società Iniziative turistiche concede in comodato gratuito per la durata di sette mesi a far data dal 1 dicembre 2005 la porzione di immobile sito in via Lungomare da Vinci, già in uso a questo Comune … . E\' data facoltà al comodatario (cioè al Comune; n.d.r.) di sub-concedere il bene…\". E poi, all\'art. 4 del contratto: \"Il comodatario (cioè il Comune; n.d.r.) si impegna a custodire e conservare l\'immobile nonché a tenerlo sotto costante vigilanza… \". E poi all\'art. 5: \"Il comodatario dichiara esplicitamente di assumere ogni responsabilità in ordine all\'uso e all\'utilizzo del predetto immobile e si impegna alla formale riconsegna dello stesso immobile alla scadenza pattuita assumendone ogni onere in caso di mancata o ritardata consegna dello stesso. Nel caso il comodatario (sempre il Comune; n.d.r.) ritardi la restituzione del bene pagherà alla comodante (la società dell\'ing. Morpurgo) una penale di 150 euro per ogni giorno di ritardo, fatta salva la risarcibilità di danni ulteriori\". Aspetto scuse scritte da parte dei mentitori della Amministrazione comunale.


da Roberto Paradisi
Liberi x Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 ottobre 2008 - 6732 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, liberi x senigallia, mezza canaja, politica


Se le cose stanno così, e mi pare che non ci piova, le scuse me le aspetto anch\'io da cittadino. Anzi me le aspetto due volte visto sono stato tanto imprudente da votarli. Me le aspetto da cittadino e me le aspetto da elettore (perduto).

Io non capisco. Ovviamente è vero che c\'è un contratto di comodato gratuito tra Morpurgo e comune<br />
al quale fa riferimento il consigliere Paradisi:<br />
<br />
http://74.125.39.104/search?q=cache:RvmtQ9h-OaQJ:scaloni.it/popinga/wp-content/uploads/2007/01/05_332_gm.pdf+soc.+Iniziative+Turistiche+Senigallia+S.r.l&hl=it&ct=clnk&cd=1&gl=it<br />
<br />
però è anche vero che c\'è un subcontratto, autorizzato esplicitamente da quello principale, tra comune e 1/2 Canaja che è sostanzialmente la fotocopia del primo:<br />
<br />
http://209.85.135.104/search?q=cache:HVrkd0rIfzwJ:scaloni.it/popinga/wp-content/uploads/2007/01/06_23_gm.pdf+%22pane+e+le+rose%22+senigallia&hl=it&ct=clnk&cd=3&gl=it<br />
<br />
nel quale in pratica tutti gli impegni verso Morpurgo che si è aasunto il comune se li assume il 1/2 Canaja.<br />
<br />
Il subcontratto esonera completamente il comune? Questo non lo so.<br />
Insomma nel caso la società di Morpurgo dovesse decidere di esigere questa penale, cosa che non mi sembra probabile, mi sa che ci sarebbe lavoro per gli avvocati, tanto per cambiare.

Comunque vorrei far notare al consigliere Paradisi che un conto è dire che le affermazioni di qualcuno sono \"false\" e un conto è dire che qualcuno è \"bugiardo\".

Finalmente si cita una delibera ed un contratto: sono anni che si parla a vanvera senza mostrare nulla.<br />
Al 30 ottobre si vedrà cosa succederà.

Daniele, che dovrebbe succedere il 30 ottobre?


è giovedì, c\'è il mercato

\"...il 30 ottobre prossimo, il Comune dovrà versare a Iniziative Turistiche Senigallia s.r.l. (il legale rappresentante è Riccardo Morpurgo) la somma di 132 mila euro prelevandola dalle tasche dei cittadini.\"<br />
Chi vivrà vedrà: voglio prepararmi del popcorn e godermi lo spettacolo.

Le cose stanno così: se la società dell\'Ing. Morpurgo dovesse richiedere indietro l\'immobile da oggi a domani il Comune dovrebbe renderglielo (quindi sgomberarlo) e pagare la penale. E\' facoltà poi del comune di rifarsi sul sub.comodatario (cioè il 1/2Canaja).<br />
In pratica il comune dovrebbe pagare e poi farseli ridare dall\'associazione.<br />
La domanda è questa:<br />
1. Avrebbe il coraggio di richiedere al Mezza Canaja i soldi versati alla società dell\'ing. Morporgo? <br />
2. Il mezza canaja ha i mezzi per far fronte a queste spese?<br />
3. Non è ora che qualcuno si dimetta? Non si sta esagerando con lo sperpero di denaro pubblico?<br />

vecchio non ancora rimbecillito

Ma vopi pensate davvero che chi deve avere una concessione edilizia dal comune chiederà i danni al comune? In fondo a 6.000 euro al metro sono solo 20 metri...

Mi pare che ci sia poco da ridere... Al solito in simpatizzanti bolscevichi, preferiscono dare un peso soggettivo alle cose...<br />
<br />
Tutti sapevano della penale, ma ora, si chiederà, tramite il solito giochetto dei favori, di ritirare a Morpurgo questa facoltà... con buona pace del comune e dei guevarini...<br />
<br />
Che città di merda!

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

flankrouge

Vorrei assumere l\'avvocato Paradisi e citare in giudizio il signor kit carson, che offende la città e quindi tutti i cittadini

PASQUINO

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Come mai oggi stanno tutti zitti?? Mariangela Paradisi e company non avete niente da dire?

Commento modificato il 24 ottobre 2008

Sulla vicenda Comune-Morpurgo-MezzaCanaja, Paradisi ha perfettamente ragione.<br />
<b><a href=\"http://scaloni.it/popinga/misteri-buffi/\">Qui</a></b> potete trovare la documentazione originale.

Il 30 ho qualcosa da fare anche se al momento non mi viene in mente se no venivo anch\'io col popcorn, ma credo di perdermi niente: alla fine quei soldi resteranno nel cassetto, mi ripete una vocina. Formalmente Paradisi ha ragione, però si ostina a non ammettere che la penale era così, giusto per dire. Vi pare che Comune e Morpurgo litigano su 130.000 euro con tutto quello che c\'è in ballo? Non lo so magari sbaglio, ma non ce li vedo.

Scandaloso, spero che qualcuno intervenga al più presto, la Giunta continua a sperperare i soldi dei cittadini e gli unici a pagare siamo sempre noi.<br />
Sono indignato

Se la penale era così, giusto per dire, allora potevano evitarsi (e evitarci) la sceneggiata del comodato d\'uso scritto nero su bianco.<br />
Hanno ancora un valore gli accordi scritti e firmati, o no? Oppure, come sempre, todos caballeros?

Andrea, dire che Paradisi \"ha perfettamente ragione\" può essere un\'affermazione temeraria :-)<br />
Intanto a me il conto viene un po\' diverso:<br />
dal 1 luglio 2006 al 31 ottobre 2008 gg(31x3+30+366+365)x€150,00= €128.100,00<br />
Secondo i miei calcoli avremmo risparmiato quasi 4.000 euro, quindi se giovedì 30 ottobre la Luana viene a casa mia per prelevare dalle mie tasche le dico chiaro e tondo che con questa \"qualificata consulenza\" ho già contribuito alla causa e mi ritengo esonerato.<br />
<br />
A parte gli scherzi, io non sono un avvocato, ma, così a lume di naso, la cosa non mi sembra lapalissiana come vorrebbe farla sembrare Paradisi.<br />
La giunta continua a sostenere che con il contratto di subcomodato ha trasferito gli impegni del comune verso la società di Morpurgo sul 1/2 Canaja, così ti aveva risposto la sindaco il febbraio scorso:<br />
http://scaloni.it/popinga/misteri-buffi-il-sindaco-risponde/<br />
e così ha ribadito recentemente Ceresoni:<br />
http://www.viveresenigallia.it/index.php?page=articolo&articolo_id=178793<br />
<br />
Ora secondo me il consigliere Paradisi dovrebbe spiegarci, cosa che secondo me non ha fatto, perché quello che affermano l\'Angeloni e Ceresoni è sbagliato da un punto di vista legale. Il contenuto del contratto di comododato tra comune e Morpurgo chi era interessato all\'argomento lo conosceva già (anche grazie a Popinga).<br />
<br />
E poi mi chiedo, per pretendere il pagamento della penale la ditta di Morpurgo non dovrebbe almeno prima richiedere formalmente la restituzione del bene? Lo ha fatto? Andrea, prima di denunciarmi per i 20 euro che m\'hai prestato magari prova a richiedermeli.<br />
Chiedo lumi a chi ne sa di più. <br />

Ciao Mbuto,<br />
in merito alle tue affermazioni penso sia valida la risposta che ti ha dato sopra Tonysoprano; ovvero anche io penso che, stando così le cose, la \"Iniziative Turistiche Senigallia s.r.l.\" (Morpurgo per intenderci) avrebbe il diritto di richiedere, oltre alla restituzione dell\'immobile, anche il pagamento della penale; sarà poi diritto dell\'amministrazione, se ritiene di farlo, rivalersi sull\'associazione \"Il pane e le rose\" (il mezza canaja), con tutti i dubbi sulla loro sostenibilità di un simile pagamento...<br />
Quello che dici dunque è vero; per prima cosa è logico richiedere la restituzione dell\'immobile, ma mi sembra altrettanto logico chidere anche il pagamento della penale (chi non lo farebbe?).<br />
Quindi un conto è la restituzione del bene e un conto è il pagamento della penale; essendo scaduto il termine la società ha diritto a richidere entrambi.<br />

Hai perfettamente ragione; sarebbe ora che la città tutta iniziasse ad indignarsi e si ricordasse di questi errori plateali quando vota.

Scusa, avevo dimenticato di scrivere ce oltre a mangiare popcorn sarò vestito da caballero messicano.<br />
Sempre che mi sarò scrostato da dosso la vernice di domenica mattina.<br />
(PS: almeno passate per un saluto...)

Se fosse successa ad ostra vetere una cosa grave meno della metà di questa, non puna settimana per leggere tutti i commenti dei puri della politica, dei grandi moralizzatori radical chic. molto chic, poco radical... sveglia: ci vuole passione per lavorare nella cosa pubblica!!! abbiamo bisogno di politici che vogliono dimostrare di essere bravi coi fatti. faccio bene, valgo. faccio male, torno a casa a lavorare!!! con trasparenza ed onestà. basta con i vecchi sistemi della politica anni 80!!! è il cancro del nostro paese!!!<br />

Commento modificato il 24 ottobre 2008

ok grazie Daniele.<br />
io comunque vengo vestito col mio vecchio pigiama a rombetti, quello senza tasche, non si sa mai, passasse davvero la Luana a prelevare...

Ciao Gabriel e grazie.<br />
Quello che mi chiedo io è se, sempre ammesso che non l\'abbia già fatto, sia legittimo chiedere il pagamento della penale dopo oltre 2 anni dalla scadenza del contratto senza averne mai in precedenza richiesto formalmente la restituzione.

Stiamo facendo un discorso che, come al solito, è tipico del popolo italiano: si cerca di riattaccare i cocci dopo che il vaso si è rotto (ultimo esempio Alitalia).<br />
Le domande che ci si dovrebbe porre, invece, sono queste:<br />
<br />
- Come è stato possibile permettere l\'occupazione di tale immobile, se non è di proprietà del Comune ma di un privato?<br />
<br />
- Che interessi deve avere il proprietario dell\'immobile, se non hai mai rivendicato la restituzione del bene? Forse che esiste davvero la penale di cui parla l\'Avv. Paradisi?<br />
<br />
Qui non si parla di destra o sinistra...bisogna solamente attenersi ai fatti. Ed è palese che c\'è qualcosa che non quadra...<br />