<| /yobee 2>

Castelplanio: un Centro ambiente intercomunale

raccolta rifiuti 1' di lettura 29/10/2008 - Un contributo di 320 mila euro per realizzare un Centro ambiente intercomunale a Castelplanio. È quanto approvato dalla giunta della Provincia di Ancona.

Il Centro, che sarà al servizio di nove Comuni della Vallesina (Maiolati Spontini, Castelbellino, Rosora, Monteroberto, Mergo, Serra San Quirico, Poggio San Marcello e San Paolo di Jesi), contribuirà ad incentivare la raccolta differenziata.



\"Entro il 2012 - spiega l\'assessore all\'Ambiente della Provincia di Ancona Marcello Mariani - la raccolta differenziata dovrà raggiungere il 65%, ma non è questo il solo motivo che ci deve spingere ad incrementare tale buona pratica. Il riciclo non solo determina la riduzione dei consumi energetici, ma anche la riduzione delle emissioni in atmosfera dannose per l\'ambiente e inoltre, cosa non trascurabile, è necessario ricordare che la recente legge regionale stabilisce una modulazione del tributo in discarica rispetto al superamento delle percentuali di raccolta differenziata imposte dalla normativa nazionale: più si ricicla meno si paga. Quindi è intenzione di questa amministrazione promuovere tutte le iniziative necessarie a incentivare e potenziare la raccolta differenziata e il riciclo\". I risultati ottenuti negli ultimi anni, infatti, confermano l\'efficacia dei Centri ambiente come incentivo per l\'incremento della raccolta differenziata dei rifiuti urbani e come servizio a sostegno dei cittadini.



Il contributo è stato assegnato in considerazione delle necessità indicate nel piano industriale redatto dal Consorzio Vallesina-Misa, e anche in virtù del contenimento dei costi, soprattutto di gestione, dovuti alla condivisione del progetto da parte di più Comuni limitrofi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 ottobre 2008 - 1278 letture

In questo articolo si parla di rifiuti, provincia di ancona, politica, ancona





logoEV