Maiolati: l\'asilo nido Piccolo Principe apre alla Svezia

bambini 1' di lettura 30/10/2008 - L’asilo nido “Piccolo Principe” di Moie ha vissuto un’esperienza di scambio e di confronto con una scuola dell’infanzia svedese.

Grazie alla cooperativa Cooss Marche e all’amministrazione comunale - spiega l’assessore ai Servizi sociali Manolo Bucciarelli - il Piccolo Principe ha potuto allargare i suoi confini ospitando una cultura sicuramente all’avanguardia verso i servizi per l’infanzia: la Svezia. Cinque educatrici svedesi per due settimane, nel mese di ottobre, hanno osservato l’organizzazione e il modo di lavorare della nostra struttura.


Dal confronto fra le due realtà sono emersi motivi di assoluto interesse. In pericolare le insegnanti svedesi sono rimaste molto impressionate dal clima caldo e gioioso che si respira nella struttura, e hanno apprezzato servizi come la mini-biblioteca, lo spazio per il libro e la stanza della musica per i più piccoli: un luogo dove si diffondono sia ritmi vivaci che invitano al ballo e al gioco, sia melodie classiche per accompagnare i bambini al sonno. Indubbiamente le due settimane di convivenza e confronto hanno offerto l’opportunità da entrambe le parti di arricchimento sotto l’aspetto personale e professionale”.



La coordinatrice del nido Catia Giorgi fa un bilancio molto positivo dell’esperienza di scambio con le insegnanti svedesi, soprattutto perché ha consentito di “aprirsi alle altre realtà e capire i diversi stili di vita e modelli educativi, inoltre il confronto con altre culture arricchisce tutti specie se ciò avviene in contesti frequentati da bambini”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 ottobre 2008 - 4432 letture

In questo articolo si parla di attualità, bambini, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, infanzia





logoEV