Disparità tra i comuni nell\'esenzione dall’imposta di bollo

20/11/2008 - Interpellanza del consigliere comunale Daniele Massaccesi riguardo l\'esenzione dall\'imposta di bollo.


Il sottoscritto Daniele Massaccesi, Consigliere Comunale di “Alleanza Nazionale – verso il PDL”,


premesso che il Comune di Jesi prevede l’esenzione dall’imposta di bollo per tutta una serie di atti e di certificati, come meglio indicati nell’elenco allegato;


che altri Comuni ed altre Amministrazioni – fra cui quella di Senigallia -, invece, prevedono l’esenzione per una serie più cospicua di atti;


che altri Comuni, ad esempio, rilasciano il certificato di residenza e di stato di famiglia in carta semplice (salvo errori, i Comuni di San Marcello e Santa Maria Nuova);


ciò premesso, chiede


quali siano le ragioni di una simile scelta, e se le disparità evidenziate sono dovute a mera discrezionalità, ad esigenza di “far cassa” o legate a previsioni normative ben precise;


se, per non gravare di costi gli utenti, specie in questi momenti caratterizzati da difficile congiuntura economica, il Comune ha intenzione di incrementare l’elenco di atti esenti e così di ridurre i costi per gli utenti.


da Daniele Massaccesi
Alleanza Nazionale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 novembre 2008 - 1467 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, alleanza nazionale, Daniele Massaccesi, marche da bollo