Moie: biblioteca eFFeMMe23, presentazione del volume di Capuozzo

toni capuozzo 21/11/2008 - Presentazione dei volumi di Toni Capuozzo e Andrea Angeli lunedì 24 novembre alla biblioteca “eFFeMMe23” la Fornace di Moie.

L’Unione dei Comuni della Media Vallesina organizza, in collaborazione con l’Università degli Adulti, un momento di riflessione sulla guerra e sui conflitti in atto nel mondo grazie a due testimoni d’eccezione: Toni Capuozzo, inviato di guerra e vice direttore del Tg5 e Andrea Angeli, scrittore e funzionario dell’Onu.




L’incontro, cui tutta la cittadinanza è invitata, si svolgerà lunedì prossimo (24 novembre) alle ore 21 alla biblioteca “eFFeMMe23” la Fornace di Moie. L’iniziativa sarà introdotta dai saluti del presidente dell’Unione dei Comuni Tiziano Consoli, da quello dell’Università degli Adulti della Media Vallesina Cesare Bellini e dal sindaco di Maiolati Spontini Giancarlo Carbini. I due ospiti presenteranno poi i rispettivi libri. Capuozzo parlerà di “Occhiaie di riguardo”, che sta avendo un grande successo di pubblico, e Angeli racconterà la nascita di “Professione peacekeeper. Da Sarajevo a Nassiriyah storie in prima linea”, che vanta la prefazione del direttore del Tg1 Gianni Riotta.



La serata si svilupperà come un vero e proprio dibattito coordinato da Andrea Brunetti cui sono stati invitati anche il deputato al Parlamento Carlo Ciccioli, la vice presidente del Consiglio regionale Stefania Benatti, il console onorario della Federazione russa Armando Ginesi e l’ambasciatore d’Italia Antonio Tarelli. A moderare l’incontro sarà il giornalista della redazione Rai delle Marche Vincenzo Varagona.




“Siamo molto orgogliosi di proporre questo interessante appuntamento – spiega il presidente dell’Unione Consoli – realizzato con la collaborazione dell’Università. Anche grazie a istituzioni come l’ateneo che promuove l’istruzione permanente, l’Unione vuole stimolare un dibattito e arricchire il bagaglio culturale dei cittadini del nostro territorio. Un obiettivo che si realizza anche con incontri di alto spessore come quello che vedrà per protagonisti due personaggi di spicco, come Capuozzo e Angeli, nelle cronache nei teatri di guerra internazionali. L’iniziativa conferma inoltre la vivacità culturale della Vallesina e la richiesta di proposte di qualità e di contenuto che ci arriva dalla popolazione”.


da Unione dei Comuni della Media Vallesina




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 novembre 2008 - 1619 letture

In questo articolo si parla di attualità, Vallesina, Comuni