Due concerti per il nuovo Festival di Natale

natale 2' di lettura 21/12/2008 - Nasce un nuovo evento culturale e muiscale. E\' il \"Festival di Natale\", a cura della Fondazione Lanari-Gualdoni. Due i concerti in programma in altrettante prestigiose location.

Oltre alla Fondazione Alessandro Lanari-Istituto Alberto Gualdoni, collaborano la Diocesi di Jesi e la Provincia di Ancona,le Circoscrizioni Centro, Est ed Ovest, l’Avis e l’associazione YouClub social network.. Si comincia il 27 dicembre al Duomo e poi, l’11 gennaio alla chiesa di San Giuseppe. “Festival di Natale” è stato presentato ieri nel corso di una conferenza stampa alla sede della Circoscrizione Centro. Erano presenti il direttore artistico e sovrintendente della Fondazione Gianni Gualdoni, i presidenti di Circoscrizione Roberto Vecci (Centro), Giuseppe Di Lucchio (Est), il presidente Avis Sandro Brilli e il segretario di YouClub Giuliano Casali.


“Il Festival - spiega Gianni Gualdoni - si propone di portare nelle chiese di Jesi appuntamenti concertistici di grande rilievo, musica declinata nei registri della spiritualità e dedicata alle atmosfere culturali e sociali del Natale. E’ un’espressione diretta del programma Sacra Musa che portiamo avanti dal 2003. Per questo neonato festival abbiamo scelto due luoghi significativi di fede, arte e socialità della città come la Cattedrale e la chiesa di San Giuseppe, luogo di culto del quartiere più popoloso della città. Il primo concerto, “Cantata di Natale-concerto di musica e poesia” è in programma il 27 dicembre alle ore 21 alla Cattedrale. Un excursus tra i brani d’autore (Bach, Handel, Mozart, Adam e Berlin) e quelli tradizionali eseguiti dall’Orchestra Abruzzese I Sinfonici diretta dal maestro Sergio Piccone Stella con il soprano Sara De Flaviis.


Non solo musica per questo debutto: accanto al concerto, ci sarà spazio per la letteratura e la poesia con brani eseguiti dall’attore e drammaturgo Antonio Lucarini. Per la prima volta, l’artista jesino interpreterà brani scritti da altri e non trasfigurerà la drammaturgia di se stesso. L’altro appuntamento, “Buon Anno di Pace”, sarà invece alla chiesa di San Giuseppe (11 gennaio alle ore 21). Si esibirà una delle più rinomate Orchestre Filarmoniche internazionali, la Filarmonica del Teatro dell’Opera di Ruse (Bulgaria), composta da 50 elementi. Sarà diretta dal maestro Leonardo Quadrini con la partecipazione del soprano Mirela Cisman ed eseguirà il grande repertorio musicale europeo: da Gounod a Ciaikovskij, da Schubert a Liszt, fino a Bellini, Verdi, Mascagni e Puccini”.






Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 dicembre 2008 - 1339 letture

In questo articolo si parla di attualità, natale, Talita Frezzi