Gaspa vince le Backgammoniadi senigalliesi

Backgammoniadi 02/01/2009 - Si è svolta martedì 30 dicembre, nelle sale del pub Zabumba a Senigallia, l’ultima partita delle \"Backgammoniadi Senigalliesi 2008\".

L’incontro, che ha visto primeggiare il blogger Gaspa, ha definitivamente terminato un torneo che durava da circa un mese e che ha visto scontrarsi professionisti e amatori del Backgammon provenienti sia da Senigallia che dai comuni limitrofi.


Sì perché, benché nata informalmente, la sfida ha saputo attrarre numerosi giocatori ma anche semplici curiosi di questo gioco dalla storia plurimillenaria che pure in Italia è poco conosciuto. Il comitato organizzativo gestito da membri del Meetup Senigallia, per premiare tanto afflusso e interesse di vari giocatori, ha messo in palio una vera coppa dedicata, realizzata da un artigiano locale. La coppa prende il nome da uno dei più famosi blogger senigalliesi, ed è stata perciò battezzata Quillino d’Oro.


Il premio, come detto, è andato al blogger senigalliese, ma il cammino è stato tutt’altro che semplice e soprattutto la giocatrice di Corinaldo (Blogger Sèrola) ha rappresentato fino alla fine una degna e pericolosa avversaria. Aspettiamo quindi con trepidazione le prossime Backgammoniadi che, visto il successo, minacciano di diventare una costante nel panorama ludico senigalliese.


da Comitato Backgammoniadi Senigalliesi






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 02 gennaio 2009 - 6379 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comitato Backgammoniadi Senigalliesi


Ma cos\'è una lampada di aladino che fa la luce?

chi è l\' <b>artigiano locale</b> che fa \'ste robe?

L\'utilzzo di princisbecco di altissima purezza (99%) produce oggetti dall\'alta rifrazione luminosa sia naturale che artificiale (in questo caso un flash), l\'artista locale, il fotografo Vercellik per questa occasione passato alla scultura, ha lungamente soppesato la sceltà dei materiali (oltre al princisbecco di cui è fatta la coppa, le plastiche pregiate con cui è ralizzato il basamento e il laccio di seta d\'orata con cui è fermata la targhetta commemorativa).<br />
<br />
L\'impegno e la ricerca sia in sede di progettazione (fatto con Audocad 3d) sia in fase di realizzazione sono ben visibili dalla finezza e alta qualità dell\'opera realizzata.<br />
<br />
Il Quillino d\'Oro è ora esposto a casa di Gaspatcho ed è visibile al pubblico dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15: alle 18:00 dei giorni feriali salvo diverse disposizione del padrone di casa.

Tuccarà daj d\'l \"lei\" adè!

Dico solo questo:<br />
De Ciempion!<br />
<br />
^______^

Casomai salvo diversa \"indisposizione\" del padrone di casa...chissà se ancora festeggia! ;DD