Nido, ben 368 posti un terzo dei quali destinati ai nuovi ingressi

08/01/2009 - È l’offerta - praticamente raddoppiata nel giro di un paio d’anni - per la prima infanzia del Comune di Jesi che ricorda ai cittadini che fino al 31 gennaio sono aperte le iscrizioni per il nuovo anno agli asili nido e ai centri per l’infanzia riservati ai bambini dai 3 mesi ai 3 anni.

Sono nove le strutture pubbliche tra quelle a gestione diretta comunale e quelle convenzionate, con orari flessibili che coprono le più svariate fasce orarie per venire incontro alle esigenze dei genitori. Il modulo per la presentazione delle domande è disponibile presso l\'Ufficio relazioni con il pubblico di piazza della Repubblica (info 800 580084), aperto tutte le mattine dalle ore 9 alle ore 12,30 e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle 15,30 alle 18,30. Per la definizione della fascia di reddito - che sarà richiesta in seguito all\'inserimento del bambino in una delle strutture - sarà poi necessario compilare l’Isee (indicazione situazione economica equivalente) presso uno dei dieci Caf autorizzati i cui recapiti sono allegati al modulo di iscrizione.




Vi è anche la facoltà di non presentare l’Isee, con la conseguenza però di essere automaticamente inseriti nella fascia di reddito più alta. Nel caso in cui le domande superino il numero dei posti disponibili (ma da alcuni anni le liste di attesa sono state azzerate in virtù dei maggiori posti disponibili), verranno redatte delle graduatorie in relazione alle fasce d’età, secondo criteri stabiliti dall’apposito regolamento comunale. Le graduatorie verranno ovviamente rese pubbliche.




L’Amministrazione comunale ricorda che nelle giornate di venerdì 16, dalle ore 16,30 alle ore 19,30 e di sabato 17, dalle ore 9,30 alle ore 12,30, tutte le strutture saranno aperte ai genitori che desiderassero visitarle. Per tutte le informazioni, l’Ufficio Servizi Prima Infanzia (tel.0731 538426) è a disposizione del pubblico il lunedì, mercoledì e sabato mattina dalle 9 alle 12,30 e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle 16 alle 18.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 08 gennaio 2009 - 1026 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi