Lettera di un cittadino all\'Amministrazione Comunale su \'Le piante in via A. Moro\'

piante 10/01/2009 - Ho inviato una mail all\'Amministrazione Comunale ( in pratica con il solo difensore civico) sulla questione delle piante protette di via Aldo Moro che avevo sollevato con una mia prima e-mail il 5 ottobre 2008. L\'ultima risposta e-mail avuta dall\'avv. Conti che risale al 20 dicembre scorso, mostra a cosa serve oggi a Jesi questa figura e quanto sia ascoltata dai nostri amministratori. Tral\'altro il tenore ed il contenuto della mia richiesta erano così rispettosi e semplici da meritare una minima risposta anche da una più che mediocre Amministrazione. Non so biasimare il Difensore Civico, del quale comprendo lo scoramento e il disorientamento ( ... tant\'è che per lui sono diventato Raimondi, non più Cardinali).

Questa la lettera inviata dal cittadino Raimondo Cardinali all\'Amministrazione Comunale.


All’Ill.mo Signor Sindaco del Comune di Jesi

All’Assessore ai Lavori Pubblici


e p.c. Al Corpo Forestale dello Stato – Stazione di Jesi

Al Presidente della 2.a Circoscrizione Jesi Ovest

Al Difensore Civico

Loro SEDI




Oggetto: Verifica autorizzazione per interventi all’apparato radicale e alle branche di piante protette di Siliquastro (Albero di Giuda) in via A. Moro angolo via Russel.




Nello scorso mese di agosto sono stati effettuati lavori di escavazione e movimento terra in via A. Moro per porre in opera, presumo, un tratto di condotta fognaria di collegamento con quella di via M.L.King. Ritengo che i lavori su area di proprietà comunale siano stati progettati e diretti da Gorgovivo Multiservizi.

A seguito delle manovre della macchina operatrice utilizzata e del tracciato prescelto per la posa delle condotte ( a lambire il colletto delle piante) si è operato di fatto un drastico ridimensionamento della chioma e dell’apparato radicale di quattro piante di Albero di Giuda (specie protetta dalla legislazione regionale vigente) messe a dimora da oltre 25 anni sul lato sinistro a salire della via A. Moro, su area pubblica, subito prima dell’intersezione con Via Russel.

Con la presente chiedo di sapere se e con quali eventuali prescrizioni l’intervento sulle piante protette è stato preventivamente autorizzato da codesto Comune e se ne sia stata verificata la corretta esecuzione.

Grato per il riscontro che vorrà essere dato alla presente, invio cordiali saluti.


Jesi, lì 5 Ottobre 2008

Raimondo Cardinali



Con minima risposta da parte dell\'Avv. Conti che si è limitato a due righe di controbattuta.


Buondì Sig. Raimondi, come vede neanche le mie mail di sollecito (ecco il potere attribuito all\'Ufficio del Difensore Civico) hanno significato molto. Rinnovo un intervento immediato da parte dei soggetti interessati. Avv. Francesco Conti - Difensore Civico Comune di Jesi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 10 gennaio 2009 - 3423 letture

In questo articolo si parla di politica, Raimondo Cardinali


stramario

Anche il sottoscritto ha constatato quanto il difensore civico,tra l\'altro disponibilissimo,sia per questa amministrazione,una \"foglia di fico\"!Veramente omertoso l\'atteggiamento delle nostre istituzioni locali.Provare per credere.