Al Pergolesi arriva Tango X2 di Miguel Angel Zotto

15/01/2009 - Dopo il successo della tournée italiana dello scorso anno, arriva oggi 15 gennaio alle 21 a Jesi, al Teatro Pergolesi, lo spettacolo di tango più acclamato al mondo: Tango X2 di Miguel Angel Zotto.

La data jesina è organizzata dalla Comstar di Domenico Mascitti e Giulio Spadoni in collaborazione con l’assessorato alla cultura del comune di Jesi e la Fondazione Pergolesi Spontini. Miguel Angel Zotto e la sua compagnia propongono una rappresentazione che è la summa dei suoi spettacoli degli ultimi 20 anni: da Perfumes de Tango a Su Historia all`ultimo Buenos Aires Tango.


Sul palco 12 ballerini, 4 musicisti ed un cantante, tutti porteñi. Tango X2 di Miguel Angel Zotto, è l`unico grande spettacolo di autentico tango argentino. Tangox2 sarà una vera occasione per soddisfare l`interesse di coloro che nutrono grande entusiasmo per il tango di qualità. Le creazioni del Maestro argentino hanno raggiunto un livello davvero impareggiabile grazie alla sua costanza, coerenza, intuizione, talento e alla sua raffinata tecnica. Partendo da Buenos Aires, la Compagnia Tango X2 e Miguel Angel Zotto, suo grande fondatore e coreografo, hanno il merito di aver fatto conoscere al mondo, la tradizione del tango argentino originale; sia dal punto di vista della musica che del ballo.


Per informazioni al pubblico: GIOVEDI` 15 GENNAIO 2009 ORE 21,00 TEATRO PERGOLESI DI JESI Piazza della Repubblica, 9 – Jesi (AN)

BIGLIETTI I settore (platea e palchi centrali): Euro 32+4 d.p. II settore (palchi laterali): Euro 27+3 d.p. III settore (loggione): Euro 23+2 d.p. Info e prenotazioni: Tbox: 071.2901224 Biglietteria Teatro G.B. Pergolesi Tel. 0731 206888 dal martedì al sabato (9.30-12-30 e 17-19.30) biglietteria@fpsjesi.com Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 15 gennaio 2009 - 1329 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di spettacoli, comstar