Accordo per gli impianti termici, Bollino verde gratuito

marcello mariani 1' di lettura 20/01/2009 - Accordo per l\'avvio della filiera di controllo degli impianti termici con una lieta novità per i cittadini, sui quali non graverà alcun onere economico.

Il \"Bollino Verde\" apposto a garanzia dell\'autocertificazione di conformità dell\'impianto, infatti, sarà totalmente a carico degli operatori della manutenzione, in base a un protocollo d\'intesa che la Provincia di Ancona firmerà a giorni con le associazioni di categoria. È quanto approvato dalla giunta provinciale nel corso dell\'ultima seduta, in applicazione dei criteri e delle modalità operative della legge regionale in materia e in ottemperanza delle competenze di verifica affidate all\'ente che riguardano i comuni al di sotto dei 40 mila abitanti.


\"Con questo atto, frutto di un lungo e paziente lavoro di mediazione nell\'interesse dei cittadini - afferma l\'assessore provinciale all\'Ambiente Marcello Mariani - portiamo a termine un percorso importante sia in termini di sicurezza degli impianti termici che per la salvaguardia dell\'ambiente, tutelando il principio di gratuità degli interventi e senza nessun ulteriore adempimento da parte dei cittadini\". Ma non si ferma qui il lavoro dell\'assessore Mariani: \"Nelle prossime settimane ci adopereremo affinché, nella filiera dei controlli, entri a far parte anche l\'Osservatorio dei prezzi della Camera di Commercio di Ancona per stabilire una forchetta del costo degli interventi di manutenzione. Ciò vuole favorire un meccanismo di trasparenza che permetta agli utenti di avere, in caso di necessità, un quadro prezzi di riferimento che oggi non esiste\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 20 gennaio 2009 - 1379 letture

In questo articolo si parla di provincia di ancona, politica, ancona


Wally

Che non si debba andare alla posta a pagare il bollettino è gia un bene.<br />
Ma che si voglia far passare per gratuito un balzello \"totalmente a carico degli operatori della manutenzione\"<br />
Ma il manutentore questo ulteriore costo su chi lo scaricherà?<br />
Dai siamo seri per favore, il pretendere pure un grazie per una tassa alquanto discutibile a me fa solo ridere.<br />
Saluti Wally

Emilio

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Leggo che nel testo della legge regionale riguardano i comuni sotto i 40 mila abitanti<br />
A rigor di logica Senigallia ne ha di più e teoricamente non dovrebbe rientrarci.<br />
Chi mi sa spiegare l\'arcano?<br />
Grazie.<br />




logoEV