Un restyling a misura di cittadino, a Jesi parte il progetto esecutivo Montirozzo

disabili 23/01/2009 - Un restyling dei giardini degli Orti Pace, il parco multietnico della città, che muove dalla percorribilità e dalla fruibilità anche da parte di soggetti portatori di handicap sia motorio che ipovedenti.

Il progetto è datato 2002, ma solo oggi nel corso di una conferenza stampa in Comune, l’assessore ai lavori pubblici e vicesindaco Stefano Tonelli e il dirigente del servizio opere pubbliche Lucio Rossetti hanno annunciato l’arrivo del finanziamento dalla Provincia (47.620 euro).

E lo start dei lavori, che inizieranno a metà febbraio per concludersi, salvo incidenti di percorso, quarantacinque giorni dopo. Per primavera. “Il costo complessivo del Progetto Esecutivo Montirozzo – spiega Tonelli – è di 77.370 euro, in parte finanziati dalla Provincia di Ancona nell’ambito delle sovvenzioni per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Realizzeremo delle rampe d’accesso per i disabili, sistemeremo nuove attrezzature per il gioco che siano fruibili anche ai portatori di handicap e dei camminamenti longitudinali per l’attraversamento dei giardini Orti Pace realizzati con una pietra che richiami le mura di cinta.

Inoltre - aggiunge il vicesindaco - a ridosso del Montirozzo saranno creati percorsi botanici il cui accesso sarà facilitato anche agli ipovedenti”. Un intervento che interesserà anche la pista di pattinaggio (interamente ristrutturata e convertita in area gioco), la fontanella (di cui verrà sostituito il rubinetto con un pedale per l’approvvigionamento idrico), gli arredi gioco e le panchine rovinati (rimpiazzati con altri nuovi).

Inoltre, grazie a un ribasso d’asta, sarà possibile ricavare punti luce, potare gli alberi rovinati e risistemare l’intero parco con un restyling completo.





Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 23 gennaio 2009 - 1176 letture

In questo articolo si parla di disabili, politica, stefano tonelli, Talita Frezzi