Provincia, approvato il Piano di sviluppo con gli obiettivi prioritari dell’ente

consiglio provinciale 1' di lettura 24/01/2009 - Il consiglio provinciale di Ancona ha approvato a maggioranza il Piano generale di sviluppo, strumento di pianificazione strategica finalizzato a definire gli assi portanti e gli obiettivi prioritari delle politiche pubbliche dell’Ente per l’intera durata del mandato.

Tra questi, i servizi da assicurare, gli investimenti e le opere pubbliche da realizzare e la loro sostenibilità finanziaria. “La redazione del Piano generale di sviluppo – spiega l’assessore al Bilancio Eliana Maiolini –è un obbligo di legge previsto dal Testo unico degli Enti locali. Fino ad oggi sono solo 4 le province che se ne sono dotate. Abbiamo costruito un documento che è una tappa del percorso per l’attuazione del programma di mandato. Quindi un documento che definisce programmi, azioni e risorse finanziarie. Ha anche la funzione politica di mettere in evidenza con nitidezza il ruolo fondamentale delle Province nel sistema delle autonomie locali”.


“Nel merito – prosegue l’assessore – questo documento, che costituisce una parte integrante del sistema di bilancio, si inserisce nell’ampia cornice della programmazione regionale e, affrontando i temi strategici e le criticità del territorio, definisce le linee concertate e condivise dello sviluppo sostenibile sulla base delle esigenze dei comuni in una dimensione di area vasta”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 24 gennaio 2009 - 3729 letture

In questo articolo si parla di provincia di ancona, politica, ancona





logoEV