\'Esicover\', blocknotes per diffondere la cultura della prevenzione

29/01/2009 - Un blocknotes per diffondere la cultura della prevenzione. Un progetto dell\'associazione Salute&Guida.

Un block notes che sia anche uno strumento di conoscenza, di promozione e di prevenzione. Lo ha realizzato l’associazione Salute&Guida di Franco Burattini, Sauro Sandroni e Marco Nacciariti per diffondere la cultura della sicurezza al volante. Oggi nella sede del Myolab (zona industriale Zipa), la presentazione del prodotto che è stato reso possibile grazie al contributo del Laboratorio Farmaceutico Ct e appoggiato dalla direzione generale dell’Asur zona territoriale 5 (dal dipartimento di salute mentale, dipartimento dipendenze patologiche, unità operativa medicina e chirurgia d’urgenza), dal Comune di Jesi, dalla Polizia stradale e dall’Ordine regionale degli psicologi.



“Esicover”, si chiama così la nuovissima agendina, avrà diffusione nazionale: infatti, sarà distribuita nei servizi Alcologia e nei SerT di tutta la penisola. “Anche un block notes - spiega il presidente di Saute&Guida Franco Burattini - curato e curioso, può servire a diffondere una nuova cultura della sicurezza stradale. Il nostro slogan “guida e non farti guidare” indica che non basta avere una conoscenza tecnica del mezzo ma bisogna puntare sulla salute e il modo equilibrato di stare al volante. Una serie di componenti quindi, per garantire la sicurezza stradale”.



Alla presentazione sono intervenuti anche il direttore commerciale del Laboratorio Farmaceutico CT Silvio Amorth, il direttore del Governo clinico della Asur numero 5 Claudio Martini, il comandante della Polstrada di Jesi ispettore capo Raffaele Tasselli, il presidente del Myolab Maurizio De Magistris, il direttore dell’Unità operativa medicina e chirurgia d’urgenza Gilberto Bruciaferri e il dottor Augusto Melappioni ex assessore regionale alla sanità sotto la cui egida sono nati i progetti di Salute&Guida con la Regione.



Il direttore Marini ha sottolineato come un’iniziativa che sia volta a promuovere la prevenzione agli incidenti stradali sia meritoria in quanto punta a una maggiore consapevolezza dei rischi alla guida. Mentre Maurizio De Magistris ha evidenziato l’importanza del rispetto delle regole. “La polizia stradale è in prima linea per fare promozione anche attraverso la repressione - dice il comandante Tasselli - le regole sono inasprite, il tasso alcolemico abbassato, ma tutto in favore di un amore per la vita a cui in particolare i giovani devono tendere”.






Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 29 gennaio 2009 - 1337 letture

In questo articolo si parla di attualità, Talita Frezzi