Maiolati: a Moie \'Le Delizie alimentari\' per conoscere le erbe spontanee

erbe spontanee 30/01/2009 - L’iniziativa ha lo scopo di approfondire la conoscenza delle erbe spontanee. Le erbe spontanee che crescono nei nostri boschi o nelle campagne italiane hanno, oltre che notevoli pregi medicinali, anche quello di poter essere impiegate in cucina con ottimi risultati.

In questo modo, unendo l\'utile al dilettevole, si possono provare sapori unici e particolari, avvantaggiandosi allo stesso tempo delle virtù di cui sono naturalmente dotate. Alcune di queste piante erano già usate dai monaci intorno all\'anno 1000 per la preparazione di molti rimedi e pozioni curative. Siamo ancora lontani dalla primavera ma in alcune zone, dove non sono ancora arrivate le gelate notturne, si possono ancora raccogliere diverse specie di erbe commestibili per cavie, conigli e...umani. Alternativamente potete sempre mettervi a studiare per la prossima bella stagione!


Gli incontri avranno cadenza settimanale:

- Mercoledì 4 febbraio 2009 - “Conoscere le Erbe” Erbe spontanee della vallesina - (Contributo euro 10,00) - ore 21,15 a Moie

- Mercoledì 11 febbraio 2009 - “Erbe in cucina” Saper cucinare le erbe - (Contributo euro 10,00) - ore 21,15 a Moie Cena per apprezzare le erbe (facoltativa da decidere insieme)


- Mercoledì 18 febbraio 2009 - “I funghi commestibili dell\'alta e media vallata dell\'Esino” - (Contributo euro 10,00) - ore 21,15 a Moie

- Mercoledì 25 febbraio - “Funghi in cucina dal bosco alla pentola” - (Contributo euro 10,00) - ore 21,15 a Moie Cena per apprezzare le erbe (facoltativa da decidere insieme)


(Gli incontri saranno guidati dal Micologo Fabrizi Fabrizio - conoscitore di erbe spontanee diplomato all’accademia delle erbe spontanee).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 30 gennaio 2009 - 2514 letture

In questo articolo si parla di attualità, Tonti Giorgio