Il Critical Mass compie un anno

1' di lettura 17/02/2009 - E\' passato un anno dalla prima volta che abbiamo invaso pacificamente le vie di Senigallia con le nostre biciclette.
Siamo ancora assai lontani dalla città desiderata, una città vivibile per tutti, una città a misura d\'uomo e non viceversa.

Una città conviviale, dove sia possibile far circolare i bambini e gli anziani a piedi o in bicicletta senza il rischio di essere investiti. Una città in cui si abbia il piacere di incontrare persone per la strada e scambiare il saluto e quattro chiacchiere. Una città più lenta, più tranquilla, meno rumorosa, dove si possa respirare un\'aria più pulita...

La città bella dei nostri piacevoli ricordi, che vogliamo negare alle generazioni attuali e a quelle future, per la fretta che ci attanaglia, per la corsa al guadagno e al consumo...

Se pensi che tutto questo sia possibile, sali in bicicletta e l\'8 Marzo vieni con noi!







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2009 alle 00:31 sul giornale del 16 febbraio 2009 - 2603 letture

In questo articolo si parla di bicicletta, politica, movimento lento ciclabile senigallia, critical mass, roberto chiostergi


W le biciclette, abbasso i pacconi!<br />
<br />
Mi nonno giva da Ripe a Sinigallia sa la neve e a piedi, e non se lamentava mai, adè tutti grassi e satolli nei macchinoni 10.000 cc e 18 rote motrici: abbasso gli automobilisti boriosi che te rotano e pò scappano