Protesta in strada contro il pacchetto sicurezza

2' di lettura 18/02/2009 - In Italia l\'inverno volge al termine e la temperatura si sta alzando, eppure per noi migranti fa più freddo che mai.

Il gelo prodotto dall\'ennesimo attacco da parte del governo ai nostri diritti fondamentali, innalza ulteriormente quella parete, che da troppo tempo separa il mondo dei cittadini italiani, dal nostro, ormai sempre più un terzo mondo. Su quelli di noi più fortunati, i cosiddetti “regolari”, piovono penalizzazioni che suonano come una condanna collettiva, dopo il risalto dato ai recenti casi di stupro, perpetrati da stranieri, come se le responsabilità personali di questi criminali, ricadessero su tutti noi.


· La tassa per il permesso di soggiorno, salita fino ai 200 euro, come se il fatto di essere il 9,8% del Pil nazionale e pagare regolarmente tutti i contributi, non fossero abbastanza.

· L’introduzione del reato d’ingresso e soggiorno irregolare.

· L’esibizione del permesso di soggiorno per tutti gli atti di stato civile e per i servizi di money transfert.

· Registrazione per i senza fissa dimora.

· Permesso di soggiorno a punti.

· La cancellazione anagrafica dopo sei mesi dalla scadenza del permesso di soggiorno.


Per quelli di noi meno fortunati, i cosiddetti “irregolari”, l’approvazione del “pacchetto sicurezza” il 6 febbraio al Senato, rappresenta la negazione del diritto alla vita e alla salute. La facoltà ai medici di denunciare i clandestini è il chiaro tentativo di impedire l\'accesso ai servizi di sanità pubblica a noi migranti, utilizzando come strumento di allontanamento la paura. Le ripercussioni di questa grave manovra politica, sono facilmente prevedibili: le donne che vorranno abortire ci penseranno due volte prima di recarsi in una struttura pubblica, si produrrà una sanità parallela e illegale e si metterà in pericolo l’intera salute pubblica.


Per questo motivo sabato 21 ore 17.00 partiremo in corteo da via Carducci insieme al c.s.o.a. Mezza Canaja, e all’Ambasciata dei diritti per raggiungere l’ospedale civile e chiedere che l’ente ospedaliero locale prenda una posizione pubblica e ufficiale di non applicazione di questa norma.


da Coordinamento Migranti Terza Italia






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2009 alle 17:41 sul giornale del 18 febbraio 2009 - 3044 letture

In questo articolo si parla di attualità, coordinamento migranti terza italia


orfano della sinistra

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Primo se siete irregolari è un vostro problema e vi dovete addeguare alle nostre leggi nessun Italiano che è all\'estero non è in regola con i propri documenti altrimenti viene immediatamente allontanato. <br />
Se non vi vanno bene le nostre leggie volite venire qui in Italia per delinquere impunemente avete sbagliato proprio e fate bene ha rimanere nelle vostre Nazione li dovete chiedere Libertà e Democrazia e non ha noi Italiani.

e già hai pienamente ragione, infatti il commento sotto immancabilmente e tristemente conferma ciò che hai scritto.

gli italiani sono tutti mafiosi e sono andati in america da irregolari e hanno importato la mafia che li ha regolarizzati.<br />
ovvieamente quello che ho scrittoè falso, ma ha la mdesima logica e idiozia del commento sopra. <br />
meno luoghi comuni più ragionamenti e soprattutto meno celtiche!

Off-topic

celticus, da come scrivi pare che non sei italiano per nulla, oppure uno di quei semialfabetizzati che votano lega.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Analfabeta lo dici su te stesso povero e disederato del Burundi perchè vieni sicuramente da li. E per tua norma non voto Lega e certamente non sono uno di sinistra come te che ha il prosciutto sopra gli occhi. Come vorrei che quello che è successo a Roma capitasse nella tua famiglia cosi poi dopo sentirai come sbraiti mandiamoli a casa ecc. ecc. Mi scuso per la scrittura non ho frequentato i corsi scolastici di Lenin e Stalin.

Se era idozia potevi anche non rispondere invece di fare il maestrino tutto lindo e saputello. Oppure se hai risposto dovevi motivare con parole tue e non agganciarsi al mio commento sei del PD? vuoto e senza idee

Commento sconsigliato, leggilo comunque

E aggiungo: un pochino più di grammatica.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

bla bla bla!!!<br />
leonida la democrazia l\'ha difesa, attualmente sarebbe antifascista, direi viste le rigidità spartane stalinista.<br />

Commento sconsigliato, leggilo comunque