Monsano: pagava in sala giochi con banconote false, arrestato un 55enne

somma di denaro 1' di lettura 24/02/2009 - I Carabinieri di Jesi hanno arrestato un 55enne di Santa Maria Nuova, residente nel maceratese e domiciliato a Castelferretti, per spendita di banconote false.

I Carabinieri del Radiomobile di Jesi hanno arrestato A. R., 55enne di Santa Maria Nuova, residente nel maceratese ma domiciliato a Castelferretti, per spendita di banconote false. L’uomo, rappresentante ma attualmente disoccupato, già noto alle forze dell\'ordine, era stato segnalato nella zona del litorale maceratese dove aveva noleggiato un\'auto e, in compagnia di una donna rumena, aveva speso in alcuni negozi banconote false.



Nella tarda serata di domenica A. R. è stato fermato in una sala giochi di Monsano dove aveva scambiato alle casse due banconote da cento euro false. L\'uomo dopo una perquisizione è stato trovato in possesso di altre tre banconote falsificate del medesimo taglio. Il denaro è stato sequestrato e il 50enne è stato arrestato. L\'uomo è stato accusato di spendita di denaro falsificato. Non è stato trovato materiale tale da far rilevare un suo coinvolgimento nella produzione delle banconote.






Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2009 alle 17:37 sul giornale del 24 febbraio 2009 - 1123 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, somma di denaro





logoEV