In manette un 23enne per furto aggravato

arresto 1' di lettura 17/03/2009 - I Carabinieri hanno arrestato per furto aggravato un 23enne di origini pugliesi. Il giovane aveva rubato un mazzo di chiavi e la carta di circolazione da un\'auto, parcheggiata a Marzocca, di una donna jesina.


I Carabinieri della Stazione di Jesi hanno arrestato per furto aggravato M. L., 23 anni, di Brindisi, residente nel bolognese, con precedenti di polizia.


Il giovane, domenica pomeriggio verso le 14, era riuscito a forzare la portiera di un\'utilitaria parcheggiata sul lungomare di Marzocca di proprietà di una donna jesina. Il 23enne, visto che all\'interno dell\'auto non c\'era nulla di valore, si è impossessato di un mazzo di chiavi. La donna accortasi del furto, ha avvertito immediatamento i militari della stazione jesina, dopo aver notato che il ladro aveva preso anche la carta di circolazione dal porta oggetti dell\'auto.


La centrale operativa ha inviato a casa della donna una pattuglia ad attendere l\'arrivo del giovane ladro. Dopo circa mezz\'ora il 23enne è arrivato ed è stato fermato mentre tentava di introdursi in casa aprendo il portone con le chiavi. Il giovane è stato trovato in possesso oltre alle chiavi rubate dall’auto anche di un arnese atto allo scasso, probabilmente usato per forzare l\'utilitaria.


Ieri mattina il giovane è comparso davanti al giudice del Tribunale di Jesi, il quale dopo aver convalidato l\'arresto lo ha condannato a otto mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena.






Questo è un articolo pubblicato il 17-03-2009 alle 17:37 sul giornale del 17 marzo 2009 - 1411 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, arresto