Un senzatetto aggredisce il parroco della chiesa della Pace

chiesa della pace 1' di lettura 25/03/2009 - Aggredito da un senzatetto ubriaco il parroco della chiesa della Pace.

Il parroco della chiesa Santa Maria della Pace, don Paolo Gasperini, è stato aggredito da un senzatetto italiano, già noto alle forze dell\'ordine per problemi legati all\'abuso di alcol.


L\'uomo, domenica sera, è entrato in chiesa dopo la conclusione della funzione e si è avvicinato a don Gasperini chiedendo aiuto e denaro con tono aggressivo, minacciando di prendere a botte il sacerdote se questi non avesse esaudito le sue richieste.


Don Gasperini ha chiesto al senzatetto di uscire, ma l\'uomo, ubriaco, ha iniziato ad urlare e si è scagliato contro il sacerdote che si è rifugiato dietro una porta. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, chiamati dal parroco, che hanno calmato il senzatetto, il quale in preda all\'ira aveva preso a calci una porta mandando in frantumi il vetro.






Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2009 alle 19:24 sul giornale del 25 marzo 2009 - 3530 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, chiesa della pace


Profeta Miomalgrado

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Mi sento molto vicino a Don Paolo legato da affetto e dalle Sue grandi doti di parroco e quindi uomo della Chiesa.Rivolgerei alla CARITAS di Senigallia un appello al fine di non far si che quel luogo sia solo ritrovo di sbandati aiutati senza discriminazioni ma legati al loro senzo di bontà verso il prossimo.Proprio giovedi della settimana precedente in Piazza Diaz alle ore 21,15 uscito da una riunione del volontariato mi sono imbattuto contro un extracomunitario ubriaco che molestava verbalmente una ragazza .Tale individuo doveva andare alla caritas per mangiare e fare la doccia.(Non è con il pietismo che si aiutano queste persone che ci MARCIANO e disturbano la quiete pubblica). Se non si pone un freno la cosa degenererà sempre di più.A buon intenditor poche parole CARO GIOVANNI................................................................

luigi mencucci

esprimo piena slidarietà a d. Paolo e impegno a collaborare perchè episodi del genere dovuti più alla disperazione che ad un piano premedidato avvengano in futuro. Impegnamoci affinchè i moviventi ecclesiali e laici della solidarietà mettano in campo la loro task force e si impegnaino a collaborare fra loro e trovare tutte lesinergie e monitorare il territorio per un efficace e capillare intervento in aiuto alle famiglie e alle persone<br />
luigi mencucci san vincenzo de\' Paoli senigallia

isis7

Un commento del genere ce lo potevi risparmiare. Spero non sia preludio di suicidio. Su con la vita. Un pò di ottimismo... come ci dice il tuo (credo) leader politico.

anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

guarda che al governo, dal 2001 salvo breve parentesi, è la DESTRA non la sinistra!<br />
<br />
Mi devi spiegare come fa a esser colpa dell\'opposizione!

Oreste 64

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV