Un regolamento per interventi edilizi minori

Simona Romagnoli, Andrea Crocioni 2' di lettura 04/04/2009 - Troppi contenziosi civilistici tra vicini e confinanti che poi si sono abbattuti sul Comune di Jesi e troppi manufatti con materiali inadeguati.

Ecco le motivazioni espresse in conferenza stampa dall’assessore all’urbanistica Simona Romagnoli e l’ing. Andrea Crocioni, dirigente servizio urbanistica e ambiente del Comune; ecco il perché del nuovo regolamento comunale per gli interventi edilizi minori (manufatti pertinenziali e per esigenze temporanee).


Uno strumento, insomma, per disciplinare tutta una serie di piccoli manufatti a servizio dei fabbricati e per la coltivazione degli orti agricoli. Strumento che chiarisce ai cittadini cosa è possibile installare sul proprio giardino o orto, con una comunicazione al Comune a firma di un professionista privato. Si tratta della DIA, denuncia di inizio attività, che comporta un costo di circa 70 euro.


Riguarda piccoli manufatti quali pergolati, box per ricovero attrezzi e tettoie per riparo delle autovetture. Il materiale dovrà essere preferibilmente legno. La superficie massima consentita è di 12 mq, raddoppiata (24 mq) se la copertura di questi manufatti viene realizzata con pannelli solari o fotovoltaici, nell’ottica di incentivare queste forme di energia rinnovabile, ma in caso contrario è possibile solo l’uso di teli e coperture molto leggere (non perimetrati con pareti). Il regolamento è stato approvato all’unanimità, con un emendamento dell’opposizione che ha aumentato la metratura dagli 8 mq proposti a 12.

Converrà sanare le situazioni irregolari, anche precedenti, perché se c’è la segnalazione di qualcuno, e la polizia municipale viene a verificare, si rischia la denuncia penale, come avverte la Romagnoli.


Ma rimane un fatto: si perpetua il paradosso, tutto italiano e figlio delle nuove scelte in materia edilizia, che sceglie di colpire piccole cose (anche le cucce dei cani) ma lasciare immutate situazioni di grossi abusi.








Questo è un articolo pubblicato il 04-04-2009 alle 00:22 sul giornale del 03 aprile 2009 - 4613 letture

In questo articolo si parla di attualità, simona romagnoli, Maria Chiara La Rovere, andrea crocione, andrea crocioni